martedì 25 marzo 2008

Primavera: Un Campo Di Fiori Violetti In Arkansas

Cari ragazzi, da qualche giorno siamo in primavera anche se non si direbbe, date le giornate per nulla primaverili.


Allora ho pensato di attingere alle risorse fotografiche della brava Gale Rainwater per risollevarci un po' lo spirito. Guardate la foto che ho scelto. E' di una bellezza straordinaria: un campo di fiori violetti in Arkansas!


Avete notato che c'è un unico albero? Curioso vero? Sembrerebbe quasi il guardiano di tanta bellezza!


field-of-purple



__________________________________________


POST CORRELATI





2 commenti:

  1. utente anonimo25 marzo 2008 19:27

    Ciao, prof!!! Sono Arianna. Ha veramente ragione sulla bellezza di questo campo di fiori violetti in arkansas!!! L'unico albero, come dice lei, è così bello che tutti i fiori lo osservono!!!! Ringrazio di cuore Gale Rainwater per le bellissime foto che ci refala per il blog!!!!!!

    A domani, Arianna.

    RispondiElimina
  2. Sorge il dubbio sulla provenienza delle cose paradisiache, immaginando che esse ci giungano dal cielo. Rivolgiamo, infatti, lo sguardo verso l'alto nell'intento di mirare Dio e chiedergli aiuti insperati. Invece ci accorgiamo che è bello guardare in basso e così apprezzare estasiati questo bel prato incantato a ridosso del maestoso tronco, come in trono in mezzo alla sua corte.

    Ecco che la fantasia ci porta a capovolgere le cose del mondo e vedere un cielo diverso che, a differenza dell'altro consueto, irraggiungibile, sembra a portata di mano. Ci viene quasi di stendere la mano per carezzarlo delicatamente, come se fosse un languido bel micino.

    “Sforzati di osservare il mondo dalla parte delle radici”, sembra voler dire sommessamente quel gigante legnoso saturo di linfa vitale. “E non t'affannare per cose falsamente celesti, guardando in alto”, soggiunge. E riflettendo ci viene da dubitare sulle cose della libertà che leghiamo ad un cielo mai raggiungibile. Ma esiste davvero la libertà? O siamo come quell'albero che si protende al cielo con i suoi rami, foglie e frutti, ma anche saldamente ancorato al suolo, alla terra, alla madre natura!

    “ Benedetto il suo seno”, la fonte delle certezze e della vita, comunque sia fra il bene ed il male, fra le gioie e le sofferenze.

    Gaetano

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...