lunedì 15 agosto 2011

LA COMUNICAZIONE: Una Preziosa Risorsa Didattica

la comunicazione


(Realizzato da me con Wordle)



"LA COMUNICAZIONE" è  una preziosa risorsa didattica messa a disposizione da Marco Cameriero, il "nostro Marco". Il lavoro è stato svolto in occasione degli esami di terza media nell'anno 2008/09, quando Marco si preparava a sostenere gli esami di rito, a conclusione del primo ciclo di istruzione.

Questo ragazzino, che non finirà mai di stupirmi, ci regala un significativo esempio di tesina interdisciplinare. Ha, infatti, sviluppato il tema sulla comunicazione, trovando senza forzature un fil rouge tra le seguenti discipline:

Scienze, Tecnologia, Inglese, Geografia, Musica, Storia, Arte, Letteratura.

Qui potete consultare il mini-sito "LA COMUNICAZIONE" creato sempre da Marco (e da chi, altrimenti?), dal cui menu potete navigare tra le pagine della risorsa e scaricarle in formato pdf.

Riporto di seguito l'introduzione!



LA COMUNICAZIONE



" L’uomo è sicuramente un animale particolare, dotato di un’intelligenza molto sviluppata, di un’ottima capacità di adattamento e di una sensibilità notevole.
E’ un animale sociale, ossia strettamente legato e dipendente dai suoi simili.
Queste sue attitudini gli hanno permesso di sopravvivere durante le diverse fasi della sua evoluzione, sin dagli albori dell’esistenza umana stessa.
Darwin ha ben descritto e trattato il tema dell’evoluzione dell’uomo ma, secondo il mio modesto parere, ha poco evidenziato un aspetto fondamentale per la  sopravvivenza della specie umana: la Conoscenza.

Si, è vero, la capacità di adattamento ha permesso all’uomo di integrarsi all’habitat circostante e sfruttarlo a proprio vantaggio;  la sua intelligenza lo ha portato a fare nuove scoperte e costruire utensili ed oggetti vari, necessari alla sua sussistenza ; la sua sensibilità gli ha consentito di relazionarsi con la sua piccola “società”.
Ma, se gli uomini appartenenti allo stesso gruppo, non si fossero in qualche modo scambiati informazioni e conoscenze personali, il sapere non si sarebbe divulgato.
Ci sono due tipi di conoscenze: quella personale e quella comune.

Essendo profondamente convinto che senza cultura e conoscenza, la nostra vita sarebbe solo un prolungamento di quella dei nostri padri  e  le opportunità di crescita personale e sociale si ridurrebbero drasticamente ;  mi chiedo:
Cosa accresce la conoscenza?
Cosa permette al sapere di divulgarsi?
Cosa permette agli uomini di vivere a stretto contatto tra loro?

E’ la Comunicazione.

E’ la comunicazione  che trasforma la conoscenza personale in sapere comune; io so e comunico, in maniera tale che altri sappiano.
Sono stati gli scambi di informazioni, insieme alle sue attitudini, che hanno permesso all’animale-uomo di evolversi, di elevarsi dal mondo animale e trasformarsi in un “essere superiore”.
Sono sicuro che se Darwin fosse vissuto nel secondo millennio, avrebbe rivisitato la sua teoria evolutiva, dando un ruolo fondamentale alla comunicazione tra le specie.
Se l’obiettivo è il Sapere, il mezzo per raggiungerlo è la Comunicazione
"



Continuate a leggere il resto della tesina.




5 commenti:

  1. Che straordinaria e giovanile perseveranza e passione prende il nostro Marco in questi suoi notevolissimi lavori. Direi che vi sono gli ingredienti nonchè la tempistica giusta per realizzare qualche grande obiettivo. Molti fattori sono dalla sua parte...
    Paopasc 

    RispondiElimina
  2. Come ti ho già risposto su Google+, ne sono più che convinta, Pa, per i motivi che ho indicato:)

    RispondiElimina
  3. Carissima Annarita, mi ha fatto molto piacere sapere che tu abbia apprezzato la mia tesina al punto da segnalarla anche agli amici di Scientificando. Ci sono molto affezionato soprattutto per l'argomento Comunicazione che lega le diverse materie. Per me è stato "terapeutico", soprattutto in quel periodo, approfondire e trattare un argomento così importante che però in prima persona "praticavo" troppo poco. Ancora oggi ho il dubbio che il mio vecchio e la prof di Italiano si siano messi d'accordo nel suggerirmi la Comunicazione come filo conduttore della tesina. Entrambi hanno ritenuto che potesse essermi utile e oggi posso dire che avevano ragione, non tanto per il risultato della tesina, quanto per l'avermi in qualche modo "costretto" ad analizzare ed affrontare alcuni timori e problematiche che non volevo vedere. Da questa tesina è nato il mio desiderio di comunicare (per la comunicazione "faccia a faccia" ci sto lavorando), condividere e scambiare informazioni. Ho capito che anche quel poco che ho appreso ha la sua importanza e magari può essere utile a qualcun altro, ho capito che i pensieri, le idee, le emozioni... hanno bisogno di essere lasciati liberi di esprimersi senza il timore di essere giudicati, ho capito che questi prendono forma ed importanza solo nel momento in cui li si condivide e diventano anche di altri, ho capito che se io sono quello che sono ed ho imparato quello che ho imparato è grazie ai pensieri, le idee ed emozioni che qualcun altro ha comunicato e condiviso. Questa è la Comunicazione (in qualsiasi forma la si voglia usare), il collante sociale degli uomini, il cibo delle menti ed il carburante delle emozioni. Basta leggere i termini che tu hai inserito nella tua bellissima e significativa immagine (te l'ho rubata ed inserita nell'introduzione della mia tesina), si potrebbe pensare ad un groviglio di parole messe lì a mo' di "riassunto", ed invece tu, che al significato delle parole dai l'importanza che meritano, hai comunicato. Ogni parola ha il suo valore e significato ed ognuna si relaziona con le altre comunicando e mentre tra di loro le parole si interconnettono, assumono un senso creando un messaggio che arriva forte e chiaro.
    Più Comunicazione di così!

    Come vedi la mia "terapia" continua, e sono ben felice di farlo qui da te.
    Che poi, comunicando comunicando, si creano feeling particolari capaci anche di sorprendere tempo e date; senza saperlo, un bellissimo regalo per il mio 16°. Grazie.

    Un salutone
    Marco

    RispondiElimina
  4. @ Paopasc
    Preso dal fervore di "comunicare" ho dimenticato di ringraziarti, ma mi perdonerai perchè tu come pochi conosci il potere delle parole e quanto queste possano "catturarti" e portarti in luoghi che non avevi previsto.
    Sempre troppo buono con me.
    Marco
     

    RispondiElimina
  5. utente anonimo17 agosto 2011 15:42

    la comunicazione non solo é importante ma essenziale per la crescita dell'umanità;
    Attraverso il linguaggio comunichiamo tra noi e non basta abbiamo inventato anche il modo di comunicare tra noi con le parole scritte
    cosi abbiamo dato voce anche a internet cme farei io a  comunicare dalla Francia co te senza l=ordine delle parole?
    Un abbraccio a te e Marco?
    Rosaria

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...