lunedì 31 dicembre 2012

Felice 2013 Dal Quadrato Rosso Dello Spazio

Cosa sarà mai il Quadrato Rosso dello Spazio? Vi chiederete.

Si tratta della Red Square Nebula o Nebulosa Quadrato Rosso,  un oggetto celeste che si trova nella zona dello spazio cosmico occupata dalla stella MWC 922, nella costellazione del Serpente.

Le prime immagini di questa nebulosa bipolare, scattate con l'Hale Telescope del Palomar Obsevatory (California), furono rilasciate nel mese di aprile 2007. 

La nebulosa è notevole per la sua forma quadrata, che, secondo  Peter Tuthill, astrofisico della Sydney University, la rende uno degli oggetti celesti più simmetrici  mai scoperti.

Ebbene, ho pensato di scegliere l'immagine di questo splendido oggetto cosmico per augurare a tutti voi un Felice 2013!

domenica 30 dicembre 2012

RITA LEVI-MONTALCINI, 22 Aprile 1909- 30 Dicembre 2012

Rita Levi- Montalcini se n'è andata. Per l'Umanità  e la Scienza, cui tanto ha dato, è una perdita immensa.

In questo post, non traccerò una biografia della sua vita come grande scienziata perché quella è reperibile ovunque.
E' sufficiente digitare il suo nome nella casella di ricerca di Google per avere una mole sconfinata di informazioni.
Voglio, invece, sottolineare alcuni aspetti della grande donna che è stata.

Ho la fortuna di aver recensito, nel 2010, "Alla scoperta dei Premi Nobel- Rita Levi- Montalcini", il libretto scritto dalla nipote, ingegnere Piera Levi-Montalcini, insieme a Lilia Alberghina

Il libro inizia con la seguente dedica della nipote a Zia Rita:

I Carnevali Della Chimica E Della Fisica Di Dicembre 2012

Con questo post vi segnalo i Carnevali della Chimica e Della Fisica di dicembre 2012, gli ultimi dell'anno!

Il Carnevale della Fisica #38 è online, da oggi, su: 
 "...un blog nuovo di zecca, nato nel mese di novembre 2012, dall'eloquente titolo "Risparmiare Fare Guadagnare (in tempo di crisi)".
I fondatori (Walter Caputo, Claudio Pasqua, Luigina Pugno) intendono spiegare a tutti gli interessati come si può risparmiare..."

Il post carnevalesco, con tema "L'insegnamento della Fisica nelle scuole superiori, è stato allestito da Walter Caputo, che se l'è cavata egregiamente al suo primo appuntamento come ospite; potete leggerlo a questo link:

http://risparmiarefareguadagnare.blogspot.it/2012/12/carnevale-della-fisica-38.html

Un'edizione frizzantina e gustosa che vi consiglio di non perdere.

venerdì 28 dicembre 2012

Measuring The Universe - Video Del Royal Observatory Greenwich

Il video, qui presentato, proviene dalla micro exhibition "Measuring the Universe: from the transit of Venus to the edge of the cosmos", tenutasi dal 1 marzo al 2 settembre 2012 presso il Royal Observatory di Greenwich, in occasione del transito di Venere davanti al Sole, nel giugno scorso. 

Ne avevo scritto, all'epoca, in questo post, in questo e in questo.

Per l'occasione, gli astrofili affollarono le varie località del mondo per osservare il transito di Venere, un evento astronomico che avverrà di nuovo tra 105 anni.

Esploriamo Il Galleggiamento Dei Corpi: Percorso Laboratoriale Di Apprendimento


"Esploriamo il galleggiamento dei corpi" è un percorso laboratoriale di apprendimento, ipotizzato per una classe 2° secondaria di 1° grado, ma può essere flessibilmente adattato sia alle classi del 1° ciclo di istruzione che a quelle del 2° ciclo.

I fenomeni naturali, che costituiscono il campo di interesse della Fisica, sono infatti osservabili dai ragazzi sin dalla tenerissima età e non ad una determinata età. E', quindi, un grave errore didattico affrontarne l'osservazione e lo studio soltanto alla scuola superiore perché in tal modo si fanno perdere agli studenti occasioni fondanti per costruire la propria visione del mondo in maniera corretta dal punto di vista scientifico.

I contenuti possono essere trattati, sin dalla scuola dell'infanzia, con un diverso e progressivo grado di complessità man mano che si avanza negli studi. L'analisi dei fenomeni naturali sarà qualitativa nella scuola dell'infanzia e nella primaria, per diventare qualitativo/quantitativa nella scuola secondaria di 1° grado e completamente quantitativa nella scuola del 2° ciclo.

giovedì 27 dicembre 2012

Le Macchine Termiche: Una Risorsa Per Il 2° Ciclo Di Istruzione

"Le macchine termiche - Dalla macchina a vapore passando per il motore a scoppio fino ad arrivare al frigorifero" è un lavoro di Marco Cameriero, che, come saprete se siete lettori di Scientificando, è di casa su questo blog, avendo partecipato attivamente con diversi contributi alla vita dello stesso!

Il nostro giovanissimo amico, brillante studente liceale, ha realizzato non molto tempo fa una presentazione sulle macchine termiche con power point, a beneficio dei compagni di classe, su richiesta della sua professoressa di Fisica e Matematica. Il lavoro costituisce una ottima risorsa per gli studenti del 2° ciclo di istruzione. Ma vediamo come è andata, leggendo il racconto che ne fa lo stesso Marco:

mercoledì 26 dicembre 2012

Il Desiderio: Fiaba Di Natale Per Grandi E Piccini

Dalla rete
"Il Desiderio" è una deliziosa quanto delicata fiaba di Natale, indicata per grandi e piccini!...In definitiva, è adatta a tutti.

Ne è l'autrice la collega Margherita Spanedda del blog unpodichimica.

Per il suo indubbio valore educativo, la fiaba si presta per la lettura e la riflessione in ambiente scolastico.

Potete leggerla per intero nel widget seguente, oppure scaricarla e stamparla (o anche leggerla) da questa pagina.

Ne riporto l'incipit:
"C’era una volta, nei boschi del regno di Etram, una gnomo di nome Airam. Era una gnomo come tutte le altre: piccina, piccina, grassottella, con  un cappello rosso e il vestito verde: aveva però un  compito davvero  speciale. Non era la solita guardiana delle pentole d’oro alla fine dell’arcobaleno, no: lei doveva lucidare gli aghi degli abeti per renderli più luminosi nel solstizio d’inverno. Così, nella lunga notte magica, la vallata si sarebbe riempita di luci che, con la neve, la luna e l’aiuto delle fate, avrebbero creato un effetto così speciale da far esclamare di meraviglia persino la gelida ed  esigentissima regina Edlitolc."

domenica 23 dicembre 2012

Uno Slideshow Di Auguri Cosmici

Cometa di Halley- Crediti: NASA
Lo slideshow che potete guardare di seguito è stato da me realizzato con alcune tra le più belle foto cosmiche, fornite dalla NASA.

Sono cinque immagini che ho selezionato per voi: si tratta di nebulose, supernovae e regioni di intensa formazione stellare. Ciascuna di esse è accompagnata da una didascalia in cui sono riportate brevemente le informazioni di base relative alle immagini stesse.

Il widget può essere fruito in modalità "schermo intero". Si possono far scorrere le immagini automaticamente, con un intervallo di 10 secondi l'una dall'altra, oppure manualmente, avanti ed indietro, tramite le apposite freccette.
Con tale visione di ampio respiro, auguro un Sereno Natale ai miei alunni, agli amici  e ai lettori di Scientificando.

venerdì 21 dicembre 2012

Why the World Didn't End Yesterday, 21-12-2012

Adesso che vi siete rilassati circa le sorti del mondo, vi propongo il filmato della NASA dal titolo "Why the World Didn't End Yesterday", ovvero "Perché il mondo non è finito ieri".

Il video è stato pubblicato in data 11 dicembre 2012, a testimoniare che la NASA è così sicura dell'inconsistenza circa il contenuto della presunta "profezia" Maya da pubblicare dieci giorni prima un filmato per il giorno dopo!

giovedì 20 dicembre 2012

Legami Molecolari: Il Paese Delle Meraviglie Alla Nanoscala

Da Wikipedia
Se l’immaginario Paese delle meraviglie dell’Alice di Carroll è raggiungibile attraverso lo specchio, quello materiale delle molecole e dei legami molecolari si trova nel mondo alla nanoscala.

Non vi è traccia alcuna di vaneggiamento nella mia affermazione, come potreste essere indotti a pensare! 


Il 14 settembre 2012, è stato pubblicato su Science lo studio “Bond-Order Discrimination by Atomic Force Microscopy" ( doi/10.1126/science.1225621), condotto dal team di ricerca IBM, composto dagli scienziati:  L. Gross, F. Mohn, N. Moll, B. Schuler, A. Criado, E. Guitian, D. Pena,  A. Gourdon and G. Meyer.


I ricercatori sono riusciti a individuare l’ordine di legame e la lunghezza dei legami all’interno delle molecole, con una tecnica nota come microscopia a forza atomica in assenza di contatto (AFM, Atomic Force Microscope ). In sintesi, gli scienziati del team IBM sono riusciti a distinguere, per la prima volta, i singoli legami chimici molecolari.
Tale tecnica si prospetta interessante ed utile in quanto potrebbe essere applicata ai futuri dispositivi a base di grafene, che sono attualmente studiati in ambito industriale ed accademico per le applicazioni a banda larga, tra cui la comunicazione wireless e i display elettronici.

domenica 16 dicembre 2012

21/12/2012 - The Longest Night of The Year [Infografica]

"The longest night of the year", ovvero la notte più lunga dell'anno, si riferisce al 21/12/2012, giorno in cui, alle ore 11:11 UTC (vedere la tabella delle date dei solstizi boreali), si verificherà il solstizio d’inverno nell'emisfero boreale. 

La bella infografica (realizzata da Sonja Kuijpers Ontwerp) illustra i due solstizi e i due equinozi che si verificano nel corso di un anno solare. Il solstizio d’inverno, in particolare, segna il momento in cui il Sole, nel suo percorso apparente lungo l’eclittica, termina la fase discendente, raggiungendo il punto più basso nel cielo (solstizio, dal latino “solis statio”, significa fermata, arresto del Sole).

Nella parte finale dell'infografica, viene riportato erroneamente il 22 dicembre 2012 per il giorno del solstizio invernale. Il realtà il giorno può essere il 21 o il 22 dicembre (leggete qui per approfondire). Nel 2011 l'evento astronomico si è verificato il 22 dicembre, come potete leggere in questo post.

sabato 15 dicembre 2012

I Processi Psicologici Della Scoperta Scientifica

"I Processi Psicologici Della Scoperta Scientifica" - L'Armoniosa complessità del mondo- è l'ultima fatica di Anna Curir (1).

Il libro, edito da KWB, è disponibile da novembre 2012 e potete reperirlo a questo link:

http://www.kimwilliamsbooks.com/orders/product/31-i-processi-psicologici-della-scoperta-scientifica.html 

Di seguito l'introduzione, inviatami dall'autrice.



Introduzione

Molti credono che gli scienziati pensino utilizzando soprattutto una logica rigorosa ed il calcolo matematico. C’è anche chi crede che la conoscenza
scientifica si accumuli con successive aggiunte di nuovi risultati alle
conoscenze già acquisite.

giovedì 13 dicembre 2012

Hubble Space Telescope: Calendario Dell'Avvento 2012

Siamo ormai nel periodo dell'Avvento da diversi giorni. L'Hubble Space Telescope della NASA presenta un suggestivo calendario dell'Avvento 2012, pubblicando una immagine dell'Universo al giorno sino al 25 Dicembre. 

Di seguito, l'immagine del 1° dicembre 2012:



L'Hubble Space Telescope mostra una rara prospettiva di una coppia di galassie sovrapposte, chiamata NGC 3314. Le due galassie sembrano scontrarsi, ma sono in realtà separate da decine di milioni di anni luce, ovvero circa dieci volte la distanza tra la nostra Via Lattea e la galassia vicina di Andromeda.  Il movimento delle due galassie indica che entrambe sono relativamente indisturbate e che si muovono in direzioni marcatamente differenti.  (NASA, ESA, the Hubble Heritage Team (STScI/AURA)-ESA/Hubble Collaboration, and W. Keel, University of Alabama).

martedì 11 dicembre 2012

Calendario Dell'Avvento 2012 Sullo Sviluppo Sostenibile

Siamo in tempo di Avvento e si trovano in rete diversi calendari dedicati.
Tra i tanti che ho visto, ve ne propongo uno che mi sembra particolarmente utile sotto il profilo scientifico e quello umanitario.

Si tratta del Calendario dell'Avvento 2012 sullo sviluppo sostenibile.

Sostenuto dalla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC), questo calendario dell'avvento contiene 24 finestrelle, ciascuna delle quali rivela una proposta concreta, una buona pratica innovativa o un esempio di sviluppo sostenibile.

domenica 9 dicembre 2012

Il Lato Oscuro Dell'Universo...Un Video Illuminante

Non tanto tempo fa pubblicavo il post "Prof, che cos'è la materia oscura in 3D?", in cui ho provato a spiegare che cos'è la materia oscura. Un argomento decisamente non semplice.

Vi propongo, adesso, un ottimo filmato sullo stesso argomento, dal titolo "Il lato oscuro dell'Universo", riguardante un intervento di Amedo Balbi, tenutosi l'8 ottobre 2011 all'interno del TEDxReggioEmilia. Si tratta di una mini-lectio magistralis di circa 19 minuti, in cui viene spiegato il lato oscuro dell'Universo in modo accessibile...motivo per cui ho usato la locuzione "un video illuminante".

Amedeo Balbi, astrofisico ricercatore all'Università di Roma Tor Vergata, si occupa di problemi all'interfaccia tra la fisica fondamentale e la cosmologia.

venerdì 7 dicembre 2012

7 Dicembre 1972: Il Lancio Dell'Apollo 17

Immagine da Wikipedia
Il 7 dicembre 1972, alle ore 05:33:00 UTC (00:33 (CET)), avveniva il lancio dell'Apollo 17:
l'enorme (Spacecraft 114/Lunar Module 12/Saturn 512) veicolo spaziale, con i suoi 363 piedi di altezza, veniva lanciato da Pad A., Launch Complex 39, Kennedy Space Center (KSC), in Florida. 

L'Apollo 17 fu l'undicesima e ultima missione, con equipaggio umano, del programma Apollo della NASA. E' stato anche il primo lancio notturno dell'intero programma.

A bordo della navicella spaziale erano presenti:

- l'astronauta Eugene A. Cernan, comandante; 
- l'astronauta Ronald E. Evans, pilota del modulo di comando;
- lo scienziato astronauta Harrison H. Schmitt, pilota del modulo lunare Apollo. 

giovedì 6 dicembre 2012

La Mano Robotica Italiana Sbaraglia Il Campo Degli Umanoidi Ad Osaka

E' con enorme piacere misto ad orgoglio che pubblico la seguente notizia, segnalatami da Laura Vecchi (Account ManagerWeber Shandwick). Non si può, infatti, non essere orgogliosi dei risultati di eccellenza raggiunti dalla Ricerca Italiana.

*****


In Giappone, la Mano Robotica Italiana Sbaraglia il Campo degli Umanoidi  

La collaborazione tra l’Università di Pisa e l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT) porta la Robotica italiana all’avanguardia mondiale. Ai ricercatori del gruppo che collabora con Centro “E. Piaggio” e IIT è andato il più prestigioso riconoscimento della conferenza internazionale Humanoids 2012, ad Osaka, per la realizzazione di una mano robotica di nuova generazione, in grado di compiere i movimenti di un arto umano, ma indistruttibile ed economica, e destinata a rivoluzionare in futuro non solo la robotica ma anche il settore delle protesi. La chiave sta nella struttura “soft”, che la rende contemporaneamente flessibile e robusta.

martedì 4 dicembre 2012

Earth As Art: Un libro Con Straordinarie Immagini Satellitari


"Earth As Art" è una nuova pubblicazione della NASA: un libro che illustra la bellezza di una serie di straordinarie immagini satellitari del nostro pianeta. 
Il libro è disponibile in copertina rigida, per via elettronica, e come applicazione gratuita per iPad.

Le 158 pagine del libro celebrano la bellezza estetica della Terra nelle forme, modelli, colori e texture delle terre, degli oceani, dei ghiacci e dell'atmosfera. Le immagini comprendono le vette innevate dell'Himalaya, il Painted Desert dell'Arizona, il delta del fiume Mississippi che sfocia nel Golfo del Messico, un mare di dune del Sahara in Algeria, e il Byrd Glacier in Antartide.

lunedì 3 dicembre 2012

100000 STARS: Visualizzazione Interattiva Per Google Chrome

100.000 STARS è una visualizzazione interattiva di una parte della nostra Galassia, realizzata dal Google Data Arts Team per Chrome (il browser web di Google), che  mostra la posizione reale di oltre 100.000 stelle vicine. 

L'ingrandimento tramite zoom  rende visibili, e indicate con il loro nome, le  87 stelle principali e più vicine al  nostro Sole. Il resto della Via Lattea, che contiene oltre 200 miliardi di stelle, secondo alcune stime, è una riproduzione artistica basata su NGC 1232, una galassia a spirale simile alla Via Lattea. 

Prima di sperimentare la mappa, è necessario scaricare il browser Chrome. Il tour guidato ha inizio, cliccando nel triangolino, in alto a sinistra.
Per quanto ne so, il progetto lanciato ufficialmente il 14 novembre scorso, è ancora in fase sperimentale. Aspettiamone l'evoluzione!

sabato 1 dicembre 2012

World Aids Day 2012: Uniti Contro L'AIDS Si Vince

Oggi, 1 Dicembre 2012, ricorre il World Aids Day, ovvero la Giornata mondiale contro l'AIDS, istituita per accrescere, su scala globale, la consapevolezza circa l'epidemia mondiale di AIDS, dovuta alla diffusione del virus HIV.

Da Wikipedia:

"L'idea di una Giornata mondiale contro l'AIDS ha avuto origine al Summit mondiale dei ministri della sanità sui programmi per la prevenzione dell'AIDS del 1988 ed è stata in seguito adottata da governi, organizzazioni internazionali ed associazioni di tutto il mondo.
Dal 1987 al 2004 la Giornata mondiale contro l'AIDS è stata organizzata dall'UNAIDS, ovvero dall'organizzazione delle Nazioni Unite che si occupa della lotta all'AIDS, la quale, in collaborazione con altre organizzazioni coinvolte, ha scelto di volta in volta un "tema" per la Giornata. Dal 2005 l'UNAIDS ha demandato la responsabilità dell'organizzazione e gestione della Giornata Mondiale alla WAC (The World AIDS Campaign), un'organizzazione indipendente, che ha scelto come tema per l'anno - e fino al 2010 - "Stop AIDS: Keep the Promise" (ovvero "Fermare l'AIDS: manteniamo la promessa") tema che non è strettamente legato alla Giornata Mondiale ma che rispecchia l'impegno quotidiano della WAC."

giovedì 29 novembre 2012

Alla Ricerca Dell'Infinitamente Piccolo...Per Comprendere Il Mondo

Immagine NASA
Oggi a scuola, ultima ora di lezione: una supplenza in 1°B, dopo una quarta ora di lezione canonica, svolta nella stessa classe.

Siete una classe di monelli, l'ho ancora detto, ma curiosi come scimmie. E questo è buono, ed io ci vado a nozze con la curiosità! Difficile tenervi durante la quinta ora, soprattutto dopo il rientro, oggi, di un gruppo dai Giochi Sportivi della Gioventù, in cui peraltro ve la siete cavata benissimo al punto da qualificarvi per le gare regionali (alcuni di voi, non tutti).
Me la sono sbrogliata, facendo leva sulla vostra naturale curiosità e così, dalle 12 alle 13, vi ho parlato delle lenti gravitazionali e voi a fare domande, Michele C. in testa, sulla luce, sulle lune di Giove, sulla vita aliena, sulla materia oscura...

Per restare in "materia", vi propongo un filmato, in lingua italiana, in cui viene presentato "Alla ricerca dell'infinitamente piccolo", il talk di Marco Delmastro al recente TEDxLakeComo 2012.

mercoledì 28 novembre 2012

Dai Neuroni All’Universo, La Geometria Frattale Descrive La Natura



L'articolo che vi propongo, dal titolo "Dai neuroni all’Universo, la Geometria Frattale descrive la Natura" è stato pubblicato sul n. 15 di Alice & Bob, Novembre-Dicembre 2009, il bimestrale che il Centro PRISTEM (MATEpristem) dell'Università Bocconi dedica al mondo della scuola. 

Ne riporto l'incipit, il seguito potete leggerlo nel widget oppure a questo link, da cui potete anche stampare il documento.


*****

Dai neuroni all’Universo, la Geometria Frattale descrive la Natura

Di 
Annarita Ruberto

...Perchè la geometria viene spesso definita fredda e arida? Uno dei motivi è la sua incapacità di descrivere la forma di una nuvola, di una montagna, di una linea costiera, di un albero. Osservando la natura vediamo che le montagne non sono dei coni, le nuvole non sono delle sfere, le coste non sono cerchi, ma sono degli oggetti geometricamente molto complessi...
Benoit Mandelbrot "Gli oggetti frattali"

Per descrivere le forme della natura, si ricorre comunemente a termini quali: cerchio, linea, triangolo, ellisse, ovvero agli enti della Geometria euclidea. Si dice, infatti, di un laghetto che è rotondo come un cerchio; viene chiamata linea costiera il confine tra la spiaggia e il mare, e così via. Ma, osservando bene gli oggetti della natura, si rileva che le loro forme non sono lineari e semplici bensì frastagliate, frammentate, e molto complesse. Gli assiomi e le proprietà della Geometria euclidea risultano perciò inadeguati a studiarli. Un occhio esperto può rilevare nella forma di tutti questi oggetti delle curiose proprietà geometriche.

martedì 27 novembre 2012

Il Cosmo In Una Installazione: Omaggio A Carl Sagan


Immagine di  James Ewing

Il grande cosmologo Carl Sagan, deceduto nel 1996, è ricordato con affetto e simpatia per le sue maestose descrizioni della vastità dello spazio. Di recente, l'artista Leo Villareal ha creato una installazione che ne onora la memoria: Cosmos, che prende il nome dalla celebre serie televisiva condotta da Sagan, è stata realizzata con 12.000 LED a risparmio energetico. Le luci abbaglianti dell'installazione ricordano le sue visioni dell'universo.

Cosmos è stato installato al soffitto del Johnson Museum of Art  alla Cornell University di Ithaca, New York. I LED sono collegati ad un computer ed il software, creato ad hoc, genera modelli casuali che imitano stelle, galassie e altri stimolanti oggetti cosmici, rendendo il contesto diverso ogni volta che viene guardato. 
"E' come un processo di scoperta, perché non si sa in anticipo ciò che sarà", ha affermato Villareal.

lunedì 26 novembre 2012

Lenti Gravitazionali E Teoria Della Relativita' Generale: Un Breve Excursus

Lenti gravitazionali nell'ammasso di galassie Abell 1689;
 gli effetti della lente sono dei sottili archi luminosi visibili
solo
  quando si ingrandisce questa immagine.
In questo post, viene tracciato un breve excursus storico sul fenomeno delle lenti gravitazionali e della loro relazione con la Teoria della Relatività Generale, ad un livello comprensibile ai più, mi auguro!

In estrema sintesi, il fenomeno lente gravitazionale è dovuto alla deviazione della radiazione luminosa, dal suo percorso rettilineo, per azione della gravità. Può, infatti, succedere che la luce, proveniente ad esempio da un quasar (quasi stellar radio source, ovvero sorgente radio di aspetto pseudo stellare), situato a distanza cosmologica, sia deflessa dal campo gravitazionale di una galassia che si trovi tra la sorgente (il quasar) e l'osservatore. Si ha, come conseguenza, la formazione di immagini plurime del quasar attorno alla galassia. 

I fenomeni dovuti alle lenti gravitazionali furono previsti teoricamente da Albert Einstein poco dopo l'enunciazione della Relatività Generale quali sue logiche conseguenze, ma la maggior parte di essi vennero convalidati solo a partire dalla metà degli anni ottanta.

domenica 25 novembre 2012

Anatomia E Funzioni Del Cervello : Animazione 3D

Il filmato che vi propongo illustra, mediante una animazione 3D, l'anatomia e le funzioni del cervello, utilizzando aree codificate con i colori: una tecnica visiva che trovo efficace.

L'animazione è a cura di  "Nucleus- Medical Media", un sito dove sono reperibili decine e decine di utili animazioni sull'anatomia umana, illustrazioni mediche e numerose altre risorse di alto livello. Consigliato!


Co-fondato nel 1997 da Ronald L. Collins e Keith A. Pavlik, Nucleus si avvale di un team di 32 professionisti di talento, tra cui medici illustratori, animatori, programmatori, progettisti, venditori, personale amministrativo e project manager.

sabato 24 novembre 2012

Carnevale Della Chimica #22 Ovvero Il Trionfo Della Bellezza

"La  Chimica della Bellezza o la Bellezza della Chimica", un tema che, nella sua fine commutazione, non cambia il risultato: il trionfo della Bellezza, interprete assoluta del Carnevale della Chimica #22, online da ieri 23 novembre sul blog "unpodichimica" di Margherita Spanedda.

Un'edizione magnifica che non mi sorprende affatto, apprezzando io da sempre le doti divulgative di Margherita, che ha curato per l'occasione un interessantissimo excursus storico...e preistorico sui cosmetici, alleati fedeli della bellezza femminile e non solo!

Ecco come la nostra gentile ospite ha presentato i contributi di Scientificando:

giovedì 22 novembre 2012

The Scale Of The Universe [Video]

A febbraio 2012, pubblicavo un post su "The Large Stuff", il bellissimo video, realizzato da Michael e Cary Huang.

Nello stesso articolo, citavo "The scale of the Universe 2"una  straordinaria animazione  in formato flash.swf (anch'essa opera del citato duo di autori), che consente di avere una visione di insieme delle dimensioni relative al mondo in cui viviamo, dalla lunghezza di Planck (10^-35 m) alla dimensione stimata dell'Universo (10^27 m).

Di tale animazione è stato realizzato un video "The Scale Of The Universe (The Universe to Quantum Foam)", molto efficace per scopi educativi.

lunedì 19 novembre 2012

Titina: Proteina Da Shock

Mi sono imbattuta casualmente in una proteina, che non esito a definire da shock!

Si tratta della Titina, la più grande proteina nota. La sua variante umana consiste di 34.350 amminoacidi, con formula chimica empirica  C169 723H270 464N45 688O52 243S912, ed è classificata come una proteina ​​instabile. Ricordiamo che gli amminoacidi sono i mattoncini con cui si costruiscono le proteine; essi sono uniti tra loro mediante un legame chimico, il legame peptidico.

Struttura della Titina. Via

Gli amminoacidi sono soltanto 20, tutti diversi tra loro, e, a seconda del tipo, del numero e dell'ordine di sequenza con cui vengono legati, possono formare un infinito numero di proteine. Il nostro organismo riesce a sintetizzarne solo alcuni, necessari alla sintesi delle proteine, ma non è capace di costruirne altri, definiti essenziali, che devono perciò essere introdotti con gli alimenti. In chimica, gli amminoacidi sono molecole organiche, recanti nella loro struttura sia il gruppo funzionale amminico (delle ammine) (-NH2) che quello carbossilico (degli acidi carbossilici) (-COOH).

domenica 18 novembre 2012

I Blog Come Strumenti Per L'Educazione Scientifica E La Comunicazione Della Scienza

Questo articolo contiene delle brevi riflessioni sul ruolo dei blog, in particolare quelli scientifici, come strumenti a supporto dell'Educazione scientifica e la Comunicazione della Scienza. Ma prima di entrare in merito all'argomento, propongo un richiamo su cosa è un blog e sulle sue origini.


Il Web sta modellando e rimodellerà nei prossimi anni la nostra percezione del mondo. L’Uomo Nuovo, l’Homo Tecnologicus, o qualunque evoluzione culturale della specie si potrà immaginare in futuro, sarà di sicuro figlio di una continua interazione reciproca globale dei suoi predecessori, ed erede di una chiave di accesso a tutte le informazioni prodotte dall’umanità.
E la strada è ancora lunga: con possibilità di utilizzo inesplorate e una crescita costante di interesse nelle nuove generazioni, che progressivamente si allontanano dai media tradizionali.

Your Brain By The Numbers: Il Cervello In Numeri

Scientific American ha pubblicato ieri una interessante infografica "Your Brain By The Numbers" ovvero il cervello in numeri: 86 miliardi di neuroni, oltre 10 trilioni di sinapsi (negli USA, il trilione vale 1000 miliardi), 100 mila miglia di assoni, giusto per richiamare alcuni numeri.

L'infografica è una creazione di Dwayne Godwin, neuroscienziato della Wake Forest University School of Medicine, e di Jorge Cham disegnatore delle comic strip Piled Higher and Deeper di www.phdcomics.com.

Potete ammirare l'infografica, a pieno schermo, visitando questo link.

sabato 17 novembre 2012

Cyberbullismo: Di Cosa Si Tratta?


Il cyberbullismo, secondo la definizione data dal DCSF (Department for Children, School and Families), è l'utilizzo deliberato delle TIC (Tecnologie dell'informazione e della comunicazione), in particolare internet e il telefono cellulare, per turbare e molestare qualcuno.
Esso è considerato un'estensione del bullismo fuori dalla rete.
Il termine cyberbullying è stato coniato dall'educatore canadese Bill Belsey.

Pur essendovi delle differenze tra il fenomeno tradizionale del bullismo e il bullismo online, anche quest’ultimo può  essere definito bullismo.
Un recente studio, condotto dall'Anti-Bullying Alliance nel Regno Unito, ha reso noto che il 22% dei giovani ha subito fenomeni di bullismo attraverso internet o attraverso il telefono cellulare.

Per quanti non conoscessero che cos'è il bullismo, riporto sinteticamente da Wikipedia di cosa tratta:

giovedì 15 novembre 2012

Le Lezioni Di Marie Curie

"Le Lezioni di Marie Curie" è un sito che La Maison des Sciences de Châtenay-Malabry, in Francia, ha creato e dedicato alla celebre scienziata, due volte vincitrice del premio Nobel: per la fisica (1903) e per la chimica (1911). 

Le pagine, tradotte in lingua italiana da Cecilia Mancini, mostrano 10 lezioni di fisica elementare e la lezione di chimica.


Qui il sito originale il lingua francese.

A questo indirizzo il poster sulla Lezione di Chimica, in cui viene illustrato qualche procedimento utilizzato da Marie Curie per isolare il radio.

mercoledì 14 novembre 2012

Ritratto Di Aerosol Atmosferici Globali

Il modeling atmosferico globale, ad alta risoluzione,  fornisce uno strumento unico per studiare il ruolo del tempo nel sistema climatico terrestre.

Il Goddard Earth Observing System Model, Version 5 (GEOS-5), è in grado di simulare il meteo mondiale alle risoluzioni da 10 a 3,5 chilometri. 

Questo "ritratto" di aerosol atmosferici globali è stato prodotto da una simulazione GEOS-5 alla risoluzione di 10 chilometri. Il pulviscolo (in rosso, nell'immagine) viene sollevato dalla superficie, il sale marino (in blu) assume un aspetto vorticoso all'interno dei cicloni, il fumo (in verde) si leva dagli incendi, e le particelle di solfato (in bianco) fluiscono dai vulcani e dalle emissioni di combustibile fossile.

 Crediti:. William Putman, NASA / Goddard
Cliccare qui per l'immagine in full screen

martedì 13 novembre 2012

Eclissi Totale Di Sole Del 13 Novembre 2012: Diretta Streaming

Oggi, 13 Novembre 2012, è previsto un evento astronomico affascinante: l'eclissi totale di Sole visibile da tutta l'Oceania e dall'Antartide settentrionale.

In UT (Universal Time), l'eclissi totale avrà inizio nel nord dell'Australia alle ore 20:35:08 UT del 13 novembre (14 novembre ora australiana), e terminerà nel Sud del Pacifico, al largo del Sud America, alle ore 23:48:24 UT del 13 novembre.

L'eclissi massima si avrà alle ore 22:11:48 UT del 13 novembre, quando la fase totale durerà poco più di 4 minuti.

Potete seguire la diretta streaming dell'evento sul sito del Progetto Gloria, a partire dalle ore 20:30 UT.

Potete seguire, in diretta streaming, l'evento anche qui, su Scientificando. Fate scorrere la barra laterale del widget seguente per vedere la pagina intera.

I Carnevali Scientifici E La Comunicazione Della Scienza

Con questo post, vorrei operare alcune riflessioni sul ruolo dei Carnevali scientifici nella comunicazione della Scienza, riprendendo in parte le conclusioni che avevo lasciato, a Settembre, nel post del Carnevale della Fisica #35 (a proposito, se non lo avete letto a suo tempo, non mancate di farlo adesso!).

Nel post citato, scrivevo quanto segue:

"La comunicazione in generale, e quella scientifica in particolare, ha cambiato ai nostri giorni i suoi paradigmi grazie all’avvento dell’Internet, del world wide web, e del web 2.0. Se, nella prima metà del XX secolo, la televisione rappresentava, infatti, la nuova frontiera comunicativa, a partire dalla seconda metà dello stesso secolo ad oggi, l'Internet ha rivoluzionato ulteriormente ed inesorabilmente  il mondo dell’informazione e della comunicazione.

domenica 11 novembre 2012

Miscugli Eterogenei: Emulsione Olio In Acqua

Disegno di Camilla 2°B
Continua la sperimentazione sui miscugli con i ragazzi di 2° B. Questa volta pubblico la relazione di Camilla Carroli e Giorgia Linguerri riguardo ai miscugli eterogenei, in particolare l'emulsione di olio in acqua.

Per questa fascia di età, 12 anni, l'indagine riguarderà in particolare il comportamento macroscopico delle due sostanze interessate, ovvero la non miscibilità di acqua ed olio.

Alla domanda dei ragazzi sul perché di tale comportamento, risponderemo che esso è dovuto alla diversa natura chimica dei due liquidi considerati. Approfondiranno l'argomento nel proseguimento degli studi.

In realtà, sappiamo che acqua ed olio non si mescolano omogeneamente a causa della loro diversa polarità: la molecola dell'acqua è molto polare, con un elevato momento di dipolo, mentre i lipidi presenti nell'olio sono prevalentemente apolari.

sabato 10 novembre 2012

REAC: Una "Macchina Del Tempo" Per Riprogrammare Le Cellule Adulte

Il team di ricerca
Queste sono notizie confortanti che meritano di essere diffuse! Si Tratta di REAC (Radio Electric Asymmetric Conveyer), una sorta di "macchina del tempo" in grado di riprogrammare le cellule adulte e di trasformarle in qualsiasi tipo di cellula.


In sintesi, REAC è  in grado di riportare sia le cellule staminali che le cellule adulte ad uno stato ancestrale, simil-embrionale, per consentire ai biologi molecolari di "riprogrammarle" e trasformarle in ogni tipo cellulare. REAC - configurato come Bio Enhancer-Neuro Enhancer (B.E.N.E.) - è un convogliatore che produce campi radioelettrici a bassissima intensità.

Per la prima volta in letteratura scientifica, la riprogrammazione delle cellule adulte è stata ottenuta, grazie all’uso di una emissione a bassissima intensità, di un campo radioelettrico e non con l'utilizzo di ingegneria genetica o con l'uso di vettori virali, come già sperimentato dal Prof. Shinya Yamanaka, Nobel 2012 per la Medicina.

The Story Of Cosmetics: La Storia Dei Cosmetici

"The Story of cosmetics" (La storia dei cosmetici) è un documentario pubblicato il 21 luglio 2010; anche se a distanza di due anni, lo condivido per la sua valenza educativa.

Nel video, viene esaminato l'impiego diffuso di sostanze chimiche tossiche, presenti nei nostri prodotti di uso quotidiano per la cura personale: dal rossetto allo shampoo per bambini. 

Prodotto da Free Range Studios e ospitato da Annie Leonard, in otto minuti il filmato, da The Story of Stuff Project, rivela le conseguenze per la salute dei consumatori e dei lavoratori e per l'ambiente, e delinea le modalità mediante cui l'industria si può muovere verso alternative più sicure.

giovedì 8 novembre 2012

Il Test Per Il Parkinson Con Una Telefonata

Max Little
Il Morbo di Parkinson colpisce 6,3 milioni di persone in tutto il mondo, causando debolezza e tremori, ma non c'è un metodo oggettivo di rilevarlo precocemente, per ora.
Il matematico applicato e TED Fellow Max Little  sta sperimentando un semplice strumento a buon mercato, che, nel corso delle prove, è in grado di rilevare il Parkinson con una precisione del 99%, in 30 secondi di telefonata.

Max Little è un matematico la cui ricerca si basa su una tecnica innovativa per monitorare, e potenzialmente schermare, il morbo di Parkinson attraverso delle semplici registrazioni vocali.

Vi propongo il video dal TED con i sottotitoli in lingua italiana, cui segue il testo tradotto in italiano da Cristiana Minoli e revisionato  da Elena Montrasio.

lunedì 5 novembre 2012

Life In A Day: Il Documentario Completo

Pubblico la versione completa di Life In A Day, il documentario prodotto da Ridley Scott per la regia di Kevin Macdonald.

Ne avevo parlato, agli inizi di maggio 2011, in questo post, che vi invito a leggere, se non sapete di cosa si tratta.

Grazie ad una segnalazione su G+, me ne sono ricordata e non ho perso l'occasione di proporvelo. Sono attivi i sottotitoli in italiano. Il documentario è notevole.


Convegno "L’Avventura Dell’Educazione Scientifica"

"L’avventura dell’educazione scientifica" è un evento culturale che avrà luogo a Modena, il 21 novembre 2012  ore 8.30 - 18.00, Facoltà di Giurisprudenza - Via San Geminiano, 3.

Si tratta di un convegno sulla figura di Alberto Manzi, promosso dal Centro Alberto Manzi in collaborazione con Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Università di Modena e Reggio Emilia (Dipartimento di Scienze della Vita, Dipartimento di Scienze Umane, e Museo di Zoologia e Anatomia Comparata), Comune di Modena (Memo e Biblioteche del Comune di Modena), Assemblea Legislativa della Regione Emilia Romagna, Università di Bologna, Rai Radiotelevisione Italiana, Fondazione Corriere della Sera; con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio.

domenica 4 novembre 2012

Un Nuovo Radioisotopo Per La Terapia Antitumorale


Ricevo dal DISTI (DISTRETTO dell'INFORMAZIONE a servizio del sistema SCIENTIFICO, TECNOLOGICO e dell'INNOVAZIONE) la notizia di seguito riportata.

Un nuovo radioisotopo per la terapia antitumorale

"Grenoble (Francia), 31 ottobre 2012 -  L’alta intensità della sorgente neutronica dell’Institut Laue-Langevin (ILL) di Grenoble ha permesso di produrre campioni di 161Tb, un isotopo del Terbio (Tb) che presenta caratteristiche migliori di qualsiasi altro radioisotopo finora utilizzato nelle terapie antitumorali. Un gruppo di ricercatori del Paul Scherrer Institut in collaborazione con lo ILL e l’Università Tecnica di Monaco (TUM), hanno confermato la possibilità di produrre quantità sufficienti di 161Tb con qualità adatta all’utilizzo terapeutico.

Carnevale Della Fisica # 36 Al Sapor Di Cioccolato

E' online dal 1° Novembre il Carnevale della Fisica #36 sul blog  "La Scienza del  cioccolato". Il tema di questa edizione è libero, ovvero i partecipanti hanno potuto scrivere su di un argomento di Fisica a piacere.

Scientificando ha partecipato con il post:  "Prof, che cos'è la materia oscura in 3D?". Se non lo avete ancora letto, correte a rimediare. Non siete curiosi di sapere di cosa si tratta?

Come sempre, vale la pena andare a gustare un'edizione del Carnevale della Fisica che, questa volta, è al sapor di cioccolato!

Questo è il link:

http://scienzadelcioccolato.blogspot.it/2012/11/carnevale-della-fisica-36.html


sabato 3 novembre 2012

Mai Piu' Maya: Ebook Gratuito di Marco Casolino

"Mai Piu' Maya" è un ebook gratuito di Marco Casolino che può essere scaricato nei formati epub, kindle/mobi ed in pdf (ottimizzato per la stampa fronte/retro) dal sito di eBrooks, un editore digitale particolarmente attento alla diffusione "trasversale" nell'ambito della Rete.

"Mai più Maya" si avvale delle illustrazioni di Shun Iwasawa, disegnatore ed esperto di computer grafica  in forza allo Studio Ghibli di Tokyo, dove ha collaborato alla realizzazione dei film più recenti (Ged, Ponyo, Arietty, Poppy hill). 

Ma chi è Marco Casolino?


E' un fisico operante presso: l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, ove è Primo Ricercatore; il Dipartimento di Fisica dell’Università di Roma Tor Vergata, ove tiene corsi di raggi cosmici e strumenti spaziali; i laboratori giapponesi del RIKEN, ove è team leader.

giovedì 1 novembre 2012

Rome Reborn: Una Panoramica 3D Dell' Antica Roma

Rome Reborn è un'iniziativa internazionale il cui obiettivo è la creazione di modelli digitali 3D che illustrano lo sviluppo urbano dell'antica Roma, dal primo insediamento nella tarda età del bronzo (circa 1000 a.C) allo spopolamento della città nel Medioevo (circa  550 d.C).

Our Story In 2 Minutes: La Nostra Storia In 2 Minuti

"Our Story In 2 Minutes" (La Nostra Storia In 2 Minuti) è uno straordinario filmato realizzato da Joe Bush, uno studente 19enne di cinema, che ha raccolto centinaia di immagini dalla  Rete per crearlo.

Il risultato è un video di sicuro effetto, che viaggia nel tempo evidenziando gli eventi evolutivi succedutisi sul nostro pianeta in ordine cronologico.
Il filmato, caricato su YouTube alla fine di maggio 2012, è già stato visto 3.643.028 volte!
La musica è: Mind Heist di Zack Hemsey (dal film Inception di Christopher Nolan).

martedì 30 ottobre 2012

Come Funziona Il Cervello (E Anche Il Pensiero) For Kids

La ragione del titolo "Come funziona il cervello (e quindi anche il pensiero) for kids" sta nel fatto che il post è stato scritto, in particolare, per un mio alunno di 1°B  Emanuele L., da cui è provenuta la richiesta di un articolo sul pensiero.
Così ho "girato" la richiesta al nostro amico Paolo Pascucci,che di cervello e pensiero se ne intende, ed il risultato è quanto segue.

Grazie, Paolo!


*****

Cos'è il pensiero? Questa domanda, ai nostri occhi, è insieme facile e difficile. E' facile perchè ognuno di noi può pensare a qualsiasi cosa con estrema facilità e può farlo quasi senza nessun aiuto, ma allo stesso tempo è difficile perché, a tutt'oggi, non esiste una chiara teoria su cosa sia  il pensiero e come si formi nel nostro cervello
Questa difficoltà però non ci ha impedito di comprendere alcune cose sul cervello. Ecco un breve riassunto realizzato con l'ausilio di qualche filmato e un divertente quiz che, se alla fine potranno non spiegarci perfettamente cos'è il pensiero, di sicuro ci aiuteranno a pensare, il che è già qualcosa.

sabato 27 ottobre 2012

Prof, Che Cos'e' La Materia Oscura In 3D?

Galaxy cluster MACS J0717-
 Crediti: NASA, ESA, CXC, C. Ma,
 H. Ebeling and E. Barrett (University of Hawaii/IfA),
et al. and STScI
"Prof, che cos'è la materia oscura in 3D?"

E’ arrivata l’ennesima domanda impossibile di Marco! I lettori di Scientificando  sapranno con ogni probabilità a cosa mi riferisco, ma quanti si trovassero a passare occasionalmente da queste parti potrebbero non esserne a conoscenza. Presto detto! Marco è un ipotetico studente quattordicenne, estremamente curioso, che ha messo diverse volte alla prova la capacità della scrivente di soddisfare il suo desiderio di conoscere argomenti di Fisica piuttosto complessi, soprattutto in ragione della sua giovanissima età.

Non mi sono mai tirata indietro, né lo farò questa volta. Vediamo da dove cominciare e che Dio me la mandi buona! Riporto, di seguito, il nostro "botta e risposta" per certi versi un po’ surreale, ergo mettetevi comodi e ben disposti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...