martedì 30 settembre 2008

Missione Spaziale ESA 2009: Concorso Per Il Nome

ESARiporto dal sito ESA - Kids un'informazione relativa alla prossima missione a lungo termine dell'ESA.


26 Settembre 2008
L'astronauta belga dell'ESA Frank De Winne porterà a termine fra maggio e novembre 2009 vari esperimenti scientifici a bordo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Tutti coloro che vivono in uno degli stati membri dell'ESA sono invitati a partecipare ad un concorso per trovare un nome a questa speciale missione. Il vincitore riceverà un esemplare in cornice del logo della missione, firmato dagli astronauti europei.


Il nome che vincerà dovrà essere in qualche modo legato a questi concetti:


Gli esseri umani sono esploratori per natura. L'Europa ha una lunga tradizione nell'esplorazione della Terra e ora si interessa anche all'esplorazione dello spazio.
Il laboratorio europeo Columbus sulla ISS viene utilizzato per la scienza, la tecnologia e l'istruzione, a vantaggio della vita sulla Terra.
Il nostro pianeta azzurro è coperto in larga parte dall'acqua. L'acqua è la base per la vita e l'acqua pulita è essenziale per una vita salutare.


Le proposte devono essere scritte in lingua inglese e inviate per posta elettronica a mission.name@esa.int non oltre le ore 18:00 del 15 ottobre. Se hai difficoltà a scrivere in inglese, puoi farti aiutare da qualcuno.


Continua a leggere su ESA-Kids.


Consulta la sezione ASTRONOMIA,su questo blog.

La Forza Dei Magneti: Una Video - Lezione (Scuola Primaria)

Cari ragazzi e cari lettori,


vi propongo una lezione sulla forza dei magneti, tenuta da Sofia, un'alunna di quarta primaria, e filmata in classe. Sofia è una brava alunna della Maestra Renata del blog amico Splash ragazzi.


Voi non lo potete sapere perché l'anno scorso non ero nel corso B, ma, quando i ragazzi della Maestra Renata erano in terza mi rivolsero alcune "domande difficili" sul magnetismo alle quali ho risposto con un articolo e il suo seguito.


Guardate con attenzione, a questo link, il video e verificate la bravura di Sofia (e della sua Maestra! )


sofia_geomag


 


 

sabato 27 settembre 2008

La Notte Dei Ricercatori 2008: Alcune Foto

notte-ricercatoriCari ragazzi e cari lettori, ieri 26 settembre 2008 si è svolta a Torino una importante e suggestiva manifestazione: La Notte dei Ricercatori.


Riporto da Gravità Zero:


"Anche quest'anno, per la terza volta consecutiva, il Piemonte ospita la Notte dei Ricercatori, un'iniziativa cofinanziata dalla Commissione Europea, nell’ambito del Settimo Programma Quadro di Ricerca e Sviluppo Tecnologico.


Dalla fisica alla chimica, dalla biologia all'astronomia, dall'ingegneria meccanica all'economia gestionale, il pubblico di tutte le età avrà la possibilità, dal primo pomeriggio fino a mezzanotte, di diventare scienziato per una notte.


Si potrà prendere parte ad esperimenti misteriosi e affascinanti, dare il proprio contributo e discutere i temi più delicati con i Tatzebao della Scienza, utilizzare strumenti sofisticati, capire la magia e la bellezza della scienza e confrontarsi con il sapere scientifico contemporaneo. Le 7 città saranno inoltre animate da altre iniziative per coinvolgere il pubblico sul tema della ricerca in forma divulgativa e interattiva: mostre, laboratori e spettacoli teatrali, caffè della scienza, forum e dibattiti. Un’attenzione particolare sarà rivolta ai più giovani, con una serie di attività per avvicinarli, con approcci interdisciplinari, al settore della ricerca, tra cui il concorso fotografico Researchers’ Portraits. Anche i musei scientifici parteciperanno alla kermesse, prolungando fino a mezzanotte l'orario di apertura."


Continua a leggere il post originale su Gravità Zero.


Claudio Pasqua, un componente dell'ottimo team di redattori di Gravità Zero, che ieri ha partecipato alla manifestazione, mi ha gentilmente inviato alcune foto scattate da lui, che pubblico di seguito.


Queste le parole di Claudio nei riguardi dell'evento, che non hanno bisogno di essere commentate:


"Ieri a Torino sono stato alla notte dei ricercatori.E' stato bellissimo vedere come i bambini si divertivano a "fare ricerca". Per loro era tutto un gioco e li ho visti divertirsi come a un Luna Park! Ho assistito a una giornata di vera divulgazione :-))) bellissimo!"


Grazie, Claudio!


Le foto.


notte_1
notte_2
notte_3


notte_4

Progetto EMI - Evolution MegaLab Italia, Per Studiare L'Evoluzione

Riporto di seguito, per i docenti di Scienze dei tre livelli scolastici (primaria, secondaria di 1° e 2° grado) , la parte introduttiva di un documento pdf, reperibile sul sito del MPI. Nel documento è illustrato dettagliatamente il progetto scientifico-didattico EMI, Evolution MegaLab Italia. I docenti sono invitati a partecipare con le loro classi.


Nel 2009 ricorre il bicentenario della nascita di Charles Darwin, lo scienziato che non solo ha dato una nuova chiave di lettura del mondo vivente (diversità e origine), ma ha anche contribuito a modificare la percezione che l’uomo ha di se stesso.

Piano ISS (Insegnare Scienze Sperimentali) – A.S. 2008-2009

piano issRiporto di seguito, per i docenti interessati, la  nota del 18 settembre 2008, consultabile sul sito del MPI, relativa al Piano ISS, giunto al suo terzo anno di attuazione.


 ---


Si fa seguito alla nota prot.n. 10935 del 30 giugno u.s. e agli esiti dell’incontro di lavoro con i referenti regionali svoltosi il 9 luglio u.s. per comunicare alle SS.LL. ulteriori elementi informativi di carattere culturale ed organizzativo relativi alla proposta di prosecuzione del Piano di formazione Insegnare scienze sperimentali per l’anno scolastico 2008-2009.

- Come preannunciato con la citata nota e ribadito nell’incontro del 9 luglio u.s. il Piano Insegnare scienze sperimentali – giunto al terzo anno di attività – si propone l’obiettivo di pervenire alla modellizzazione di percorsi formativi coerenti con l’ordinaria attività di programmazione didattica delle scuole.

- Il Piano di formazione ISS per la scuola dell’obbligo si basa sulla reciproca sinergia e coerenza di tre aspetti fondamentali della professionalità docente: formazione culturale (scientifica e cognitiva) ben guidata; professionalizzazione e strategia didattica definite e aggiustate continuamente attraverso una interazione fra pari; lavoro in classe come luogo di sperimentazione e validazione del cambiamento globale della competenza.

Nel rispetto di tali criteri un Gruppo di lavoro, costituito all’interno del Comitato scientifico e coordinato dal Prof. Paolo Guidoni, ha elaborato l’unito documento (All.n.1) contenente suggerimenti rivolti ai Tutor per il lavoro di progettazione-programmazione e gestione delle attività di presìdio per l’anno scolastico 2008-2009.

Il documento viene consegnato in una versione preliminare che sarà rivista e rielaborata sulla base di un confronto approfondito all’interno e all’esterno del Gruppo, ma soprattutto sulla base di domande, osservazioni e proposte che emergeranno dalla lettura e dalle riflessioni che i Tutor formuleranno nel periodo della programmazione preliminare dell’attività di presìdio (20/09 – 30/10.2008). Questa interazione costruttiva allargata, caratteristica della “filosofia” di ISS, sarà facilitata dai forum predisposti dall’Agenzia nazionale per lo sviluppo dell’autonomia scolastica e guidati da moderatori.


Azioni e strumenti a supporto della prima fase di lavoro (20 settembre -30 ottobre 2008)

Il lavoro di progettazione – programmazione e gestione del presìdio potrà essere realizzato dai dirigenti scolastici delle scuole presìdio e dai tutor con il supporto di alcuni strumenti e interventi promossi a livello nazionale e regionale.


Continua a leggere sul sito del MPI.

venerdì 26 settembre 2008

Dall'Ambiente All'Ecosistema [Unità Di Apprendimento - 1° Secondaria]

Metto a disposizione dei colleghi eventualmente interessati una unità di apprendimento per la classe 1°, da me realizzata e già pubblicata sulla rivista "Scuola E Didattica".


L'UA mira  a far acquisire agli alunni il concetto di ecosistema, intendendolo come l’insieme delle relazioni, degli scambi, dei legami esistenti tra gli animali, i vegetali e i fattori abiotici di un ambiente. L'unità di apprendimento contiene:


- l'apprendimento unitario da promuovere;


- i riferimenti ai documenti nazionali, con gli obiettivi specifici di apprendimento e gli obiettivi formativi, declinati per il livello di accettabilità;


- le attività laboratoriali suggerite nella mediazione didattica;


- le verifiche, con il compito unitario da eseguire;


- i criteri e gli strumenti di valutazione.


Si riporta di seguito uno schema, contenuto all'interno dell'UA e riferito agli ecosistemi della biosfera.


schema_ecosistemi


Scarica l'unità di apprendimento "Dall'ambiente all'ecosistema"


Scarica le altre unità di apprendimento, presenti nella sezione "Materiali didattici".

giovedì 25 settembre 2008

Black - Hole: Buco Nero

Dal blog Gravità Zero, segnalo uno splendido articolo del fisico Massimo Auci. A questo ne seguirà un secondo, anch'esso sicuramente imperdibile.


Ne riporto di seguito l'introduzione, con relativo screenshot. Cliccate al link per raggiungere l'articolo e leggerlo integralmente.


"Alberto Masani, grande astronomo italiano e mio professore di astrofisica, definiva le stelle nascenti come globi di gas autogravitanti. Era il 1978 e proprio in quegli anni sempre di più negli ambienti della ricerca in astrofisica e cosmologia si sentiva parlare della possibile reale esistenza di buchi neri, black-hole in inglese, come uno dei possibili stati finali in cui proprio a causa dell'autogravitazione, una stella poteva terminare la propria vita evolutiva.

mercoledì 24 settembre 2008

La Gravitazione Universale [Learning Object]

Cari ragazzi e cari lettori,

pubblico il Learning Object “La gravitazione”, che nel corso dell'anno scolastico tornerà utile ai ragazzi di terza, nell’ambito della trattazione del programma di Scienze.
Ne riporto gli elementi didattici principali per i colleghi eventualmente interessati.

Argomenti
La legge di gravitazione universale
Chi era Isaac Newton

Obiettivi
Comprendere la legge che spiega la forza di attrazione gravitazionale e le sue conseguenze sul moto dei corpi
Conoscere la vita di Isaac Newton

Prerequisiti
Conoscenza del Sistema Solare
Conoscenza delle leggi di Keplero
Conoscenza dei concetti di massa, forza e distanza

Per la fruizione del LO e per saperne di più sull’argomento vi rimando a questo post. Leggetelo con attenzione sino in fondo e seguite le indicazioni ivi contenute, che sono valide per tutti i LO pubblicati e per quelli che saranno pubblicati in seguito.

Seguono gli screeshot di tre schermate del LO.

gravitazione_1

I due screenshot che seguono sono tratti da due belle simulazioni animate.

gravitazione_2



gravitazione_3





Una serie di brevi filmati che illustrano il perché e il per come della rotazione dei pianeti attorno al Sole (in inglese).

lunedì 22 settembre 2008

Pane E...Cioccolato

Cari ragazzi e cari lettori,


eccomi qui con tre segnalazioni "gustose"!


La prima proviene dal blog di Michelangelo Fani che, in un interessante articolo, scrive di lievito madre, pane,  e panificazione. Potete trovare la descrizione dettagliata e scientifica del ciclo di vita del lievito madre, insieme agli ingredianti base per la sua preparazione.

domenica 21 settembre 2008

Il Festival Della Scienza 2008 Dedicato Alla Diversità

Segnalo ai cari lettori,  il festival della Scienza 2008, l'annuale evento scientifico che si terrà a Genova dal 23 ottobre al 4 novembre 2008.


Quest'anno la manifestazione sarà dedicata alla "Diversità".

sabato 20 settembre 2008

Natura Selvaggia: La "Danza" Dei Cetacei [Slideshow]

Cari ragazzi e cari lettori,


vi propongo lo slideshow  di una presentazione in power point straordinaria (reperita dal blog di skip) grazie a cui potrete ammirare le evoluzioni di alcuni cetacei ,  balene e orche, all'interno di un paesaggio marino mitico. Lo slide show può essere gustato  anche in modalità full screen. Sono sei minuti di bellezza assoluta e di poesia.

giovedì 18 settembre 2008

Alla Scoperta Del Mare “Protetto”: Tour Nell’Acquario Di Genova

Cari ragazzi dei corsi A e B e cari lettori,


questo articolo è un estratto dal compito assegnato per le vacanze estive alla classe 2° A, in cui quest'anno non insegnerò più poiché sono stata assegnata al corso B. Miriam ha svolto un ottimo lavoro per cui abbiamo deciso, in accordo con l'attuale insegnante del corso A, di pubblicarlo.


Bravissima, come sempre, Miriam!


Nei prossimi giorni, seguirà la pubblicazione di alcune schede di riconoscimento di diversi esemplari viventi marini, appartenenti al regno animale, realizzate da Miriam ed altre compagne della 2° A.


Leggete di seguito la consegna.


Alla scoperta del mare “protetto”!
Informati se nelle vicinanze del luogo dove soggiorni esiste una riserva o un parco marino. Se puoi, recati a visitare l’area protetta oppure ricerca notizie sulle specie animali e vegetali, marine e terrestri, presenti nella zona. Se ti trovi in una città di mare, visita l’acquario più vicino. In Italia ne esistono molti e prestigiosi come quello di Genova o di Napoli. Appunta le tue impressioni e le scoperte più significative che hai fatto, in particolare riguardo alle specie protette.


Tour nell’acquario di Genova!
L'acquario di Genova è il più grande acquario italiano e il secondo in Europa, dopo quello di Valencia, in Spagna.
Si trova a Ponte Spinola, nel cinquecentesco porto antico di Genova, ed è raggiungibile dalla stazione ferroviaria di Genova Principe, dalla fermata della metropolitana "San Giorgio" e dall'uscita autostradale di Genova Ovest.
È stato inaugurato nel 1992, in occasione delle celebrazioni colombiane per il cinquecentesimo anniversario della scoperta dell'America, e successivamente è stato a più riprese ampliato.
Il percorso di circa 2 ore e 30 minuti si snoda su una superficie totale di 9.700 metri quadrati. Il corpo originario (39 vasche) prevede un percorso in mezzo a vasche che ospitano pesci e molti rettili, e ricostruiscono gli ambienti naturali originari delle singole specie con evidenti finalità didattiche.
Di particolare pregio sono le tre grandi vasche che ospitano rispettivamente delfini, squali e, la terza, foche e tartarughe oltre a innumerevoli altre specie ittiche.
L'ampliamento dell'acquario è avvenuto sfruttando gli spazi dello scafo di una nave (denominata Nave Italia) che ospita una grande quantità di vasche aperte.
In molte di esse, il visitatore può immergere le mani e toccare direttamente i pesci. Non vi sono però solo specie marine, ma anche animali di foreste pluviali o di acqua dolce.
L'acqua dell'acquario è prelevata al largo della costa ed è stabulata in quattro cisterne situate a lato dei due piani. L'acqua viene depurata e disinfettata, quindi immessa nelle vasche, tutte fornite di impianti di filtrazione meccanici e biologici.


Animali vasca per vasca
Vasca delle foche

1. Foca Comune
Vasche tattili
1. Gallinella o Triglia
2. Razza Comune
3. Orata
4. Trigone
Gli squali
1. Pesce Luna
2. Ricciola
3. Squalo Toro
4. Pesce Sega
5. Squalo Grigio
I pinguini
1. Pinguino di Humboldt
I delfini
1. Tursiope
Il mondo dei coralli
1. Corallo Rosso
La scogliera corallina caraibica
1. Barracuda
2. Murena Verde
3. Tartaruga Verde
4. Pesce Balestra Regina
5. Selene
6. Cernia gigante del Mar dei Caraibi
7. Pesce Angelo grigio
8. Pesce Grugnitore
9. Squalo Nutrice
Sala dei cilindri
1. Carassio dorato
2. Pesce Neon Cardinale
3. Piranha
4. Pesce Cardinale
Le Cinque Terre
Pesci delle Cinque Terre
:
1. Castagnola Rossa
2. Gorgonia Rossa
3. Cerianto
4. Pesce trombetta
I colibrì
1. Colibrì dalla gola color rubino
Le Isole Eolie
Pesci delle Isole Eolie:
1. Aragosta mediterranea
2. Re di triglie
3. Madrepora arancione
4. Scaro
La foresta inondata
1. Pesce gatto
2. Anostomo striato
3. Myleus
4. Trigone d'acqua dolce
La foresta del Madagascar
Pesci del Madagascar:
1. Camaleonte di Parson
2. Felsuma
3. Rana Pomodoro
4. Coccodrillo del Nilo
5. Paratilapia
6. Pelomedusa
La scogliera corallina del Madagascar
Pesci della scogliera corallina del Madagascar:
1. Corallo Molle
2. Pesce pagliaccio
3. Pesce bandiera
4. Squalo pinnanera
5. Pesce palla
6. Pesce scorpione
7. Pesce angelo imperatore
8. Pesce Napoleone
9. Pesce pipistrello
I granchi giganti del Giappone
Granchi del Giappone:
1. Granchio Gigante del Giappone
2. Chimera
Le mangrovie
Tipi di mangrovia:

1. Perioftalmo
2. Pesce arciere
3. Pesce quattrocchi
Il Mar Rosso
Pesci del Mar Rosso:
1. Anthias dalle pinne a squama
2. Tridacna
3. Corallo Molle
4. Domino
Le meduse
Tipi di medusa:

1. Crisaora
2. Medusa quadrifoglio
Il pesce azzurro
Tipi di pesce azzurro
1. Sardina
2. Sugarello
Il vascello degli esploratori
1. Discus
2. Limulo
3. Pesce Chirurgo
4. Pitone verde
5. Pesce pagliaccio
6. Protottero
Il molo antico
1. Anemone di mare
2. Occhiata
3. Cefalo
4. Stella di mare rossa
Le Molucche
Pesci delle Isole Molucche:

1. Dascyllus codabianca
2. Pesce coniglio
3. Xenia
4. Pesce Chirurgo Giallo
La scogliera mediterranea
Pesci della scogliera del Mar Mediterraneo:
1. Cavalluccio marino
2. Cappasanta
3. Seppia
4. Lepade
5. Tracina
6. Pomodoro di mare
La foresta umida del Centro-America
Pesci del Centro-America:
1. Iguana dai tubercoli
Aree marine protette
Pesci di aree marine protette:
1. Cernia Bruna
2. Murena
3. Polpo
4. Rombo di rena
5. Scorfano rosso
6. Corallo rosso
L'Antartide
Pesci dell'Antartide:
1. Adamussium colbecki
2. Nuttallochiton mirandus
3. Odontaster validus
4. Urticinopsis antarctica
5. Chionodraco hamatus


Le mie impressioni…!
E’ stato bellissimo rientrare nell’acquario di Genova. C’ero già stata da piccola, ma naturalmente non ricordavo praticamente niente. Erano bellissime tutte le specie animali, ma ho anche io le mie preferenze! Gli squali, i pinguini, le foche, le mangrovie, i granchi… state a vedere!


tavola_1


Per la precisione, lo squalo è lo "Squalo Toro".


tavola_2


E infine...


tavola_3


Queste sono le specie che mi sono piaciute di più…
Consiglio di andare a visitare l’acquario di Genova, è un’esperienza indimenticabile!!!

martedì 16 settembre 2008

Azione Indegna E Vile

Cari ragazzi e cari lettori,


segnalo una notizia appena letta sui blog dei miei cari amici Sara Taricani e Pier Luigi Zanata, e che sta circolando nel web. La notizia riguarda un'azione, vile, vergognosa e indegna, perpetrata ai danni di un tenero bambino autistico di quattro anni. Leggetela  direttamente qui o qui.


Questo è un blog che si interessa di Scienza, ma è prima di tutto un blog didattico ed educativo. E come tale non può rimanere insensibile a episodi deprecabili come questo segnalato.

giovedì 11 settembre 2008

Maria Montessori: Una Pedagogista, Una Scienziata, Una Donna Contro Corrente

Cari ragazzi e cari lettori,
segnalo un bell'articolo dall'ottimo blog dell'amico Mauro Piadi, che mi ha concesso via libera alle segnalazioni. Per cui vi avverto che ne vedrete delle altre in futuro!

Il post in questione è dedicato alla mitica e straordinaria figura di Maria Montessori, una donna: filosofo, pedagogista, scienziato, medico, femminista e volontaria italiana. Una donna controcorrente, che sfidò coraggiosamente le convenzioni del suo tempo, portando avanti una battaglia contro la sofferenza e lo svantaggio dei bambini con problemi psichici, per il cui recupero si è prodigò senza risparmio. 


Il pensiero pedagogico montessoriano parte dallo studio dei bambini con problemi psichici, espandendosi successivamente allo studio dell'educazione per tutti i bambini. La Montessori stessa sosteneva che il metodo applicato su persone subnormali aveva effetti stimolanti anche se applicato all'educazione di bambini normali.


Grazie, Mauro!



****


MARIA MONTESSORI


montessoriMaria Montessori (Chiaravalle, 31 agosto 1870 - Noordwijk aan Zee, 6 maggio 1952) è stata una pedagogista, filosofa, medico, scienziata e femminista italiana.


Maria Montessori è stata una ragazza curiosa, determinata, dotata di non poco coraggio. Interessata agli studi scientifici, riuscì poco più che ventenne a iscriversi alla Facoltà di Medicina di Roma, ostacolata e malvista in un ambiente esclusivamente maschile. Si laurea nel 1896, prima donna italiana laureata in medicina. Sta tramontando l’epoca in cui le signore della borghesia camminavano in abiti lunghi e grandi cappelli piumati e Maria, bella e di una naturale eleganza, studia con passione e si lega a un gruppo di giovani psichiatri insieme ai quali mette a fuoco la situazione tragica dei bambini con handicap, chiamati allora "oligofrenici". Per cercare le soluzioni migliori, Maria si reca in Francia e in Inghilterra per studiare le opere di altri studiosi e capisce che l’educazione dei sensi è la via maestra per potenziare le capacità mentale.


Comincia a lavorare direttamente con i bambini svantaggiati, progettando materiali adatti a loro. Nel frattempo vive con il collega Montesano un’intensa relazione amorosa che però per una serie di impedimenti non può approdare al matrimonio. Nel ’98 nasce un bambino che non può tenere con sé per le convenienze sociali. Lo affida a una famiglia di fiducia in campagna: andrà a trovarlo sistematicamente, ma potrà riprenderlo con sé solo nel 1913, quando morirà sua madre.


Continua a leggere il post originale, raggiungibile dall'URL dello screenshot seguente.




mercoledì 10 settembre 2008

I Moti Della Terra [Learning Object]

Cari ragazzi e cari lettori,


pubblico il Learning Object “I moti della Terra”, in seguito alle numerose richieste di Google.
Per i ragazzi di terza, inoltre, il LO tornerà utile nel corso dell’anno scolastico che sta per iniziare, nell’ambito della trattazione del programma di Scienze.
Ne riporto gli elementi didattici principali, a beneficio dei colleghi eventualmente interessati.


CONTENUTI
- Il moto di rotazione e il moto di rivoluzione della terra
- Conseguenze dei moti della terra
- Le stagioni


OBIETTIVI
- Conoscere i moti terrestri e le loro conseguenze
- Comprendere l'origine delle stagioni


PREREQUISITI
- Il Sistema Solare
- Le leggi del moto dei pianeti


Per la fruizione del LO e per saperne di più sull’argomento vi rimando a questo post. Leggetelo con attenzione sino in fondo e seguite le indicazioni ivi contenute, che sono valide per tutti i LO pubblicati e che saranno pubblicati in seguito.


Segue lo screeshot di una schermata del LO.


moto_rivoluzione




Scarica il Learning Object "I moti della Terra".


Scarica gli altri LO pubblicati sul blog.


martedì 9 settembre 2008

Prove Di Ingresso Di Scienze [Classe Terza]

Cari colleghi,


completo con questo post la pubblicazione delle prove di ingresso per tutte e tre le classi del triennio.


La classe terza è giunta allo step conclusivo del suo percorso formativo e si trova in un momento delicato, orientato alle scelte future. Dobbiamo, pertanto, tenere questo aspetto in debito conto.


Il controllo scolastico, compiuto nelle fasi iniziali del processo educativo, nella fattispecie all'inizio di un
nuovo anno scolastico, è funzionale al rilevamento di prerequisiti cognitivi in possesso degli allievi, quali:


 le capacità intellettive generali;
 le capacità specifiche richieste per un determinato apprendimento;
 gli apprendimenti culturali precedentemente maturati.


Parallelamente all’accertamento dei prerequisiti cognitivi, è necessario, inoltre, effettuare quello dei
prerequisiti affettivo - motivazionali per poter stabilire se tutti gli allievi saranno in grado di partecipare
allo stesso processo educativo. Infatti, il grado in cui sono possedute dagli scolari entrambe le tipologie
di prerequisiti è basilare per una positiva e sinergica intrapresa delle specifiche
attività di insegnamento/apprendimento previste per l’anno scolastico di riferimento. Il rilevamento dei dati circa il comportamento e l'apprendimento degli allievi, nella fase iniziale di un nuovo percorso didattico, è svolto, quindi, per soddisfare le esigenze didattiche e di orientamento ed è fase preliminare ad una accurata valutazione diagnostica, che permette al docente di programmare le azioni didattiche più
idonee alla situazione della classe.


Cliccando sull'icona, si può scaricare un documento in formato pdf che può essere di aiuto nel rilevamento della situazione iniziale della classe, con esempi concreti di quesiti e situazioni problematiche da somministrare in entrata ai ragazzi di terza. 


prove_ingresso_scienze_classe_3° - Share on Ovi


Di seguito un'immagine presa dal documento citato.



diagr_situaz_iniz


POST CORRELATI


Prove D'Ingresso Di Scienze [Classe Prima]


Prove Di Ingresso Di Scienze [Classe Seconda]

sabato 6 settembre 2008

Lhc: Il Discusso Test Del Large Hadron Collider, A Ginevra

Cari ragazzi e lettori, dedico questo post al discusso esperimento, che si svolgerà il prossimo 10 settembre a Ginevra, presso i laboratori del CERN, e che tanto rumore sta sollevando in questi giorni


Il primo settembre, su Repubblica.it, usciva un articolo di Enrico Franceschini "Fermate il test sul Big Bang o la Terra sparirà".


Questa l'introduzione:


LONDRA - Per gli studiosi che si apprestano a spingere il pulsante d'accensione, si tratta di ricreare le condizioni che esistevano una frazione di secondo dopo il Big Bang: ovvero di riportarci indietro nel tempo sino al momento della creazione del nostro universo, all'inizio del mondo.

Prove Di Ingresso Di Scienze [Classe Seconda]

Cari colleghi, continuo con la pubblicazione delle prove di ingresso che ho predisposto per la classe seconda, con l'intento di rendervi un servizio utle.


Il secondo anno della scuola secondaria di 1° grado rappresenta un periodo particolarmente delicato e complesso nello sviluppo psico - fisico del ragazzo, del quale dobbiamo tenere debito conto se vogliamo mettere in atto un percorso didattico, che risulti significativo per la sua formazione scientifica.


Il ragazzo di 12 - 13anni, infatti, secondo Jean Piaget e la Inhelder (una delle sue principali collaboratrici) si trova già nella  piena fase  del passaggio dalle operazioni concrete a quelle formali dello sviluppo intellettivo: può, quindi, considerare leggi generali e i suoi pensieri sono rivolti sia a ciò che è ipoteticamente possibile sia a ciò che è reale; può prendere in considerazione ipotesi realistiche o no e riflettere sulle loro implicazioni; può seguire un ragionamento, trascurandone il suo contenuto.
E', in definitiva, capace di pensare in modo scientifico.


Precisato ciò, dobbiamo porre molta cura nell'accertamento di quelle che dovrebbero essere le sue abilità cognitivo/operative, riassunte nella tabella...


Continuare a leggere, scaricando il documento con le prove predisposte.


Al suo interno, è disponibile una mappa concettuale (di cui si vede l'immagine, di seguito), da completare come verifica.


mappa_acqua


Consultare le prove di ingresso per la classe prima.


***



POST CORRELATI


Consultare i tag:


verifiche


risorse


schede


mercoledì 3 settembre 2008

Sos "Acqua": Il 13° Congresso Mondiale di Montepellier

Cari ragazzi e cari lettori, vi segnalo un ottimo articolo del mio amico giornalista Pier Luigi Zanata sul tema dell'emergenza mondiale "acqua".


Sino a domani, 4 settembre, sarà in corso il 13° Congresso mondiale sull'acqua a Montepellier.


Occorre organizzare al più presto una gestione efficiente delle risorse,  perché le riserve di acqua potabile sono a rischio. L'sos arriva dal 13° congresso mondiale sull'acqua, in corso a Montepellier. Se non si cambierà strategia in fretta, scrive l 'inviato di Le Monde, la sicurezza idrica, alimentare ed energetica di molte zone del mondo presto sarà presto compromessa senza rimedio. " www.lemonde.fr


Prima di lasciarvi allo screenshot dell'articolo, vi segnalo alcuni importanti eventi sui temi dell'acqua:



IWA WORLD WATER 2008 - 07/09/2008 - 12/09/2008 - Vienna, austria
Iwa world water congress and exhibition 7–12 september 2008 austria center, ...


RAVENNA 2008 - LABMEETING - 08/10/2008 - 10/10/2008 - Ravenna
Tre giorni di incontri di tipo informativo-formativo dedicati alle tematiche ...


2ND IWA UTILITIES CONFERENCE: EUROPEAN CONFERENCE OF WATER AND SANITATION SERVICES – CUSTOMER RELATIONS AND CITIZEN PARTICIPATION - 09/12/2008 - 11/12/2008 - Paris, france
Relations between consumers and their water utilities are based primarily on a customer ...


Vi invito, adesso, a leggere l'articolo di Pier Luigi Zanata e a lasciare i vostri preziosi commenti.




http://pierluigizanata.blog.lastampa.it/il_mio_weblog/2008/09/acqua-problema.html




...Cosi' e' se mi pare: Acqua, problema mondiale via kwout


***


LEGGETE I POST CORRELATI  CLICCANDO SUL TAG "ACQUA"


dove potrete reperire materiali utili per la didattica!


lunedì 1 settembre 2008

Il Mio Blog Day 2008

Blog Day 2008


Cari lettori, ho deciso di aderire con un giorno di ritardo all'iniziativa perché ieri, reduce da un viaggio lungo e faticoso, non ero molto lucida. Non ho voluto, però, mancare ad un evento che reputo importante nell'universo del blogging.

Cito testualmente dal sito ufficiale.

Cos'è il BlogDay?
Il BlogDay è iniziato con la convinzione che i blogger dovrebbero avere un giorno da dedicare a conoscere altri blogger, di altri paesi o aree di interesse. Quel giorno i blogger li raccomanderanno ai loro visitatori.Durante il BlogDay ogni blogger posterà una raccomandazione di 5 nuovi blog. Quel giorno tutti i lettori di blog si troveranno a navigare e scoprire nuovi, sconosciuti blog.

Cosa succederà durante il BlogDay?
In un lungo momento del 31 Agosto, i blogger di tutto il mondo posteranno una raccomandazione di 5 nuovi blog, preferibilmente blog differenti dalla loro cultura, da loro punto di vista e dalle loro attitudini. Quel giorno, tutti i lettori di blog si troveranno a navigare e scoprire nuovi e sconosciuti blog, celebrando la scoperta di nuove persone e nuovi blogger.

Ed ecco di seguito le "regole" da seguire per partecipare.



  1. Trova 5 nuovi blog che consideri interessanti.

  2. Notifica ai 5 blogger che li raccomanderai durante il BlogDay 2008.

  3. Scrivi una breve descrizione dei blog e inserisci un collegamento ai blog raccomandati.

  4. Scrivi il BlogDay Post (il 31 Agosto) (vabbè questo punto è andato!) e

  5. Aggiungi il tag del BlogDay usando questo collegamento: http://technorati.com/tag/blogday2008 e un collegamento al sito del BlogDay http://www.blogday.org/


E veniamo alle mie cinque scelte difficilissime perché ci sono diversi blog che mi piacciono molto, ma occorre scegliere e mi oriento, quindi, come segue. (Sin qui ho ricopiato pari pari un analogo post pubblicato nel mio blog sul web 2.0


1. Moto browniano, perché Federico Bo tratta argomenti inerenti la Rete (e non solo) a 360°, con competenza, originalità e sensibilità staordinarie.


2. Beyond the mirror, il blog della mia "nipotina virtuale", Roberta, ragazza speciale che scrive con una maturità e una competenza incredibili per i suoi 21 anni! Il suo blog bandisce in modo deciso qualsiasi parvenza di stupidità!;)


3. Methamorphosis, perché Fabio Melis tratta con garbo, umanità, intelligenza e sensibilità estremi argomenti che spaziano a 360° gradi in vari ambiti.


4. Ai margini, perché Maurizio tratta con ironia, intelligenza e originalità argomenti "ai margini", la qualcosa non è affatto semplice.


5. TechLog, perché Andrea Romagnoli è un giovane ragazzo dalle risorse incredibili oltre che di una simpatia irresistibile. Il suo blog tratta in maniera eccellente questioni tecniche inerenti open-source, guide Linux, mac os x, multipiattaforma e tanto atro!


Sforo ancora il numero dei cinque blog, segnalando anche Francesca Frames,  Cronache, LO ZAINETTO, Ciao Bambini, e non poteva mancare il blog sui generis e interessantissimo del mio caro amico Gaetano.


Scientificando è stato segnalato per il Blog Day 2008 da Anna di QuickTips e da Pier Luigi Zanata di ...Così è se mi pare, che ne ha fatto una splendida recensione.


Grazie , Anna e PL!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Template e Layout by Adelebox