domenica 11 ottobre 2009

Aspettando La Nascita Dei Pulcini...

Cari ragazzi e cari lettori, pubblico un'attività svolta dal nostro Vincenzo di 2° B, l'anno scorso quando era in prima. L'attività riguarda la nascita di un certo numero di pulcini, dalla cova in incubatrice alla schiusa delle uova.


L'incubatrice, posta nel laboratorio di Scienze, è stata controllata giornalmente da Vincenzo e dalle insegnanti di sostegno...sino alla nascita dei pulcini. Che belli, quando sono nati!


Ringrazio le colleghe di sostegno Teresa Grilli e Sara Ragazzini, che hanno realizzato e documentato l'attività, rivelatasi un'esperienza positiva sia sotto il profilo apprenditivo che della crescita umana di Vincenzo.


Cliccando sul link "la nascita di un pulcino", si aprirà una nuova finestra del browser in cui troverete il librino da sfogliare pagina dietro pagina. Il file può essere scaricato sul pc e utilizzato liberamente.


Il libro puo essere raggiunto anche da questo link.


28 commenti:

  1. utente anonimo11 ottobre 2009 12:31

    rosy: Annarita mi vedi?

    RispondiElimina
  2. Sì, ho letto il commento. Con quale browser sei riuscita a vedere il post? Con Internet Explorer o con Firefox?

    RispondiElimina
  3. io sono riiuscita a vedere il video senza problemi (con firefox) e sono rimasta di stucco: è bellissimo come lo è l'esperienza. Complimenti davvero, sei proprio brava! Chissà i ragazzi come sono contenti..
    Buon pomeriggio domenicale

    RispondiElimina
  4. Bel lavoro, coinvolgere i ragazzini negli eventi naturali è meraviglioso....trovo che in questo modo imparino meglio ad amare la natura...
    Ciao, roberta.

    RispondiElimina
  5. utente anonimo11 ottobre 2009 17:32

    Annarita, il pulcino calamèo  si è fatto un pochino attendere...ma noi lo perdioniamo...
    Bravissima come sempre
    Un caldo abbraccio, un bacione....
    Mi faccio prima un bel caffè e poi
    vado a trovare Calamèo.

    RispondiElimina
  6. utente anonimo11 ottobre 2009 18:25

    Rosy: ho letto tutto, bravo a vincenzo e alle maestre di sostegno che tutti insieme hanno dato una grande gioia alla scuola e ai tuoi affezionati lettori, che  seguono con interesse, "Scentificando".
    Se dovessi votare una risposta alla domanda
    "Gallina o Ghoccia" voterei la 6-
    "Cova solo la gallina più simpatica al gallo"
    In questa semplice  risposta,
    è racchiusa tutta la filosofia della vita.
    Lavoro interessante,per il grande tema trattato

    Ogni nascita, sotto ogni forma
      ci regala la spettacolare bellezza
    dell'eterno ciclo della vita che si rinnova
    A dire vero mi sono anche commossa.

    Un grazie particolare a te che
    ci hai reso partecipi di tanta bellezza.

    Ti abbraccio, con tanto affetto.



    RispondiElimina
  7. @alidada: ci sono stati dei problemi con la visualizzazione del blog, adesso risolti per fortuna. Bravissime sono state le colleghe di sostegno che hanno realizzato l'attività a scuola!

    RispondiElimina
  8. Hai ragione, Rob. Coinvolgere i ragazzi negli eventi naturali li aiuta ad amare di più  la Natura.:)

    RispondiElimina
  9. Sono riuscito ad aprire "Sientificando" (che fatica oggi).
    Viva i pulcini!! Ma un doppio evviva a quei "grandi" che, con intelligenza, aiutano la crescita culturale dei "cuccioli d'uomo".
    Un abbraccio e buona settimana Annarita.
    Angelo

    RispondiElimina
  10. Ciao Annarita, finalmente riesco a vedere anche io il blog che oggi non mi si caricava. Noto delle novità nella pagina dei commenti con funzioni che se non erro prima non erano presenti.
    Mi ricordo che quando ero alle medie, il nostro insegnante di scienze ci fece fare un esperimento simile ma non vidi mai nascere il pulcino perchè qualche cosa nonb funzionava. L'ingenuità dei bambini nel rispondere, e la cosa più bella che hanno e io avrei risposto con la numero 5, "E colpa del gallo se le galline non covano". Bravi gli insegnanti e il piccolo Vincenzo.
    Un abbraccio, Viviana

    RispondiElimina
  11. Grazie Mary. Ricambio l'abbraccio

    RispondiElimina
  12. Ti ringrazio, Arte, se segnalerai l'esperienza alle tue colleghe.

    Un salutone
    annarita

    RispondiElimina
  13. da bambina andavo sempre a casa della nonna a guardare i pulcini, m'incantavo nel vederli correre nell'aia dietro alla chioccia, ma non ho mai assistito alla loro nascita. Dev'essere emozionante vedere schiudersi le uova.

    RispondiElimina
  14. Bellissimo lavoro!! Mia figlia fece l'esperienza in quinta elementare, non fu documentata così bene ma fu comunque un esperienza emotivamente coinvolgente. Ogni bimbo ebbe poi un pulcino da portare a casa. Il nostro pulcino divenne una gallina e fu duro separarsene quando decidemmo di farle raggiungere le sue compagne. Scegliemmo la casa di una amica che le allevava solo per le uove non ne mangiava le carni.
    Eleonora (mia figlia) così si rassegnò alla perdita della gallina sapendo che andava a stare bene.

    Un abbraccio
    Rosalba

    RispondiElimina
  15. Ciao Annarita purtroppo non sono riuscita a vedere niente ..
    come posso fare?
    elisa

    RispondiElimina
  16. Posso immaginare, Rosalba. Anche Vincenzo ha portato a casa, a suo tempo, uno o più pulcini.

    Abbraccione
    annarita

    RispondiElimina
  17. Elisa, è strano! Forse ti manca qualche plugin per visualizzare il libro.

    RispondiElimina
  18. utente anonimo13 ottobre 2009 13:08

    è molto interessante grazie al nostro compagno abbiamo potuto vedede come si fa nscere i pulcini.
    michela 2b

    RispondiElimina
  19. utente anonimo13 ottobre 2009 15:22

    Molto interessante!!! tutte queste cose che ho visto,mi sono piaciute..
    Bravo Vincenzo e le Insegnanti.
    Linda 2 b

    RispondiElimina
  20. utente anonimo13 ottobre 2009 18:40

    cara prof, vorrei fare i complimenti a vincenzo e' stato davvero molto bravo! Volevo chiederle: anche noi faremo degli esperimenti belli e divertenti come quello dei pulcini?? Immagino di si' e sono sicura che con la sua fantasia riuscira' a inventare qualcosa di bello anche per noi!


                         bacioni LETY n



    PS: noi l'anno scorso siamo venuti e abbiamo visto l'incubatrice con le uova.

    RispondiElimina
  21. utente anonimo13 ottobre 2009 19:50

    Ottimo lavoro Vincenzo stai andando alla grande, continua così e farai ottimmi proggressi !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Giada 3°B

    RispondiElimina
  22. utente anonimo13 ottobre 2009 21:05

    è molto interessante la nascita dei pulcini .Grazie Vincenzo.
    michela 2b

    RispondiElimina
  23. utente anonimo13 ottobre 2009 23:16

    Ciao Annarita.
    Ho sfogliato il libro e alla fine mi sono detto: ma allora ecco perché si profila sempre in me, a fronte degli eventi della mia vita, un bambino! Infatti sono nato il 23 febbraio come i pulcini del librino di Vincenzo e le sue insegnanti di sostegno!
    Vero o falso? Tu che ne dici Annarita? Comunque a parte gli scherzi, bravi Vincenzo, le insegnanti e te, per aver allestito questo bel lavoro!
    Commenti?
    Si nasce assistiti! Perché se è così fra gli uomini, di buona volontà e non altri poco raccomandabili, deve poterlo essere anche nel mondo a noi ignoto dove si preparano le nascite... o no?
    Con amicizia (e con un flebile chicchirichì. Non ti stupire è quel bambino che anche lui ti saluta),
    Gaetano

    Ps.
    questa mattina ho postato questo commento ma chissà perché è andata buca. Ho rimediato come vedi.

    RispondiElimina
  24. utente anonimo23 ottobre 2009 16:49

    Grazie  a tutti per i  commenti che mi avete lasciato. E un grazie enorme alle mie prof Sara e Teresa che mi hanno aiutato e a alla professoressa Annarita Ruberto che la publicato.

    Vincenzo 2b

    RispondiElimina
  25. utente anonimo23 ottobre 2009 20:18

    Complimenti vincenzo ai fatto un ottimo lavoro sono molto contento.                                                       Alex fratello di Vincenzo.                                        

    RispondiElimina
  26. grazie alla professoressa Ruberto per aver pubblicato questo progetto
    la nascita dei pulcini è stata per tutti noi che l'abbiamo vissuta un'esperienza emozionante
    Un grazie particolare a Rita l'insegnante di sostegno che ha realizzato il progetto e bravo Vincenzo perchè si è impegnato e ha partecipato con entusiasmo
    Sara

    RispondiElimina
  27. utente anonimo4 novembre 2009 22:05

    Veramente bello quel libricino.....
    Lei è un pozzo senza fine di idee e novità....!!!!
    Complimenti prof.....Davide 2b...

    RispondiElimina
  28. utente anonimo23 gennaio 2010 20:48

    è molto bello da michael  1b ci vediamo lunedi

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...