venerdì 30 luglio 2010

Carnevale Della Fisica # 9 Su Rangle


http://peppe-liberti.blogspot.com/2010/07/carnevale-della-fisica-9.html?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+IlBlogDiPeppeLiberti+%28Rangle%29



Cari lettori,

come ogni 30 di mese, è arrivato il nono appuntamento con il Carnevale della Fisica, ospitato dal blog Rangle di Peppe Liberti, che ne ha curato una presentazione ineccepibile. Intrigante il tema proposto che è "Meraviglia, rigore e stravaganza".



I contributi sono vari, interessanti e indubbiamente da leggere con meritata attenzione.

Scientificando ha partecipato con i seguenti contributi, così introdotti da Peppe Liberti:

Comunicazione e divulgazione scientifica hanno armi spuntate se non vengono aiutate da una buona educazione scolastica. La comunicazione scientifica è in fondo un aggiornamento ed uno sviluppo di conoscenze preesistenti mentre le basi possono essere acquisite solo con un insegnamento programmato. I blog che combinano divulgazione e nuove pratiche di insegnamento della Scienza sono parecchi ed alcuni di questi di alto livello. E' così per Scientificando di Annarita Ruberto che per questo Carnevale propone una vasta rassegna di contributi organizzati per argomento:

FUMETTI SCIENTIFICI

Le mille e una notte scientifiche, di Jean-Pierre Petit, direttore di Ricerca presso il CNRS, e astrofisico. In circa 51 pagine (in lingua italiana), troverete le avventure di Anselmo Lanturlu, che, grazie all'aiuto di Sofia e del Professor Zeffiro, cercherà di fornire delle risposte ai sogni scientifici del Sultano: le tagliatelle di Möbius, l'episcoplano, il principio di Archimede e altro.

The Manga guide to Physics, un fumetto manga, ideato per rendere accattivante lo studio della Fisica. Sceneggiatore del fumetto manga è Hideo Nitta, PhD e fisico della Tokyo Gakugei University, membro della International Commission on Physics Education (ICPE), l'eccellente disegnatrice è Keita Takatsu. A mio avviso, un capolavoro nel suo genere.

DIDATTICA

L'Equilibrio dei corpi, una unità di apprendimento in cui viene analizzato l'equilibrio dei corpi in alcune situazioni realisticamente concrete. Il problema relativo all'equilibrio dei corpi, affrontato in maniera semplificata in una classe prima media, prescinde dalle esigenze di formalizzazione, che saranno considerate negli anni successivi del curricolo triennale poiché l'argomento è da sviluppare ricorsivamente, non potendo essere esaurito in un’unica trattazione.

Assorbimento delle radiazioni termiche da parte dei corpi. Una scheda di laboratorio relativa ad un esperimento svolto da un gruppo di miei alunni di terza media qualche anno fa, nell'ambito delle nostre attività di laboratorio scientifico.

Osservare i fenomeni elettrici e magnetici. Unità di apprendimento sui fenomeni elettrici e magnetici, temi un po' ostici da trattare a scuola. Si propone un percorso sperimentale che può fornire degli input, da utilizzare flessibilmente nel proprio ambito di riferimento. L'unità di apprendimento è stata pubblicata, nell'anno scolastico 2006/07, sulla rivista Scuola E Didattica, come le altri presenti sul blog.

Calore & Temperatura: Individuare Differenze E Inerenze. Unità di apprendimento sul calore e la temperatura, rivolta ad una classe seconda media e già pubblicata dalla rivista Scuola E Didattica qualche anno fa. Con le attività, ipotizzate nell'unità di apprendimento, si mira a far comprendere agli alunni che calore e temperatura, utilizzati indifferentemente nel linguaggio comune, sono invece due grandezze diverse seppure in stretta relazione tra loro.

RISORSE

Gocce D'Acqua Creano Un Display A Più Strati. Un video strabiliante da NewScientist.
Dei sottilissimi fogli formati da "cascate" di gocce d'acqua sono stati trasformati in un display multistrato per pc, adatto al gioco del Tetris in 3D. Peter Barnum, Srinivasa Narasimhan e Takeo Kanade della Carnegie Mellon University di Pittsburgh, in Pennsylvania, hanno proiettato delle immagini su una serie di schermate d'acqua, una dietro l'altra, per conferire profondità all'immagine.

Splendida aurora boreale in time - lapse. Video di una suggestiva aurora boreale realizzata, sulla vetta di Ester Dome a Firebanks (Alaska), in time - lapse, una tecnica cinematografica in cui la frequenza di cattura di ogni fotogramma è molto inferiore a quella di riproduzione. A causa di questa discrepanza, la proiezione con un frame rate standard di 24 fps, fa sì che il tempo, nel filmato, sembri scorrere più velocemente del normale.
Gravité: gravità che fa musica. L'artista canadese Renaud Hallée, sincronizzando la caduta di diversi oggetti di uso comune, è riuscito ad ottenere un effetto straordinario: una melodia ritmica e piacevolissima da ascoltare e...guardare!

La struttura dell'atomo. Filmato storico tratto da "Pulsar - storia della scienza e della tecnica del XX secolo", di E. Agapito, V. Armentano, P. Greco; regia di E. Agapito - 1999. Inserito nel progetto didattico "Mosaico" della RAI e nella Mediateca Digitale Italiana (Medita). Con il contributo di Enrico Bellone, professore di Storia della Scienza dell'Università di Padova. Presenta Virginie Vassart.

DIVULGAZIONE/STORIA DELLA SCIENZA

La Caduta Dei Gravi, La Forza Di Coriolis, La Legge Di Ferrel…E Lo Scriba Ani Dell’Antico Egitto. Contributo per Scientificando dell'amico Gaetano Barbella. Nel saggio, attraverso un excursus storico nell'Antico Egitto, viene posto in rilievo come una legge fisica fondamentale, qual è la caduta dei gravi, fosse stata concepita, tre millenni prima della sua affermazione in Europa, da uno scriba, Ani.

La Difficile E Affascinante Storia Dell’Astronomia. Una scheda storica, che affronta le tappe fondamentali dell'affascinante evoluzione dell'Astronomia attraverso i secoli.

___________________________

Dicevo che i contributi sono tutti meritevoli di attenta lettura. In particolare, segnalo per la loro valenza didattica i seguenti contributi da Crescere Creativamente di Maestra Rosalba:

Laboratorio Didattico: Con La Testa Tra Le Nuvole! Cosa Sono Le Stelle, Idee, Ipotesi E Falsi Miti un progetto che nasce dal desiderio di conoscere cosa pensano i bambini di stelle, pianeti e co. Partendo dall'immaginario e immaginato, la Didattica si affaccia con prudenza ad aprire mondi sconosciuti, che stanno tra il sogno, la fantasia e la scienza.

Esperimento Di Scienze: Costruire Un Hovercraft Da Tavolo un consiglio, un piccolo manuale di istruzioni per costruire un "marchingegno" e divertirsi, imparando, durante le vacanze.

Non perdetevi, inoltre, da  storia della matematica di Aldo Bonet:

Il Diagramma d'Argilla, pubblicato sul Periodico di Matematiche (organo della Mathesis, Società Italiana di scienze matematiche e fisiche);

La Scienza di Talete, pubblicato come e-book e scaricabile gratuitamente.


Originale e profondo, come tutti i suoi contributi, è l'articolo dell'ottimo Paolo Pascucci da Questione della decisione:

in Fisica e metafisica, viene affrontato il tema dell'influenza della metafisica sulle teorie fisiche. Paolo svolge, come sa fare lui, e attraverso il pensiero di Popper e Duhem, un'indagine sull'atomismo quale corrente metafisica e ne studia l'influenza sugli sviluppi delle teorie daltoniane e maxwelliane.  Da non perdere!

Per sapere che cos'è il Carnevale della fisica, partecipare, prenotare un'edizione come ospite o consultare le edizioni passate, presenti e future, visitate il network ufficiale su Ning.

Aggiornamento da Gravità Zero:



"Vi segnaliamo che l'edizione italiana è nata grazie a una collaborazione del nostro blog Gravità zero con il blog Gravedad-cero.org e questo mese è ospitato sul blog EXPERIENTIA DOCET




e che il social network per registrarsi all'edizione spagnola carnavaldelafisica.ning.com"

17 commenti:

  1. Annarita carissima il Carnevale di questo luglio è veramente un edizione entusiasmante, con i contenuti organizzati alla perfezione da Peppe.

    Ti ringrazio per la rilevanza che hai dato al mio laboratorio sulle  stelle.
    Ti saluto calorosamente come sempre abbracciandoti.

    Un bacio
    Rosalba

    RispondiElimina

  2. Non devi ringraziarmi, Rosalba bella, perché  viene spontaneo segnalare i tuoi contributi didattici per il loro indubbio valore.

    Bacioni.

    RispondiElimina

  3. Sempre brava Anna!
    Tra te e Gianluigi fate più di mezzo Carnevale!
    Anche la mia presentazione mi appare smilzetta, vabbè mi rifaccio quando ritocca a te!
    Paopasc

    RispondiElimina
  4. Dici "smilzetta", Pa? Ma hai letto quello che ho scritto nella segnalazione del tuo articolo?

    In ogni caso, inizia a preparare una quantità industriale di contributi per il prossimo Carnevale della Fisica che ospiterò il 30 ottobre prossimo, ahahahahaha!

    RispondiElimina
  5. utente anonimo30 luglio 2010 19:16

    Bello...consistente anche questo Carnevale, di cui come al solito tu, Annarita, sei il cuore!!! Complimenti a te e a tutti i Carnevalisti partecipanti con i loro apprezzabili contributi. Grazie!
    Un abbraccio
    maria I

    RispondiElimina
  6. utente anonimo30 luglio 2010 20:33


    Nutrito...questo carnevale! Contributi originali ed interessanti dal primo all'ultimo. Complimenti a tutti i partecipanti, al padrone di casa e a te, in particolare, Annarita, bravissima come sempre.
    Saluti
    Enzo

    RispondiElimina
  7. Cara Maria, sei troppo buona con me! Il Carnevale della Fisica e quello della Matematica sono due iniziative che meritano molto.

    Un bacione.
    annarita

    RispondiElimina
  8. Enzo, ringrazio anche te per aver letto il Carnevale della Fisica e per il tuo apprezzamento nei miei confronti e nei confronti di tutti i partecipanti.

    Un caro saluto.
    annarita

    RispondiElimina

  9. No Anna, c'è un fraintendimento, non mi riferivo alla tua presentazione del mio articolo (ci mancherebbe altro, sei sempre troppo buona) ma alla MIA presentazione del Carnevale di Peppe, nel mio blog, che appare smilzetta in confronto alla TUA.
    Mannaggia, mi sono espresso male.
    Quando ho detto che poi mi rifacevo al tuo Carnevale, intendevo come presentazione nel mio blog, con tanto di botti e tric e trac.
    Scusa se ti ho ingenerato questo equivoco ma alle volte scrivo proprio male!
    Paopasc

    RispondiElimina

  10. Ciao Annarita, non sono ancora passata da Peppe, so che ha lavorato tanto per allestire il questo carnevale e leggendo gli argomenti dei relatori deve essere ancora una volta molto interessante. Ti saluto e vado a dare un'occhiata.
    Ciao, Roberta.

    RispondiElimina
  11. utente anonimo31 luglio 2010 00:31

    Cara Annarita, sono passata da Peppe 
    e devo dire la verità l'avevo letto in anticipo da Rosalba 
    Certo che queste vostre feste della matematica
    della fisica sono 
    straordinarie! mi piacciono tanto.
    Vedere poi  con quanto impegno e serietà
    vengono svolti e presentati gli argomenti 
    Insomma complimenti ai partecipanti a Peppe 
    e a te che come divulgatrice sei il massimo!



     

    RispondiElimina
  12. Nulla di che, Pa! Forse sono stata un po' superficiale nel leggere. Stai pure tranquillo ché non è successo nulla.

    In ogni caso per il carnevale di ottobre non te la caverai con un solo contributo, eheheheh!

    RispondiElimina
  13. I carnevali impegnano sempre molto coloro che li ospitano, lo so per esperienza pluri ripetuta, Rob!

    Quello di Rangle è un bel Carnevale!

    Un salutone!

    RispondiElimina
  14. e a te che come divulgatrice sei il massimo!

    Dai, non esagerare, Rosaria!

    Bacione.

    RispondiElimina
  15. utente anonimo31 luglio 2010 17:36

    Molto bello! Complimenti a tutti! Da oggi iniziano le mie vacanze perciò avrò tutto il tempo necessario per leggere i vari contributi:)

    Buon fine settimana e buona Estate!
    Un bacione
    Lucy

    RispondiElimina

  16. Caro Aldo, ti ringrazio di aver condiviso con tutti noi il signifcato del logo del tuo sito. E' un bel significato!

    Tutto ciò che hai scritto nel seguito del commento sul valore della condivisione dei saperi mi trova perfettamente d'accordo...e non potrebbe essere diversamente.

    Grazie dell'elogio e della stima.

    Un abbraccio.
    annarita

    RispondiElimina
  17. Lucy, sono contenta di sapere che sei in vacanza da oggi. Ti aspettiamo con piacere su Scientificando, Matem@ticaMente e Web 2.0 and something else.

    Buon week end.

    Ricambio il bacione!
    annarita

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...