giovedì 15 ottobre 2009

Blog Action Day 2009 - Climate Change

blogactionday2009Cari ragazzi e cari lettori, oggi 15 ottobre ricorre il Blog Action Day 2009, un evento fondato da Collis & Cyan Ta'eed nell'estate del 2007.

Con il sostegno della propria squadra a Envato in Australia, e di numerosi volontari, i due reclutavano oltre 20.000  blogger per scrivere in merito alla questione dell’"Ambiente", il 15 ottobre 2007, inaugurando  il primo Blog Action Day: un successo immediato e per certi versi abbastanza inaspettato.


Nel 2008, il tema è stato la povertà, su cui i blogger erano chiamati a condividere opinioni personali e proporre soluzioni.

Quest'anno il tema è il cambiamento climatico, occasione importante per prendere spunto dai vari dibattiti e campagne online, organizzati in previsione dell' incontro COP15 delle Nazioni Unite, che si terrà in Danimarca il prossimo dicembre.


Per l'evento del 2009, Collis & Cyan hanno chiesto al team di Change.org, leader mondiale nell’ambito del networking dei blog per le questioni sociali, di assumere la responsabilità del Blog Action Day e sostenerne la diffusione.

Blogger di tutto il mondo unitevi e trattate il tema dei cambiamenti climatici nei vostri post del 15 ottobre 2009!
Questo l'invito degli organizzatori del Blog Action Day 2009.

Aderisco volentieri a questa nobile iniziativa perché il problema del cambiamento climatico e del suo impatto sul territorio, sugli ecosistemi e sull'uomo, è così importante che occorre parlarne diffusamente e in modo scientificamente corretto. Il web offre oggi la possibilità di andare alle fonti dell’informazione, se si sa cercare...e appare, inoltre, lo spazio più adatto per favorire e sviluppare un coinvolgimento globale su temi fondamentali per la salute del pianeta.

Tra i sostenitori del Blog Action Day, troviamo ONG come Oxfam, Avaaz, TckTckTck, Greenpeace  e Amnesty International.

Leggete i post dedicati all'ambiente su GlobalVoices.


Andate al sito ufficiale del Blog Action Day 2009.

La pagina dedicata all'evento su Twitter.

Leggete:

il post del Blog Action Day 2007, su questo blog.

 A green tour of the Google campus


 Il post del primo Ministro UK  Gordon Brown

L'articolo del CNN


Gadling

Grist



23 commenti:

  1. utente anonimo15 ottobre 2009 22:45

    L'iniziativa e molto buona e merita che vada subito a dare un occhiata, magari lascerò pure qualche parola se possibile.  Grazie per l'informazione. Bacione, Viviana

    RispondiElimina
  2. Come sai quest'estate ho visto le foreste della Corsica bruciare a poche centinaia di metri dal mio residence:   la perdita del patrimonio boschivo è una delle cause degli evidenti cambiamenti atmosferici che investono il nostro pianeta. Credo che l'uomo debba mettere da parte i suoi interessi e le sue speculazioni al più presto. Diversamente, tutto sarà perduto. Un abbraccio, Fabio

    RispondiElimina
  3. Ottimo intervento in questa giornata!
    Tra l'altro sto notando che tra i blog che hanno aderito e che leggo, sono pochissimi quelli che hanno dedicato alla giornata tutti i loro post, quando sono più di 1.
    Alla prossima, e grazie per i contributi al Carnevale,
    Gianluigi!

    RispondiElimina
  4. Sarà che non sono molto attenta a queste informazioni, ma non ne ero a conoscienza.....peccato , spero comunque che l'iniziativa abbia avuto successo.
    ciao, roberta.

    RispondiElimina
  5.  Il tema, il problema, è di una rilevanza davvero importante per la nostra sopravvivenza.
    Ciò che mi preme sottolineare è che, insieme alle parole, almeno da parte mia, vi sono dei gesti, dei comportamenti, delle azioni, che cercano di migliorare il mio dintorno. E se ciascuno di noi dà il suo granello, la duna di sabbia crescerà sino a diventare infinita e allora potremmo dire che, insieme, abbiamo migliorato il nostro pianeta.
    Di nulla vale lamentarci, di nulla vale criticare, agiamo... agisco!

    Buona giornata.
    Rino.

    RispondiElimina
  6. Di nulla, Viv! Ricambio il bacione.
    A presto!

    RispondiElimina
  7. Di nulla, Gianluigi! Alla prossima...

    RispondiElimina
  8. Sono perfettamente d'accordo, Fabio. Grazie di aver espresso il tuo punto di vista.

    Un abbraccione.

    RispondiElimina
  9. Bravo, Rino! Agire in prima persona per rendersi protagonisti del cambiamento. Questa è la finalità dell'evento del 15 ottobre:::

    RispondiElimina
  10. Sì, Rob! L'iniziativa ha avuto successo in passato e continua ad averne.

    Salutoni...

    RispondiElimina
  11. utente anonimo16 ottobre 2009 18:23

    Rosy: mi stai facendo scoprire tante cose..
    come non ringraziarti?
    L'altra sera con Luca abbiamo visto un documentario, molto interessante, su skay e parlava dei cambiamenti climatici, ci sono diverse  teorie comunque, gli scenziati hanno scoperto che il sole  la sa lunga sui cambiamenti climatici della terra.
    Quello che hanno spiegato nel documentario al momento lo capivo ma ha riportarlo mi è difficile, troppe parole scentifiche per me.
    Mi fermo qui. Grazie  a te oggi so una cosa in più!
    Un abbraccione


    RispondiElimina
  12. Cara Annarita, mi dispiace, ma non mi sono ricordata dell'evento.
    Ottima iniziativa, comunque.
    Baci

    RispondiElimina
  13. Caro Gaetano, straordinario il concetto di "Ecologia della mente" dello scomparso Gateson, uno scienziato che stimo e apprezzo moltissimo.

    Ti ringrazio di aver postato alcuni  "passi" che testimoniano il suo pensiero.

    Un caro saluto
    annarita

    RispondiElimina
  14. Stella, non si può stare dietro ai tanti eventi che popolano il web, anche se si tratta di nobili iniziative.

    Un caro saluto:)

    RispondiElimina
  15. Cara Annarita, mi è sfuggito... in questo periodo riesco a dedicare un tempo limitatisimo alle novità in rete. L'attenzione alla questione ambientale, nello stato di criticità attuale, è un dovere di tutti. In ogni caso è necessaria una seria valutazione sulle conseguenze ambientali delle nostre scelte.
    Un caro saluto
    Anna - Righeblu

    RispondiElimina
  16. Ciao Annarita,
    non sono stata rispettosa di questa scadenza....ma sono scusata vero?
    Un abbraccio forte
    france

    RispondiElimina
  17. Come tutti gli studenti indolenti dovro' mettermi sotto per recuperare il tempo perduto.
    Buona fine settimana.
    Vale

    ti segnalo questa iniziativa nella quale sono coinvolto
    utilizerapagain.blogspot.com/2009/10/cagliari-festivalscienza-2009.html

    RispondiElimina
  18. Pier, ne hai da recuperare, se questo è il tuo intento.

    Grazie della segnalazione. Verrò a curiosare.

    Buona fine settimana anche a te.

    RispondiElimina
  19. Sì, carissima Annamaria. Il blog action day è ormai diventato un evento importantissimo.

    Abbraccione
    annarita

    RispondiElimina
  20. interessante che un blog possa fare da motore per simili iniziative... ce ne fossero!!! Ciao!

    RispondiElimina
  21. Ciao, tsal. Questa iniziativa è promossa da blogger e non credo che si nasconda nulla. Per quanto riguarda i governi, invece, non so risponderti ovviamente.

    Auguriamoci che non facciano ciò che tu paventi.

    RispondiElimina
  22. Ciao Annarita, buona domenica.

    RispondiElimina
  23. è molto interessante

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...