domenica 29 marzo 2009

Esplorare I Sapori E Il Sapere [Unita' Di Apprendimento Classe 3°]


alimentazioneCari colleghi e lettori interessati, con questo post concludo il mini curricolo sull'alimentazione, dopo aver pubblicato le due UA :



Conosciamo la nostra cucina e le altre (classe 1°)



Prodotti alimentari e piatti tipici tradizionali (classe 2°)



(L'immagine è stata presa dalla rete)



L'unità di apprendimento è scaricabile alla fine del post. Ne riporto di seguito l'introduzione.



Destinatari: alunni di classe terza.
Discipline coinvolte: Scienze, Musica, Arte e immagine, Italiano.
Apprendimento unitario da promuovere. L’alunno impara a gustare i sapori e a percepire
le proprie emozioni in relazione ad essi; diviene, inoltre, consapevole che il cibo è anche cultura,
uso quotidiano, scambio, negoziazione implicita di significati.
Compito unitario in situazione. Realizzare un manualetto, illustrato con fotografie, schemi,
disegni, immagini, circa l’interconnessione fra i sapori dei cibi e le emozioni suscitate da questi. I
materiali prodotti riassumono sia le riflessioni personali che i risultati della documentazione e delle
testimonianze raccolte in attività di gruppo.



Attività laboratoriali. Si esemplifica un itinerario laboratoriale unitario mediante cui i docenti delle discipline coinvolte, lavorando in stretto coordinamento, destineranno, al tema dell’esplorazione dei sapori, circa venti ore per attività di laboratorio e di gruppo classe, attivando sapienti interconnessioni tra contenuti disciplinari, educazione alimentare, educazione alla Convivenza civile. Lo spunto comune potrebbe essere ricavato da un episodio ripreso dai media, una pellicola cinematografica, internet, un libro.
Per esemplificare concretamente, si potrebbe sottoporre all’attenzione dei ragazzi l’opera del
gourmet francese Brillat–Savarin “Fisiologia del gusto” (1825) e leggerne alcuni brani, in cui
trovano spazio oltre al cibo in sé, tutto ciò che riguarda la sua preparazione, la presentazione il
consumo. Per trasformare conoscenze e abilità in obiettivi formativi e, quindi, in competenze,
osservabili e documentabili per ciascuno studente, i docenti progetteranno, a livello disciplinare e
interdisciplinare, percorsi di apprendimento mirati.
- Il docente di scienze potrebbe organizzare alcune attività per la percezione del gusto. Dal punto di vista scientifico, il sapore non è determinato solo da quanto avviene nella bocca: il “gusto” è una
sensazione complessa costruita con l’apporto di tutti e cinque i sensi. La lingua contribuisce
all’apprezzamento di alcune sensazioni di base, mentre naso, occhi, orecchie e tatto aggiungono
ulteriori informazioni molto importanti . Il senso comune, invece, tende ad attribuire alla lingua il
compito di costruire tutto l’insieme del gusto.
Si inizierà, ad esempio, con un’esperienza finalizzata alla riscoperta delle sensazioni legate
esclusivamente al senso del gusto. [continua a leggere, scaricando l'unità di apprendimento sui sapori e il sapere]



Su Scientificando: Consultate il tag "alimentazione"



Una serie di link utili per gli approfondimenti:



Nutrire la mente, combattere la fame: un progetto elearning sperimentale interculturale, multilingue, per la realizzazione di una rete euro-mediterranea di educazione e formazione alla sicurezza alimentare. Sono coinvolte nel progetto le scuole primarie e secondarie dell'Istituto Comprensivo di Porto Venere. Da non perdere!



Progetto Alimentazione:  i ragazzi della scuola media D.Alighieri di Spoleto hanno realizzato questo sito ricco di informazioni illustrate sull'educazione alimentare.



L'Alimentazione nel mondo



Storia dell'Alimentazione



Alimentazione equilibrata e miti da sfatare



Alimentazione la sezione dedicata all'alimentazione da La Girandola.



Alimentazione, da Treccani.it



Green Planet, in questo sito sono reperibili molte informazioni sull'agricoltura biologica, l'alimentazione naturale, l'ambiente, la salute ed altro ancora.



Per la scuola primaria, consiglio i seguenti link:



- Che si mangia in una settimana? (da Ciao Bambini)



- Io mangio 1: scuola, pizza, merenda (da Ciao Bambini)



- Io mangio 2: l'obesità (da Ciao Bambini)



- Educazione alimentare da Rivoli 1° circolo, ricchissimo di link e risorse sull'alimentazione.



- Cool food planet, sito bellissimo con attività e quiz interattivi.

9 commenti:

  1. Cara annarita, come per gli altri due progetti non posso che esprimerti i mie complimenti anche per questo.

    Saper riconoscere i gusti e interpretarli non è cosa da poco, personalmente la ritengo un'arte forse perchè nessuno mi ha mai spiegato cosa ricercare in un cibo....

    Nel campo dell'alimentazione c'è sempre da imparare, purtroppo molti di noi sottovalutano i gusti dei cibi semplici che madre natura ci regala a favore di cibi sofisticati ed elaborati.....mi piace anche in cucina la semplicità!

    Ottimi link, ti saluto augurandoti buona serata, roberta.


    RispondiElimina
  2. Importante, davvero importante scoprire, riscoprire i nostri sensi, spesso assopiti dalla velocità della vita. Per tale motivo è bene, spesso, andare per i campi, annusare fiori, foglie, vedere colori, toccare la natura, ascoltare i suoni del silenzio... bisogna riprerdere i contatti con noi stessi e con l'origine della nostra vita, sennonché diventiamo macchine, robot.

    Rino, a piedi nudi.

    RispondiElimina
  3. E no, io sto a dieta, non vale. Ciao prof.

    RispondiElimina
  4. Eh, sì, rob. In campo alimentare non si impara mai abbastanza!;)

    Sono d'accordo con te, la cucina è un'arte e con essa la sana alimentazione.

    RispondiElimina
  5. Caro Rino, hai dipinto un ambiente bucolico e coinvolgente.


    Piacerebbe andare a piedi nudi anche a me!:)

    RispondiElimina
  6. Maddai, Enzino! Alimentarsi correttamente non interferisce con la dieta;)


    baci

    annarita:)

    RispondiElimina
  7. Che bello! Chissà come si divertono i ragazzi!
    Mi sa che con te non vedono l'ora che arrivi la lezione di scienze.
    Paopasc

    RispondiElimina
  8. L'orecchio è connesso strettamente con il naso e con la bocca, Rosariella.

    Bacione.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...