mercoledì 15 maggio 2013

Tre Flare Solari Di Classe X In 24 Ore

Continua l'attività della nostra stella! Tre sono infatti i flare solari di classe X rilasciati in 24 ore, tra il 12 e il 13 maggio 2013.

Il terzo, il più potente, ha manifestato un picco alle 09:11 p.m. EDT, il 13 maggio 2013. L'eruzione è classificata come flare X3.2 e costituisce anche la più forte del 2013 fino ad ora, superando gli altri due flare di classe X, verificatisi in precedenza, in un arco temporale di 24 ore.

Di seguito le suggestive immagini, del NASA Solar Dynamics Observatory, relative alle tre eruzioni, mostrano la luce con una lunghezza d'onda di 131 nm, che risulta particolarmente efficace ad evidenziare le eruzioni solari, ed è tipicamente colorata in grigio verde.




Il terzo flare è apparso anche associato ad una espulsione di massa coronale, o CME, iniziata alle 21:30 p.m. EDT e non diretta verso la Terra. I modelli di ricerca sperimentali della NASA mostrano che la CME ha lasciato il sole a circa 1.400 chilometri al secondo, che è una velocità particolarmente sostenuta per una CME.

Ammirate, adesso, quattro immagini, sempre del NASA Solar Dynamics Observatory, relative al flare di classe X3.2. Iniziando dalla prima, in alto a sinistra, e procedendo in senso orario, le immagini mostrano la luce nelle lunghezze d'onda di 304 -, 335 -, 193 - e 131-angstrom. Osservando il sole in diverse lunghezze d'onda, gli scienziati possono visualizzare materiale solare a diverse temperature, e quindi ricavare maggiori informazioni sulle cause delle eruzioni.


Le eruzioni solari, con due flare di classe X1.7 e di classe X2.8, del 12-13 maggio 2013, così come le due espulsioni di massa coronale, o CME, sono avvenute nel lato superiore sinistro del sole. Il materiale solare è fuoriuscito anche con una protuberanza sulla parte inferiore destra del sole. Guardate il bellissimo filmato che presenta immagini di tale attività. 

Crediti del filmato: NASA / SDO / ESA / SOHO

5 commenti:

  1. Annarita, molto bene, ma perchè non usi il termine italiano di "brillamento"?
    Io lo preferisco, "flare" vuol dire un sacco di cose, e secondo me brillamento è più chiaro.

    RispondiElimina
  2. Annarita, video davvero bellissimo!
    Il nostro sole fonte di vita, per il nostro pianeta.

    Grazoi.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere, Rosaria.
      Ricambio l'abbraccio.

      Elimina
  3. A volte uso il termine brillamento e a volte uso il termine flare. Questa volta è andata così. In ogni caso, con flare solare, anche in lingua italiana, si intende un brillamento solare ormai, e non altro, in quanto il termine è entrato nel linguaggio comune per quanto riguarda l'Astronomia. Tanto è vero che anche l'INAF adopera diffusamente il termine.

    Mi dispiace che non sia di tuo gradimento.
    Ciao.

    RispondiElimina
  4. Ciao prof!
    Le immagini sono stupende, e il video è bellissimo.
    A presto.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...