venerdì 18 giugno 2010

CISCI: Cinema And Science


Cari lettori,

ho una chicca per voi. Si tratta di CISCI (Cinema and Science), un progetto educativo che mette a disposizione una nuova risorsa per la scuola, dedicata a studenti di età compresa tra 10 e 18 anni. Grazie alla combinazione dei due media più popolari tra i giovani - i film e internet - si propone di suscitare interesse nei confronti della scienza e stimolare nuove metodologie di educazione scientifica.

CISCI è un database a libero accesso in cui clip, estratti da film e documentari, sono lo spunto per trattare concetti scientifici di varia tipologia. Nel sito CISCI, studenti e insegnanti potranno trovare sia clip il cui contenuto scientifico è accuratamente trattato, sia clip che contengono errori scientifici o che trattano pseudo-scienza oppure ancora questioni interdisciplinari: le varie tipologie di clip potranno essere un ottimo punto di partenza per discussioni e dibattiti con gli studenti su numerosi temi.

Ogni scheda (unità) nel database fornisce all’insegnante tutte le informazioni necessarie e le spiegazioni per preparare una lezione sull’argomento. Nel rispetto del copyright e delle autorizzazioni disponibili, le unità mettono a disposizione anche la stessa clip, oppure link di riferimento utili per l’acquisto del film o del video in questione.

CISCI è stato ufficialmente lanciato il 15 novembre 2006, al workshop ad esso dedicato presso la Sala Napoleonica dell’Università degli Studi di Milano, alla presenza di Stephen Parker della Commissione Europea, del rettore e del vice-rettore dell’Università degli Studi di Milano e di tutti i membri del consorzio CISCI.



CISCI è un progetto che fa parte del più ampio cluster di progetti NUCLEUS, finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Sesto Programma Quadro (‘Science and Society’). Dalla fine del 2006 CISCI è disponibile on-line in sette lingue della comunità europea (ceco, estone, inglese, italiano, lettone, sloveno, tedesco) con oltre 130 unità per ciascuna delle lingue. Il numero di unità disponibili è incrementato progressivamente.



Se siete interessati a contribuire con delle unità a CISCI, potete contattare il coordinatore del progetto, Heinz Oberhummer (heinz@oberhummer.at).




2 commenti:

  1. utente anonimo18 giugno 2010 18:55

    I tuoi blog cara Annarita sono una cascata 
    di notizie, sinceramente.
    Grazie a te vengo a conoscenza di tante cose.
    Un bacio ciao 


    RispondiElimina

  2. Ne sono felice, cara Rosaria.

    Un bacione anche a te.


    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...