martedì 13 ottobre 2009

XIII Edizione del Festival Scienzartambiente


sabatoscienza_immagineCari ragazzi e cari lettori, ho il piacere di presentarvi la XIII Edizione del Festival Scienzartambiente, un evento molto interessante da non perdere.


XIII “SCIENZARTAMBIENTE – PER UN MONDO DI PACE”
STORIE DI FUTURO
16 ottobre –02 Novembre 2009


 
Il festival Scienzartambiente-per un mondo di pace, giunto alla XIII edizione, è promosso dal Comune di Pordenone, Assessorato alla Cultura e, da quest’anno, in partnership con Immaginario Scientifico - Science Centre. Oltre alle ormai consolidate colaborazioni con IRSE FVG, ARPA FVG - Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale, Cinemazero, Mediateca Pordenone, pnbox.tv;  moltissime le nuove collaborazioni con Telethon, il gruppo Centostazioni delle Ferrovie dello stato, e con realtà produttive, Istituti Scolastici e Associazioni del territorio regionale. Da quest'anno il festival diventerà 2.O con grazie ai  media-partners (Gravità Zero,The Daily Bit, pnbox.tv) e l'utilizzo di social network quali Facebook e Ning.

Forti dei 15.000 visitatori dell’edizione 2008, come di consueto si offriranno ad un pubblico sempre più affezionato ed esigente: mostre, incontri di lettura e di musica, Sabatoscienza, laboratori per le scuole e per le famiglie, seminari di approfondimento sia in italiano che in lingua inglese, che si svolgeranno dal 16 ottobre 2009 al 2 novembre 2009 in Pordenone presso il complesso dell’Ex-Convento di San Francesco e l’Auditorium Casa dello Studente “A. Zanussi”.

L’edizione di quest’anno racconterà STORIE DI FUTURO: storie di scienza e di tecnologia, storie di vita di scienziati sia del passato che del presente. L’occasione è offerta dalle mostre tra cui la mostra fotografica “20 italiani che cambiano l’Italia” di Gianni Giansanti (fotografo recentemente scomparso). A Scienzartambiente saranno presenti 3 di questi italiani: Fiorenzo Galli, direttore generale del Museo Nazionale della Scienza e della tecnica di Milano, Paola Nasta ricercatrice biomedica nel campo delle cure innovative contro il contagio da AIDS, e Roberto Siagri, friulano, responsabile di Eurotech.

Storie di Futuro guarderà anche verso il cielo, con la multivisione "sotto lo stesso cielo" prodotta da IS e allestita nella prestigiosa Chiesa di San Francesco.
Da vicino: dialoghi sulla scienza e sulla tecnica, metterà in contatto ricercatori e pubblico sui temi dell’impresa culturale scientifica, sulle frontiere della ricerca antivirale e sull’evoluzione microtech.

Discussing Science, in partnership con IRSE Istituto Regionale di Studi Europei, offrirà agli studenti e ai cittadini 3 occasioni in lingua inglese per discutere, conoscere, approfondire modelli matematici di previsione, scoprire la natura dello spazio tempo e essere informati sulle ultime frontiere dell’energia a emissione negativa di Carbonio.
I Sabato Scienza offriranno storie su Emma Darwin, moglie e confidente del più famoso Charles; storie di modelli di pandemie e contagi sociali e informatici; riflessioni e discussioni sui diritti nella rete: open-source e copyright.

Da domenica 18 ottobre al 01 novembre Incontri per tutti i palati con il Circo della Scienza, condotti dai ricercatori/giocolieri di Psiquadro in collaborazione con ASCOM; laboratorio di scrittura con la Scienza a fianco; seminari sul paesaggio friulano che cambia dopo la perdita dell’interesse militare; percorsi itineranti di lettura nella Città e ispirati alle visioni di Italo Calvino; un’innovativa esperienza di divulgazione scientifica in discoteca, con una giovane ricercatrice di Telethon in collaborazione con il Deposito Giordani.

Inoltre saranno proposti: workshop di musica concreta; gare trivenete di matematica in contemporanea con la città di Udine; e una favolosa festa finale, denominata Performing Future, con l’impiego di tecnologie multimediali.

Laboratori infrasettimanali dedicati alle scuole e Laboratori Week-end aperti a tutti: cittadini e famiglie curiose, offriranno l’occasione di “celebrare” i numerosissimi anniversari del 2009: workshops dedicati al futurismo, all’evoluzione, alla tecnologia e all’armonia matematica delle parole attraverso la forma dell’ Haiku e di altri ritmi matematici.

Anteprima Venerdì 16 ottobre 2009 ore 18.00 con il primo appuntamento della sezione Dialoghi: “Inattese attese connessioni”.
L’inaugurazione ufficiale, con la consueta performance musicale, si terrà sabato 17 ottobre ore 18.00 presso la chiesa di San Francesco.

Leggete l'articolo "Sabato Scienza per parlare di virus e contagi con Vittoria Colizza".

Consultate e scaricate, se vi interessano, i seguenti documenti pdf.:

dialoghi1

Libricino per Internet

sabatoscienza_emmadarwin

sabatoscienza_numbers

sabatoscienza_pirati

4 commenti:

  1.  Sempre interessanti i Festival, spingono a conoscere di più, ad approfondire, alla ricerca, spingono a comunicare e dialogare... insomma, si capirà che mi piacciono.

    Buona giornata.

    Rino.

    RispondiElimina
  2. ciao cuginetta, mi sono letta  con  piacere l'articolo  di Vittoria Colizza,  del blog, eccellenze al femminile.  Sono sinceramente contenta della presenza fattiva delle donne nel mondo della scienza, donne  in gamba,  e anche negli altri ambiti, grazie a loro, la donna viene stimata finalmente per  la sua intelligenza e  non solo come mamma e casalinga, che sicuramente è bellissimo, ma  si possono benissimo conciliare le due cose.
    Certo non in tutti i campi, ancora in medicina le donne chirurghe hanno dei problemi,  ad affermarsi .  un baciotto dalla cuginona

    RispondiElimina
  3. utente anonimo13 ottobre 2009 14:49

    Rosy: da questo blog, vengo a conoscenza di tante cose
    di questo devo ringraziare te lgrande Annarita.
    Un abbraccione grande, grande
    ciao.

    RispondiElimina
  4. rosy, la tua presenza come lettrice di questo blog mi riempie di gioia.

    Un abbraccione e a presto!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...