domenica 26 aprile 2009

La Nuova Piramide Alimentare - MyPyramid.gov

PreSchoolerLogoLa piramide alimentare, cari ragazzi e cari lettori, è stata ideata dal Centro per la Politica e la Promozione della Nutrizione del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) ed è utilizzata da 1992, in tutto il mondo, come strumento educativo in ambito alimentare. In lingua italiana "MyPyramid.gov - Steps to healthier you" vuol dire "La mia piramide - I principi di un'alimentazione sana"!
La piramide mostra quali dovrebbero essere le scelte alimentari corrette, sia qualitative che quantitative. Nella piramide originaria gli alimenti erano distribuiti su gradini orizzontali: alla base della piramide quelli da consumare in maggior quantità, come cereali, ortaggi e frutta. Salendo verso la sommità invece erano collocati i cibi da consumare in quantità o frequenza minori. 
Dall'aprile del 2005 l'USDA ha diffuso una nuova piramide nella quale gli alimenti sono distribuiti graficamente in "spicchi" che dalla base convergono verso l'apice della figura.
Nel 2011 "MyPiramyd" è stata sostituita con "MyPlate", che potete consultare al seguente link>>  http://www.choosemyplate.gov/
Nel sito su segnalato, sono reperibili utilissime risorse di ogni genere. Pertanto, vi consiglio di visitarlo.
Date anche un'occhiata alle 2010 Dietary Guidelines valide tuttora e fino a quando non saranno pubblicate le nuove 2015 Dietary GuidelinesLa timeline per lo sviluppo e la pubblicazione del documento è consultabile in questo documento pdf.
Le Dietary Guidelines vengono aggiornate ogni cinque anni.
I link segnalati sono di indubbia utilità didattica per i docenti che si prefiggono di svolgere a scuola un corretto percorso apprenditivo nell'ambito dell'Educazione AlimentareConsultate, e scaricate, le risorse didattiche presenti su questo blog:
Inserto Alimentazione e salute 15 aprile 2006, anno LI EDITRICE LA SCUOLA- realizzato da me in collaborazione con le esperte Virginia Bicchiega e Maria Letizia Petroni dell' IRCCS Istituto Auxologico Italiano.
 Alimentarsi bene...per vivere meglio, unità di apprendimento con laboratorio informatico.
Segnalo, inoltre, "Dieta e Nutrizione", un sito sull'alimentazione e la dietetica a cura della Dott.ssa Chiara Mezzetti, con una ricca sezione dedicate alle ricette. Potete richiedere una consulenza nutrizionale per bambini in sovrappeso o inappetenti.
Ed, infine, concludo con la sezione "Alimentazione e Diete" da "OK - La salute prima di tutto", della RCS Periodici, .
Insomma ce n'è per tutti i gusti!

18 commenti:

  1. utente anonimo26 aprile 2009 12:42

    E' incredibile, proprio il materiale che mi serviva. Per concludere il lavoro che stiamo preparando per il concorso (un menù giornaliero per i bambini) doveva intervenire una dottoressa che all'ultimo ci ha lasciato in panne(!!!) e dobbiamo arrangiarci da soli. Questa sera scarico tutto. Grazie Annarita

    RispondiElimina
  2. Ne sono lieta...anche se non ho il piacere di sapere con chi sto interagendo;)!

    RispondiElimina
  3. cugina, ma che mi fai, proprio nei giorni di festa, me parli di dieta.

    AIMEHHHHH DOLENTI NOTE, ho sempre i famosi chiletti in più, ma non riesco a buttarli giù, ( fa pure rima). Fortuna che vado in palestra, altrimenti era molto peggio. bando agli scherzi, hai ragione l'alimentazione è importantissima, e dovremmo tutti pensarci di più e stare attenti VERAMENTE al mangiare. ciao cuginetta, giuro che ci proverò. baci

    RispondiElimina
  4. Brava, cuginetta penny! L'alimentazione è salute;)


    Baci

    RispondiElimina
  5. utente anonimo26 aprile 2009 16:45

    l'anonima del primo commento sono io, Maria Pia, nella fretta non ho scritto il nome.

    ciao

    RispondiElimina
  6. Ehilà, Maria Pia. Capita, lo so bene.


    Baci.

    annarita

    RispondiElimina
  7. Ciao

    mi ha dato il tuo nome Mauropiadi, il mio cugino preferito, detto cugpref.

    Vengo per la prima volta a leggerti, io, rapa in matematica, ma non so perchè sempre attratta da matematici et similia.

    Ciao

    RispondiElimina
  8. Ciao, cugpref. Benvenuta. Mauro è un caro amico. Mi fa piacere leggere ciò che scrivi.


    A presto.

    annarita

    RispondiElimina
  9. Saper associare i diversi cibi e insegnare una giusta alimentazione è notoriamente difficile, soprattutto per i ragazzi.

    Domani nella scuola di mio figlio avrà inizio la "settimana della frutta" cioè a merenda i bambini dovranno portarsi un frutto anzichè le solite merendine....non basterà per insegnare l'importanza di un consumo maggiore di frutta, ma sarà meglio di niente!

    Un caro saluto annarita, roberta.

    RispondiElimina
  10. E' proprio così, Roberta .Educare ad una corretta alimentazione non è impresa semplice perché tra l'altro c'è l'influenza negativa della pubblicità da neutralizzare.


    Anche da me, i ragazzi, da settembre, devono consumare un frutto a merenda tre giorni su sei.


    Baci

    annarita

    RispondiElimina
  11. Leggerti è un piacere

    Buonanotte

    RispondiElimina
  12. Ciao carissima, sono tornata!!!

    Interessantissimo materiale utile anche nella primaria...già dalla prima sto affrontando il discorso della corretta alimentazione ed i materiali mi sono molto utili per nuovi stimoli...

    Un abbraccio forte

    france

    RispondiElimina
  13. Che piacere, leggerti France:)

    Sono contenta che i materiali possano tornarti utili.

    Buon inizio di settimana, mia cara

    RispondiElimina
  14. E' sempre molto interessante cio' che posti, davvero! Io combatto con il cibo... sono una mangiona (e una pasticciona) e, per di piu', ho una figlia vegetariana!...

    Grazie, un bacio.

    RispondiElimina
  15. Questo post capita a fagiuolo, sono a dieta e mi sto nutrendo con tutti gli alimenti alla base della piramide.

    Si comincino a vedere i risultati ma è dura, consederando che sono un mangione mai pentito hahahah!!

    Ciao Prof.

    p.s. sono d'accordo, bisogna cominciare dai bambini con le giuste informazioni per una sana abitudine alimentare.

    Enzo

    RispondiElimina
  16. @annarita59: carissima, chi più chi meno combatte con il cibo...l'importante è essere consapevoli dell'importanza di una sana e corretta alimentazione.


    Un abbraccio

    annarita

    RispondiElimina
  17. Bravo, Enzo. Continua così e tieni duro. I buoni risultati non si ottengono a costo zero;)


    Bacioni

    annarita

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...