venerdì 9 ottobre 2009

Agapornis

Cari ragazzi e cari lettori, pubblico una presentazione in power point sugli Agapornis (Inseparabili), svolta come ricerca estiva da Mattia della classe 3° B. Questi simpatici pappagallini piacciono molto a Mattia, ma anche a molti altri!

Guardatela come slideshow nel widget seguente. Potete attivare la versione full screen, dall'apposito bottone.

17 commenti:

  1. Una bella ricerca. Bravo Mattia!

    Artemisia

    RispondiElimina
  2. utente anonimo9 ottobre 2009 20:13

    rosy: bravo Mattia pensa che non conoscevo nulla di questi pappagalli
    e  grazie a te ora li conosco.
    Sei stato molto bravo complimenti!
    Un grazie a Mattia
    e un abbraccio alla professoressa.

    RispondiElimina
  3. utente anonimo9 ottobre 2009 20:25

    Grazie professoressa Ruberto di aver pubblicato la mia ricerca. Spero di farne altre come questa.
    Altrettanti ringrazimenti a tutti coloro che hanno lasciato un commento e a quelli che ne lascieranno.
    Mattia Tampieri.

    RispondiElimina
  4. utente anonimo9 ottobre 2009 20:56

    Mi piacciono moltissimo gli Inseparabili. Sono tenerissimi. Bravo Mattia, hai svolto una ricerca interessante e ben presentata.

    Aspettiamo altri tuoi lavori.

    Mary

    ps: un bacione, Annarita. Ci vediamo il 20 ottobre al Bologna. Non vedo l'ora!

    RispondiElimina
  5. utente anonimo9 ottobre 2009 20:59

    Ciao, Prof. Annarita. Sono Marco di Genova. Si ricorda di me? Quest'anno sono in terza. Sono venuto a trovare del materiale sulla genetica e come al solito ho trovato quel che cercavo.

    Scientifcando è una miniera di risorse. Fortunati i suoi alunni.

    Complimenti a Mattia. Mi è piaciuta molto la sua ricerca. Anch'io ho due Inseparabili.

    Ciaooooo!

    Marco

    RispondiElimina
  6. Ciao Annarita, sempre interessante ciò che proponi, anche per chi, come me, non è un addetto ai lavori. Non commento, ma ti seguo.
    Questa sera sento il bisogno di esprimere il mio apprezzamento e di salutarti con un abbraccio.
    Angelo

    RispondiElimina
  7. Bello, bello, visionare i lavori fatti dagli studenti e soprattutto leggere quello che ti scrivono cara Annarita!
    E' interessante infatti leggere i commenti dei colleghi e dei frequentatori dei blog, ma credo  e sono sicura, che per un insegnante, la soddisfazione più grande sia proprio quando gli alunni spontaneamente lavorano o ricercano informazioni...magari nello spazio creato dalla loro  prof.
    Complimenti idunque a te, a Mattia e a Marco di genova....(per ora...)
    ciao e buon wek
    france

    RispondiElimina
  8. Rosy, ricambio l'abbraccio e ringrazio quanti hanno lasciato il loro commento alla ricerca di Mattia.

    Un salutone
    annarita

    RispondiElimina
  9. Annamaria, sei troppo buona. Amo svisceratamente il mio lavoro e quindi per me è facile andare in questa direzione...anche se mi costa tempo e fatica.

    Un caro abbraccio e a presto!

    RispondiElimina
  10. Grazie, Angelo. Mi fa piacere sapere che segui il mio blog.

    Mi devi scusare se latito, ma veramente a volte non trovo il tempo di passare dai blog degli amici perché la mia attività è frenetica su tutti i fronti.

    Un caro saluto e a presto!

    RispondiElimina
  11. Una gran bella ricerca, i miei complimenti a Mattia e non posso fare a meno di farli anche a te annarita, che dimostri con queste pubblicazioni di coinvolgere i tuoi alunni nelle attività scientifiche....
    un caro saluto augurandoti una buona serata, roberta.

    RispondiElimina
  12.  Quando ero piccolo mio padre aveva molte gabbie coi pappagallini. Nelle ore più calde li portava dentro casa e io, una volta, ebbi la bella idea di aprire le gabbie liberando una ventina di animaletti nello studio del genitore che, costretto a recuperarli ad uno ad uno...non gradì molto la cosa. P.S. ho aggiunto in un commento qualche altra riflessione sull'interpretazione di "Sunset Boulevard" fornita dal "Cavalier Silvio Banana". Un abbraccio, Fabio

    RispondiElimina
  13. Ciao, Rob. Il coinvolgimento attivo dei ragazzi è l'obiettivo principe dell'insegnamento.

    Salutoni.
    annarita

    RispondiElimina
  14. Rosalba, sicuramente i piccoli ne saranno interessati. Gli inseparabili sono dei pappagallini irresistibili.

    Un caro saluto
    annarita

    RispondiElimina
  15. bellissima ricerca ..molto approfondita
    un saluto
    elisa

    RispondiElimina
  16. utente anonimo13 ottobre 2009 14:26

    bravo mattia complimenti mi è molto piaciuto


    un tuo amico ciao

    RispondiElimina
  17. utente anonimo4 novembre 2009 22:26

    Complimenti Mattia.....sei stato bravissimo, e come lavoro d'estate, beh io non l'avrei fatto sicuramente...
    Ed é un ripasso per la classificazione scientifica...
     Mattia ti sei ispirato al tuo di inseparabile vero????
    è proprio bello il tuo e ti da anche i bacini.....
    Complimenti Mattia, continua così....
                                                                                                            Davide 2b

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...