domenica 10 novembre 2013

Luca Parmitano: Quello È Il Mio Pianeta

Nubi mesosferiche nottilucenti che catturano i raggi di luce di un nuovo giorno
Crediti: Blog di Luca Parmitano
Il nostro Luca Parmitano, astronauta dell'ESA, sta per rientrare sulla Terra, dopo avere effettuato oltre 30 esperimenti sulla Stazione Spaziale Internazionale. È stata un'avventura fantastica, che Luca ci ha consentito di vivere attraverso il suo blog e con le foto della Terra e dello Spazio, inviate in tutti i modi possibili, incluso Google plus.

Luca ha aiutato a far attraccare tre navicelle, mantenuto la calma durante le sue due uscite extra veicolari, oltre ad averci intrattenuto simpaticamente, come scritto prima, ma ora sta per tornare a casa, dopo quasi sei mesi sul complesso orbitante:
il rientro è previsto nella notte tra domenica 10 novembre e lunedì 11 novembre, a bordo della navetta Soyuz insieme all’astronauta della NASA Karen Nyberg ed al comandante, il cosmonauta Fyodor Yurchikhin.
Vi segnalo i toccanti pensieri che Luca Parmitano ha espresso a poche ore dal suo rientro a casa. L'incipit:

Quello è il mio pianeta.
I miei occhi accarezzano amorevolmente la sua pelle dalle sconfinate e magnifiche tonalità. Quante volte con lo sguardo ne ho esplorato i confini, di un azzurro indescrivibile, mentre l’alba ne immortalava le curve, delineate perfettamente dalla luminescenza delle nubi mesosferiche, splendide, cangianti: il colore di una pazienza senza tempo e infinita.
Osservo nel silenzio della mia postazione: so che il suo cuore pulsa invisibile, e scorgo la linfa vitale scorrere nelle infinite vene che attraversano le sue terre, alimentate e protette dalle nubi, che la ricoprono come il manto di una vergine vestale. Il suo respiro ha il ritmo calmo ed eterno delle maree, la grandezza delle onde oceaniche, la potenza dei venti che spazzano in un soffio le sabbie di cento deserti, le cime di mille montagne.
Il resto sul suo blog. 

Ti aspettiamo, Luca, e grazie per tutto ciò che ci hai regalato!

L'arrivederci di Luca alla Sicilia.



7 commenti:

  1. Di questa missione ci ricorderemo non soltanto per i dettagli tecno-scientifici e di ricerca, ma anche per l'aspetto umano di un uomo che ha voluto condividere con il mondo intero le sue emozioni e lo ha fatto con una forma di comunicazione assolutamente appassionata e coinvolgente. Grazie Luca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono completamente d'accordo con te! Luca Parmitano ha saputo coinvolgere ognuno di noi nella sua avventura spaziale grazie alla capacità comunicativa assolutamente unica e alla sua simpatia.

      Elimina
  2. commovente lo scritto di Luca Parmitano
    Deve essere bello guardare la nostra Terra Dallo spazio.
    Attraverso le sue parole ho ancor di più apprezzato il nostro bellissimo Pianeta.
    Diamo tutti a Luca il benvenuto sul suo e nostro Pianeta descritto cosi bene da lui..Un pianeta che dalla sua navicella vedeva senza confini..purtroppo, sono questi confini che molte volte rendono il nostro pianeta teatro di brutte cose..

    Buon rientro e buona settimana a Luca Parmitano sul suo Pianeta.

    Buona settimana e bacio a te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Rosaria, sono completamente d'accordo anche con te!

      Il nostro saluto affettuoso a Luca Parmitano per il suo rientro sul suo pianeta, che è anche il nostro e l'unica casa che abbiamo!

      Buona settimana e bacione anche a te:)

      Elimina
  3. Ciao prof !!
    Sono bellissime le parole che dice Luca sulla "sua" Sicilia!!!
    Si potrebbe dire che oltre ad essere un eccellente astronauta sia anche un ottimo poeta!!!
    A domani!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Martina, hai colto molto bene il significato della parole di Luca. Luca, oltre ad essere lo straordinario astronauta che conosciamo pubblicamente, ha sicuramente l'animo di un vero poeta.

      Come vedi, Poesia e Scienza vanno perfettamente d'accordo!;)

      A domani!
      La tua prof:)

      Elimina
  4. Buona sera prof,
    Quello che ha detto Martina è proprio vero, Luca è un vero poeta oltre a essere un ottimo atronauta.
    Tanti saluti a Luca e anche a lei prof
    A domani buona serata

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...