sabato 11 aprile 2009

Buona Pasqua Con I Pensieri Dei Bambini

Cari ragazzi, amici e lettori, in un frangente drammatico come quello che sta attraversando il nostro Paese quale modo migliore del dare voce ai bambini per un messaggio augurale? I bambini sono il futuro, la speranza in un rinnovamento e in un mondo più giusto. Loro incarnano al meglio il significato della Pasqua.


Pertanto, ho preso i pensieri dei piccoli bimbi della cara France e li offro a tutti voi.


***********


aprile


Scrive France: "Ecco i pensieri dei miei bambini espressi mercoledì dopo il minuto di silenzio per i bambini dell'Abruzzo".


"Mi dispiace per voi bambini e per voi adulti. Mi dispiace per il terremoto di ieri. Spero che potrete ritornare a scuola a scherzare, giocare, divertirvi e a mangiare tante cose.Vi auguro che non vengano più i TERREMOTI!" Giulia


"Mi dispiace che non potete andare nelle vostre case, forse avrete una scuola nuova per sapere cose nuove. Mi dispiace che dovete stare nelle tendopoli." Matteo


"Mi dispiace per quel terremoto che ha fatto morire i vostri compagni. Un saluto da Damiano, spero che potrete un giorno ritornare a casa e a scuola." Damiano agli amici dell'Aquila


"Mi dispiace che da voi è venuto un terremoto e tanti uomini, bambine, bambini, sono morti" Gabriel
"Mi dispiace per tutti:bambini, ragazzi, anziani. pregherò ogni giorno per voi. Spero che le vostre case siano ricostruite velocemente. Spero anche che non vengano più terremoti nella vostra zona. "
Linda


"Ciao cari compagni di seconda, sono molto dispiaciuta, spero che ritorni come prima, che ricostruiscono le scuole" Nicole


"Mi dispiace che dovete stare nelle tende, speriamo che la scuola la ricostruiscano" Daniel


"Abbiamo pensato a voi e ci dispiace che le vostre case sono rotte. speriamo che riabbiate i vostri libri, matite e pennarelli e spero che ritorniate a giocare con i vostri amici." Giorgia


"Ciao, mi dispiace, anche noi vi aiuteremo e pregheremo perchè ritornate nelle vostre case e scuole" Patrizio


"Spero che avrete una nuova scuola e nuovi quaderni e nuovi astucci" Riccardo


"Mi dispiace che c'è stato il terremoto e ora non avete più case, scuole, chiese, vestiti" Martina
"Cari bambini penserò a tutti voi, mi dispiace che tutte le case sono crollate, ma ne faranno altre"
Sara


"Pregherò sempre per voi finchè le case e le scuole siano ricostruite." Danny


"Ciao, vi penserò molto e pregherò per voi. Spero che tutto torni presto: le case, le scuole...Ciao vi penserò tutte le vacanze" Roberta


"Spero che presto possiate giocare insieme e parlare" Cosmin


"Ciao compagni speriamo che trovate una nuova casa, una nuova scuola, nuovi compagni e nuove maestre. Mi dispiace per quel terremoto, spero che tutto torni come prima....ciaooooo"Teodora



cuori


 


E per finire, i versi della splendida filastrocca di Ilaria Zaghini, una bimba undicenne, con i quali Mauro mi ha augurato Buona Pasqua in un commento.


Filastrocca della storia

Storia raccontami,
dimmi cos'è successo prima di me:
guerre, scoperte, fortune, malanni.

Storia raccontami il ballo degli anni:
gli anni lentissimi, gli anni fuggiaschi,
gli anni femmine e gli anni maschi;

gli anni splendenti e gli anni cupi,
gli anni rondine e gli anni lupi,
gli anni che ballano su questa giostra,
il ballo è loro, la storia è nostra.

Anni volate lontani,
storia rimani!


(Ilaria Zaghini, 11 anni)


Vi invito a leggere i seguenti post pasquali, che trovo significativi. Ce ne sarebbero, in realtà, altri di amici..:


Serena Pasqua con la scuola di pace


La Passione di Cristo nell'arte.


 "La colomba"


Questo decalogo


Un solo post: parliamo di pace


RISURREZIONE


E' Pasqua adesso!


 


Maria prima della resurrezione secondo Alda Merini


 


PASQUA E PULCINI...

23 commenti:

  1. utente anonimo11 aprile 2009 19:58

    Rosy: i bambini, li adoro, sempre li ho adorati, nel momento che diventai mamma, mi senti mamma di tutti i bambini.

    La voce dei bambini è quella che dovrebbe muovere le coscenze.

    Un bacio a tutti questi bambini, che hanno scritto, parole cosi belle, semplici, la semplicità di cuori ancora non inquinati.

    Tra tante parole dette in questo triste momento, son sicura che queste letterine saranno le uniche che il Signore leggerà.


    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  2. Grazie, tanti auguri a te, alla tua famiglia e ai tuoi allievi. Enzo

    RispondiElimina
  3. I pensieri dei bambini sono quelli che più giungono al cuore. Mi unisco a loro nel augurare un futuro sereno a quei bambini e a tutti i terremotati, con la speranza che possano al più presto tornare ad una vita normale in costruzioni a norma.

    Ti auguro una Pasqua serena e felice con tutta la tua famiglia.

    Un affettuoso abbraccio, Annamaria.

    RispondiElimina
  4. La voce dei bambini è la voce del cuore, noi adulti dovremmo imparare da loro!

    Roberta.

    RispondiElimina
  5. Mi sono dimenticata di fare i miei più cari e sinceri auguri di buona Pasqua a te e alla tua famiglia;)

    Un abbraccio, roberta

    RispondiElimina
  6. Rileggo volentieri anche qua i pensieri dei bambini di France. Speriamo che il futuro prossimo regali un pò di serenità a coloro che in questi giorni hanno vissuto e vivono nel dolore e nella disperazione.

    Un augurio anche te affinchè trascorra una serena Pasqua con i tuoi familiari.

    un abbraccio

    RispondiElimina
  7. utente anonimo11 aprile 2009 22:24

    Anch'io penso a quei bambini e penso quanto saranno tristi in queste giornate che per noi sono di festa!

    Auguro a tutti Buona Pasqua!

    Davide (girovagando)

    RispondiElimina
  8. utente anonimo11 aprile 2009 23:13

    Grazie Annarita per aver voluto amplificare la voce dei bambini.

    Speriamo che almeno un sussurro di speranza possa arrivare ai loro compagni d'Abruzzo, che possano riprendere al più presto matite e colori per dipingere di nuovo quelle case che spuntano sopra i cuori di Roberta e che possano sentire il loro cuore leggero come quello disegnato da Riccardo.

    Un augurio garnde a te e a tutti i lettori di questo blog.

    france

    RispondiElimina
  9. Cara, grazie per gli auguri che mi hanno portata a leggere questo splendido post. Auguri , carissima, di una serena Pasqua.

    RispondiElimina
  10. utente anonimo12 aprile 2009 08:33

    Tranquillità e serenità nei cuori di tutti.

    Buona pasqua

    maria pia

    RispondiElimina
  11. Cara Annarita, Buona Pasqua anche a te col pensiero rivolto agli abruzzesi, così feriti, così dignitosi. Speriamo che intelligenza e retta passione gli restituiscano case, lavoro e futuro.

    RispondiElimina
  12. Avevo letto e gia' commentato da FrancescFrames.

    Felice e radiosa Pasqua.

    Vale

    RispondiElimina
  13. Grazie Annarita! Sei instancabile

    ancora un sincero augurio con affetto

    elisa

    RispondiElimina
  14. utente anonimo12 aprile 2009 19:44

    rosy: Grazie Annarita, per aver linkato il mio blog.

    Da noi piove e tira vento, sembra che questo tempo pianga con noi. Ti auguro

    un serena serata

    Ciao.

    RispondiElimina
  15. Ancora auguri dunque, prima che finisca questo giorno di Pasqua.

    Renata

    RispondiElimina
  16. utente anonimo13 aprile 2009 00:26

    dolcissimo post.

    tanti cari auguri annarita.


    anna - quicktips

    RispondiElimina
  17. utente anonimo13 aprile 2009 15:05

    Leggendo i loro pensieri si sente l'innocenza e la purezza, sono meravigliosi. Bellissimo post.

    Ciao e buon pomeriggio.

    Albachiara

    RispondiElimina
  18. in ritardo leggo questo post e i messaggi dei bambini , semplici e spontanei ma pieni di speranza e solidarietà


    auguro di cuore una buona rinascita


    skip

    RispondiElimina
  19. utente anonimo13 aprile 2009 16:40

    grazie per il link, a presto :)


    skip

    RispondiElimina
  20. utente anonimo14 aprile 2009 16:16

    fantastico linda e lisa della Ib

    RispondiElimina
  21. Linda e Lisa bentrovate. Passata una buona pasqua? Domani ci vediamo a scuola!;)


    prof.annarita

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...