giovedì 1 luglio 2010

Carnevale della Fisica # 8 Su Arte E Salute


http://arteesalute.blogosfere.it/2010/06/carnevale-della-fisica-8.html


Cari lettori,

ieri il  blog  "Arte e Salute" di Emanuela Zerbinatti ha ospitato l'esplosiva e colorata ottava edizione del Carnevale della Fisica. Numerosi e significativi i contributi dedicati al tema dell'edizione "Fisica e Arte".



La scrivente ha partecipato con un post a tema "Cosmologia e Astronomia nel Convivio e nella Divina Commedia" e diversi altri articoli a tema libero.

Segnalo alcuni dei post che, tra quelli letti, mi hanno colpito in particolare per la loro spendibilità in ambito didattico ed educativo:

Raccontare la fisica ai giovani, in cui Andrea Ciraolo, un giovane educatore  laureato in Scienze e Tecniche Psicologiche, cerca di portare la sua esperienza, suggerendo concretamente come  far breccia nel disinteresse dei ragazzi per le questioni scientifiche in generale.

Misurare l'infinito  scritto da   Walter Caputo  su Gravità zero  per continuare il viaggio tra infiniti e infintesimi insieme al Prof. Yaroslav Sergeyev.

Complessità e Arte   di  Paolo Pascucci del blog  Questione della decisione. Paolo affronta un tema coinvolgente quanto complesso. La sua domanda precipua: "E' possibile individuare un limite nelle possibilità di evoluzione dell'espressività artistica?"

Scienza e Musica: due realtà strettamente legate. Il contributo è di Leonardo Petrillo, uno studente del quarto anno della scuola superiore, che nel blog Scienza e musica ci parla delle strette connessioni tra questi due ambiti apparentemente lontani.

La cornacchia e la brocca: una favola di Esopo,  in cui la cara maestra  Rosalba del blog  Crescere creativamente  ci fa scoprire quanta Fisica è rinvenibile in una favola!

Concludo, infine, con il  mio debole di sempre: i Rudi Matematici.

Uno dei loro contributi è  "Viaggio in Italia", dedicato ad Albrecht Durer, personaggio affascinante da proporre senza ombra di dubbio a Scuola per la possibilità che offre di tracciare percorsi interdisciplinari di apprendimento.

Ma i contributi sono tutti interessanti; pertanto non vi rimane che andare a leggerli direttamente al Carnevale della Fisica n. 8.

8 commenti:


  1. Ogni volta questi Carnevali sono più ricchi. L'hai notato?
    C'è per me un piccolo risvolto negativo, che quando c'è troppa carne al fuoco parte non si riesca a mangiarla.
    Notata la fine metafora?
    This is Paooooooopasc!

    RispondiElimina

  2. Sì! Notata la fine metafora, Pa...

    RispondiElimina
  3. utente anonimo2 luglio 2010 10:19

    Carissima Annarita, bellissimo anche questo Carnevale della Fisica, strepitosi tutti i partecipanti e superlativa Emanuela! Ma per un' inguaribile estimatrice di Dante come me, la regina... rimane sempre la ...Divina .......Commedia!
    Un abbraccio
    maria I

    RispondiElimina
  4. Sono sulla tua stessa lunghezza d'onda, cara Maria! La Divina Commedia è insuperabile.

    Un bacione!

    RispondiElimina
  5. E' stato un Carnevale bellissimo e dire che pensavo non ci saresti stata, invece come sempre hai portato dei contributi interessanti e colti.
    Se non fosse nata la nostra amicizia (sempre merito di rosy eh) non avrei mai pensato di partecipare ad iniziative così rilevanti.
    Oggi sto sfogliano il tuo blog nella calma mattutina domenicale, ci sono cose che ho letto di sfuggita e meritano una rilettura attenta.

    Un caloroso abbraccio, buona domenica e sempre grazie!!
    Rosalba

    RispondiElimina
  6. utente anonimo4 luglio 2010 17:29

    Senza nulla togliere a tutti i Carnevalisti della Fisica, per carità...tutti bravissimi! ma l' articolo di Annarita....spettacolareeee!...."...una cosa venuta
    da cielo in terra a miracol mostrare". Complimenti1
    Saluti
    Liliana

    RispondiElimina

  7. Alla fine, non ho saputo resistere, cara Rosalba, e ho dato fondo a tutte le residue energie.

    Ti ringrazio delle belle parole e della stima, pienamente ricambiata.

    La tua amicizia mi è molto cara (Grazie, Rosaria!)

    Un abbraccio.
    annarita

    RispondiElimina

  8. Cara Liliana, benvenuta! Sei troppo buona nei miei confronti, ma non posso negare che l'articolo in questione mi stia molto a cuore.

    Ritorna a trovarci:)

    Un salutone.
    annarita

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...