sabato 18 agosto 2012

Nuove Frontiere Nella Seti Research: Intervista A Jerry Harp

Foto SETI  Institute
Vi ho parlato qualche giorno fa della partecipazione di Jerry Harp e di Andrew Siemion al 4° Congresso IAA "Cercando tracce di vita nell'Universo", che si svolgerà a San Marino dal 25 al 28 ottobre 2012.

Oggi sono in grado di comunicarvi i titoli delle loro relazioni:


Harp, Recent Observations and Next Steps for SETI Programs at the SETI Institute

Harp, Current Practice and Some Unexploited Degrees of Freedom  for SETI Searches

Siemion, Searches for Electromagnetic Signatures of Advanced Technologies

Jerry Harp, l'attuale uomo di punta del SETI Institute, è un fisico esperto di meccanica dei quanti, convertito alla radioastronomia e al SETI dopo l'incontro con la leggendaria Jill Tarter, di cui è diventato assiduo collaboratore e che ha di recente sostituito nel prestigioso incarico delle ricerche del SETI Institute.

Vi segnalo di seguito l'intervista che ha rilasciato su ieee Spectrum, il 23 luglio scorso, in cui dichiara le sue speranze per la ricerca di intelligenze aliene e informa sulle nuove frontiere della SETI research.

Per saperne di più sulle prospettive SETI, vedere “Beings on Earth: Is That All There Is?” di Harp e colleghi, uscito sul special centennial issue di quest'anno dei  Proceedings of the IEEE.


Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Template e Layout by Adelebox