martedì 13 luglio 2010

"Born HIV Free" - Campagna Per La Lotta Contro L’AIDS, La Tubercolosi E La Malaria



Cari lettori
,

con questo post rispondo volentieri all'invito a diffondere l'iniziativa in oggetto, che mi è pervenuto mediante il seguente messaggio:

"Siamo una rete di 20 ONG (Organizzazioni Non Governative) italiane e internazionali e ci occupiamo di attività di informazione, analisi  e confronto  sul tema della lotta contro l’AIDS nei Paesi in via di sviluppo.

Lo scorso mese abbiamo aderito alla campagna elettronica Born HIV Free” del Fondo Globale per la Lotta contro l’AIDS, la Tubercolosi e la Malaria, lanciata con lo scopo di mobilitare l’opinione pubblica affinché, entro il 2015, nel mondo non nascano più bambini con il virus dell’HIV.

La campagna si concluderà ai primi di ottobre, quando si svolgerà la conferenza di rifinanziamento del Fondo Globale, in cui i paesi donatori esprimeranno i propri impegni finanziari nei confronti del Fondo, per il triennio 2011-2013. Attraverso la campagna si vuole dimostrare ai donatori che la popolazione dei paesi dell’Unione Europea aderisce alla causa del Fondo Globale ed è favorevole a un impegno finanziario significativo del proprio Governo per sostenere il Fondo.

I mesi a cavallo dell’estate saranno fondamentali per la promozione e il supporto della campagna “Born HIV Free”.

In qualità di responsabili della campagna in Italia, Le chiediamo di aiutarci a sostenere l’iniziativa del Fondo Globale, crediamo fermamente nella forza comunicativa del web e siamo consapevoli che il Suo aiuto potrebbe notevolmente incrementare l’impatto di questa campagna con la diffusione e la condivisione del nostro messaggio attraverso i vostri canali.

Nella speranza di una vostra collaborazione, vi invitiamo a contattarci per qualsiasi chiarimento e vi porgiamo i nostri più sentiti ringraziamenti.

Per l’Osservatorio AIDS:
Iosto Ibba e Luca Lupattelli
"


*****
 



Per saperne di più, vi invito a visitare le seguenti pagine:
 
Sito del Fondo Globale

Pagina italiana del sito della campagna "Born HIV Free"

Il sito dell'Osservatorio sull'AIDS

La pagina su Facebook dell'Osservatorio


Di seguito il bellissimo video "Un bambino ancora nel cielo" della campagna "Born HIV Free", in cui un bambino sogna le meraviglie del suo avvenire libero dall'HIV.

 





Contribuite alla diffusione della campagna "Born HIV Free", utilizzando il materiale che troverete in questa pagina.

Aderite al Fondo Globale per sostenere la lotta contro l'AIDS.


10 commenti:

  1. Iniziative encomiabili.

    Mi sono chiesto in questi giorni di Mondiali, ma si è almeno approfittato dei fari puntati di tutto il mondo per rimarcare le piaghe del continente, aids in primis? Se lo si è fatto io non me ne sono accorto. Ciao Annarita.

    RispondiElimina
  2. ciao cuginetta, il video è tenerissimo, è proprio una cosa giusta aderire all'associazione, speriamo che  funzioni.   Un abbraccio  stai al mare? io ancora no  ad agosto, mi muovo.  

    RispondiElimina
  3. Non me ne sono accorta neanch'io, Al!

    Ciao e grazie del passaggio.

    annarita

    RispondiElimina

  4. Speriamo, Penny! Sono al mare da una settimana ormai e ci rimarrò sino alla fine di agosto.

    Ci sentiamo presto!

    Un abbraccio.
    annarita

    RispondiElimina
  5. utente anonimo14 luglio 2010 09:51

    Cara Annarita, grazie di aver segnalato quest'importantissima iniziativa!
    L' estate, le vacanze, meritato momento di riposo, non devono tuttavia distogliere la nostra attenzione nei confronti di grandi problematiche, che affliggono il Pianeta e il suo più nobile inquilino, come la lotta alla AIDS. Come si può rimanere indifferenti ed accettare che ad un bimbo che viene al mondo sia negato il naturale diritto fondamentale del meraviglioso viaggio della vita? Mobilitiamoci tutti e lottiamo in nome di questo sacrosanto diritto e del vero progresso dell'umanità! 
    Un grande abbraccio
    maria I

    RispondiElimina
  6. utente anonimo14 luglio 2010 10:24

    Cara Annarita, è importante divulgare queste notizie alle quali, è difficile restare indifferenti.
    Un  progetto che apre il cuore, la vita è un grande dono, ma se questa vita e già segnata ancor prima di nascere è molto triste.
    Tra tante specie che l'uomo ha imparato a proteggere quella umana,  ha la priorità su tutte.
    Quando abbiamo  imparato  a rispettare la vita umana, abbiamo fatto un grande passo di civiltà... 
    Buona giornata
    Saluti 
    Eliana.




    RispondiElimina
  7. Cara Maria e cara Eliana, avete sintetizzato efficacemente quello che è il significato veicolato dal post.

    Vi ringrazio di cuore del vostro apporto e della grande sensibilità che vi contraddistingue.

    Un abbraccio cumulativo.
    annarita

    RispondiElimina
  8. utente anonimo14 luglio 2010 10:47


    Sarebbe superfluo aggiungere altre parole a quelle già spese  per questa nobilissima iniziativa. Non ci resta che riflettere ed...agire!!!
    Grazie! Ciao
    Anna

    RispondiElimina

  9. Proprio così, Anna! E' tempo di agire...

    Un caro saluto.
    annarita

    RispondiElimina
  10. @Mednat.org: ho pubblicato il suo commento.

    I lettori faranno autonomamente le loro considerazioni.

    Saluti
    annarita ruberto

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...