domenica 30 maggio 2010

Metodi Della Comunicazione E Apprendimento In Rete



Rendo disponibile agli interessati una mia presentazione, realizzata per un corso di formazione sui "Metodi della Comunicazione e Apprendimento in Rete", che ho tenuto tempo fa  su incarico dell'USP di Ferrara.

Il corso è finalizzato a fare acquisire gli elementi di base per utilizzare gli strumenti della rete nella pratica professionale. Il modello è stato utilizzato per la realizzazione di un testo collaborativo creativo perché i docenti corsisti provenivano da diversi ambiti disciplinari e livelli scolastici, ma può essere esteso flessibilmente nella creazione di un progetto scientifico o di altro genere.

Filosofia del corso.

Il corso si è mosso in un quadro teorico i cui connotati possono essere così sinteticamente riassunti:

- le tecnologie telematiche sono utilizzate come supporto per favorire la crescita di "comunità di apprendimento" anziché come veicolo per erogare contenuti.

- L'approccio complessivo è centrato sul gruppo che collabora, con conseguente valorizzazione delle dinamiche relazionali.

- Il taglio è metacognitivo, orientato a favorire una riflessione sulle metodologie adottate e sui fattori in gioco nelle attività online piuttosto che centrato sul prodotto finale e su contenuti specifici.

- I contenuti sono adatti a soggetti adulti che possiedono expertise pregressa e disponibilità a collaborare e a confrontare esperienze.

- Si punta alla massima semplicità tecnologica (utilizzo di infrastrutture minime, email, forum online) per semplificare l'interazione tra i partecipanti.

- L'enfasi è posta sulla testualità (invio, esposizione di messaggi - testi scritti, confronto, elaborazione testuale), con conseguente coinvolgimento dei partecipanti.

- Il materiale orientativo e informativo fornito ha carattere modulare ed è integrabile da parte degli stessi partecipanti, aprendo possibilità di co-authoring.

- Si ha una varietà di momenti interni di lavoro: si passa da forme di documentazione e studio più individuali a forme di condivisione e di cooperazione.


La presentazione è consultabile dal widget in modalità fullscreen oppure qui.

Potete infine scaricarlo da questo link.


Pres corso mcar_scuola


View more presentations from annarita.

 

5 commenti:

  1. il corso è sicuramnte interessante e penso che tutti i docenti dovrebbero frequentare corsi del genere . la fomazione in questo senso  .ritengo sia  un tassello che manca a moltissimi di noi ,( mi ci metto pure io) , la condivisione e il ricercare insieme possibili soluzioni nel nostro lavoro,  la circolazione di idee potrebbe aiutare a superare dislivelli tra una scuola  e l'altra e rendere meno rigido il nostro modo di pensare e di essere insegnanti. aiutarci nella crescita professionale sia in termini di qualità sia  come persone .
    grazie ancora ...certamente  a te non mancano le qualità auspicate sopra ..
    un abbraccio
    elisa

    RispondiElimina

  2. Ho letto con interesse questa tua presentazione, cara Annarita!
    Sai che da qualche tempo mi sto occupando proprio di progettazione dell'e-learning e delle caratteristiche dell'apprendimento multimediale.
    Ho trovato in queste tue linee guida molti indicazioni utilizzabili nella pratica.
    E' importante progettare in modo accurato il lavoro da proporre in rete, per non incorrere in sottovalutazioni o sovraccarichi negativi.
    Tra poco spero proprio di poter scrivere anch'io qualcosa sull'argomento.
    intanto ti ringrazio molto per questa condivisione
    france

    RispondiElimina
  3. utente anonimo30 maggio 2010 21:27

    Molto interessante mi piace 
    lo inserisco in punta di piedi 
    Ci  cose che vanno divulgate.
    Un bacio ciao

    RispondiElimina

  4. Certo che quel riparatore è piuttosto lento. E' consapevole del danno che procura alla comunità di lettori di Scientificando?
    O ne approfitti per tirare, legittimamente, il fiato?
    paopasc

    RispondiElimina

  5. La comunicazione è alla base di ogni lavoro in cui bisogna appunto comunicare. Oltre a essere una dote, bisogna sperimentare nuove metodiche atte a raggiungere il massimo della comprensione tra le parte. Concordo con chi mi ha preceduta che tutti gli insegnanti dovrebbero seguire corsi simili.
    Ciao Annarita, Roberta

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...