domenica 16 dicembre 2012

21/12/2012 - The Longest Night of The Year [Infografica]

"The longest night of the year", ovvero la notte più lunga dell'anno, si riferisce al 21/12/2012, giorno in cui, alle ore 11:11 UTC (vedere la tabella delle date dei solstizi boreali), si verificherà il solstizio d’inverno nell'emisfero boreale. 

La bella infografica (realizzata da Sonja Kuijpers Ontwerp) illustra i due solstizi e i due equinozi che si verificano nel corso di un anno solare. Il solstizio d’inverno, in particolare, segna il momento in cui il Sole, nel suo percorso apparente lungo l’eclittica, termina la fase discendente, raggiungendo il punto più basso nel cielo (solstizio, dal latino “solis statio”, significa fermata, arresto del Sole).

Nella parte finale dell'infografica, viene riportato erroneamente il 22 dicembre 2012 per il giorno del solstizio invernale. Il realtà il giorno può essere il 21 o il 22 dicembre (leggete qui per approfondire). Nel 2011 l'evento astronomico si è verificato il 22 dicembre, come potete leggere in questo post.

The longest night of the year by Sonja Kuijpers Ontwerp

9 commenti:

  1. Questa cosa del 21 o 22 me la voglio proprio chiarire, adesso vado a vedere. Grazie.

    RispondiElimina
  2. Molto interessante, cara Annarita. Mi piace molto essere nata proprio in questa data :) Un primo abbraccio natalizio.

    RispondiElimina
  3. Di nulla, Alberto. L'approfondimento è istruttivo:)

    RispondiElimina
  4. In effetti è una bella data quella del solstizio d'inverno:)

    Ricambio l'abbraccio, cara Fiorella.

    RispondiElimina
  5. Noemi pagliariccia19 dicembre 2012 14:58

    CIAO SONO NOEMI PAGLIARICCIA DI 1B IL SUO BLOG è MOLTO INTERESSANTE E MOLTO BELLO SALUTI A DOMANI

    RispondiElimina
  6. Arrivo sempre tardi, è per via dei riflessi lenti?
    Post scientificamente perfetto, ma dove hai lasciato Santa Lucia?
    La notte più lunga che ci sia?
    Dedicagli un post l'anno prossimo.
    Non è un errore dei nostri nonni.
    Il detto è giustificato dal fatto che alle nostre latitudini il 13 dicembre è il giorno in cui il sole cala prima, da quel giorno il tramonto comincia ad avvenire più tardi. La notte si allunga ancora perchè l'alba continua a ritardare fino al solstizio.
    Però i nostri nonni (non gli astronomi, ma i contadini da cui deriva la gran parte dei nostri detti) vedevano il tramonto, ma all'alba dormivano ancora, perché (a differenza della stagione calda) non c'era nulla da fare con quel freddo. Non trovi tutto ciò molto romantico? Aggiungici poi che a questo tramonto più precoce dell'anno è stata abbinata la festa della santa protettrice della vista. Anche quello che ci sembra sbagliato a volte nasconde tesori di antica saggezza.
    Buone giornate per tutto il 2013 (e anche dopo!)

    RispondiElimina
  7. Scusa il ritardo nella risposta, Noemi. Mi era sfuggita!

    Mi fa piacere che tu trovi interessante il blog.

    Un salutone dalla tua prof.:)

    RispondiElimina
  8. Ma che riflessi lenti, Gigi?

    Hai ragione, sai? L'anno prossimo mi attrezzerò per il 13 dicembre. Si trovo molto romantico ciò che hai ricordato...

    Buoni tempi nel 2013 anche a te:)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...