giovedì 8 aprile 2010

LE FORZE E IL MOTO: Risorse Per La Verifica


Cari ragazzi di 3°B,

venerdì prossimo avrete da svolgere una verifica sulle forze e il moto.

Ripassate bene i concetti che abbiamo trattato: sistemi di riferimento, traiettoria, spazio, tempo, velocità, accelerazione, tipi di moto, le tre leggi del moto, la potenza.

Rendo disponibili, allo scopo, alcune risorse che potranno esservi di aiuto.


Cominciamo con una mappa riassuntiva dei tipi di moto che abbiamo considerato.






 



Svolgete una verifica online, tempo massimo 15 minuti.

Un'attività sperimentale "Come funziona un dinamometro?".

Una scheda di approfondimento "I grafici spazio- tempo".

Il Learning Object, progettato da me, "La legge fondamentale della dinamica".

E, per finire, tre video in cui ritroverete i concetti studiati.

Le tre leggi di Newton illustrate con animazioni 3D. Risorsa in lingua inglese, ma comprensibilissima.

 





In questo video, utilizzando la classica storia della mela di Newton, viene spiegata la formula Peso = m x g. Anche questa risorsa è in inglese.






Infine, nel terzo video viene spiegata la differenza tra la massa e il peso dei corpi.







6 commenti:

  1. utente anonimo8 aprile 2010 00:24

    Rosaria: dinanzi a questo post non posso che lasciare
     un timido saluto...
    Ma un grande bacio per te.

    RispondiElimina
  2. utente anonimo8 aprile 2010 01:11


    Pensate solo, cari ragazzi, a quanto è importante il moto per noi: siamo organismi semoventi. La nostra comprensione del mondo avviene in questa ottica, attraverso e grazie alle modalità motorie. Il movimento, per gli animali, vuol dire concentrazione: selezioniamo, tra tutti quelli disponibili, solo quegli atti motori di cui abbiamo bisogno per fare una determinata cosa. Anche la concentrazione che la vostra insegnante vi richiede a scuola segue la stessa logica: vi chiede di non disperdere e distribuire la vostra attenzione in mille distrazioni ma di concentrarla su una cosa specifica.
    Capite perchè? Se qualcuno vi dicesse, mentre pattinate o andate in bicicletta: guarda, non prestare attenzione alla strada, anzi, tieni in equilibrio sul naso una bacchetta, e intanto invia un sms col cellulare, e poi esegui questa moltiplicazione a mente. Ebbene, credete che disperdendo così l'attenzione riuscireste a pattinare o andare in bicicletta?
    Oppure quando dovete fare un tiro libero a basket: se vi chiedono di guardare un cartone, di palleggiare con un piede e di pensare ai capoluoghi di provincia italiani, tutto nello stesso tempo, pensate di riuscire a fare canestro? Il movimento implica concentrazione.
    Acciderbaccolina, mi sento tanto maestro Perboni!
    [paopasc]

    RispondiElimina
  3. utente anonimo8 aprile 2010 17:39

    Grazie prof. il materiale che ci ha lasciato sul blog è davvero molto interessante e molto utile per la verifica che domani affronteremo.
    Grazie mille per pensare ai nostri voti e al nostro andamento scolastico.
    Sperimo di andare bene!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    Giada 3°B

    RispondiElimina

  4. Pa, ti ringrazio molto per aver agito da maestro Perboni...I bravi maestri non bastano mai.

    RispondiElimina
  5. molto bello ma sono deluso dai video che sono in inglese anche se lo conosco un po' però le cose scientifiche sarebbero più comprensibili nella lingua parlata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo, mi dispiace per la tua delusione riguardo ai video, ma "nella ligua parlata" non ce ne sono di altrettanto validi. Inoltre, le immagini danno un'idea chiara del contenuto. I miei ragazzi li hanno trovati comprensibili ed io pubblico principalmente per loro.

      Buona comprensione;)

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...