venerdì 2 ottobre 2009

I Giovani E Le Scienze 2010

giovaniscienzeCari ragazzi e cari lettori, vi segnalo "I giovani e le Scienze 2010", una bella iniziativa promossa dalla Commissione Europea -Direzione Generale Ricerca, e riservata agli studenti italiani, singoli o in gruppi di non più di tre, con più di 14 anni il 1° settembre e meno di 21 anni il 30 settembre 2010, che frequentano le scuole superiori o il primo anno di università.

Leggete gli obiettivi dell'iniziativa.

È necessaria la conoscenza dell’inglese. I vincitori delle precedenti edizioni non possono partecipare. I candidati devono presentare studi o progetti originali e innovativi in qualsiasi campo scientifico. A titolo di esempio: acqua, scienze della terra, chimica, fisica, matematica, medicina, salute, scienze biologiche, scienze ambientali, energia (con particolare riferimento alle fonti rinnovabili e alle tecnologie dell’idrogeno), tecnologie dell’informazione. Il testo scritto non deve superare le 10 pagine, con al massimo ulteriori 10 pagine di eventuali grafici, foto, illustrazioni. È necessaria la sintesi in inglese di una pagina. Nella fase di ammissione la giuria esamina solo il documento cartaceo.

Tra i progetti pervenuti, la giuria, a suo insindacabile giudizio, decide i seguenti riconoscimenti:

A - I giovani e le scienze 2010-

• 20 progetti invitati alla 22a edizione de I giovani e le scienze,Milano, 18-20 aprile 2010; tra questi

finalisti vengono scelti i destinatari degli altri premi.

B - Partecipazione ad eventi internazionali -

• 22° EUCYS concorso dell’Unione europea dei giovani scienziati con premi fino a € 7.000 e soggiorni studio, Porto (Portogallo), settembre 2010;

• 8a ESE esposizione scientifica europea (www.milset.org), Mosca, 4-10 luglio 2010;

• 21a settimana internazionale Scienza natura (www.sjf.ch), Zurigo e Alpi svizzere, luglio 2010;

• 52° LIYSF forum internazionale giovanile della scienza (www.liysf.org.uk), Londra (Gran Bretagna), 21 luglio - 4 agosto 2010;

• 14° SIWI premio internazionale dell’acqua per i giovani, con riconoscimenti di $ 5.000

(www.siwi.org), Stoccolma (Svezia), 4-11 settembre 2010;

• 62a ISEF fiera internazionale della scienza e dell’ingegneria (www.societyforscience.org),

Stati Uniti, maggio 2011;

• Partecipazione a Expo Science esteri;

• ISSC Campo Scientifico Internazionale, Lituania, 1-7 agosto 2010.

C - Altri riconoscimenti-

• una settimana da ricercatore per l’autore del progetto con il miglior utilizzo di tecniche e metodiche di laboratorio; premio offerto da CusMiBio (www.cusmibio.unimi.it);

• attestati di merito di prestigiose associazioni internazionali e nazionali.

D - Riconoscimento agli insegnanti-

• viaggio-studio a ESE 2010, Mosca, per 2 professori sorteggiati tra quelli segnalati dai finalisti per il supporto ricevuto per realizzare il loro lavoro e tra i docenti registrati e presenti alla cerimonia di premiazione di martedì 20 aprile 2010.

I costi dei viaggi e dei soggiorni a Milano e per partecipare agli eventi internazionali sono a carico della Fast.

I progetti in triplice copia e la sintesi in inglese, unitamente a:

modulo di partecipazione [scaricabile dal sito (www.fast.mi.it)];
- certificato di iscrizione rilasciato dalla scuola;
- due foto-tessera, copia della carta d’identità

devono pervenire via posta o consegnati a mano alla segreteria Fast entro venerdì 26 febbraio 2010 ore 17.00.

È richiesto anche il contestuale invio del lavoro scritto via e-mail a: fast@fast.mi.it.

4 commenti:

  1. utente anonimo3 ottobre 2009 09:28

    rosy:questa segnalazione è importante per tutti i ragazzi che sono in grado di effettuare questa prova.

    Allora in bocca al lupo ai partecipanti

    un grazie a te per queste tue segnalazioni.


    Un bacione, buon fine settimana e buon riposo.


    RispondiElimina
  2. rosy, ti ringrazio della presenza. Buon week end anche a te.


    Bacioni!

    RispondiElimina
  3. come sono interessanti queste iniziative, e come mi rendo conto ogni giorno di più di quanto sia indispensabile la buona conoscenza dell'inglese. Dal prossimo anno andrò in pensione, e conto di seguire un corso per rinfrescare la conoscenza del mio inglese, anche se non potrò partecipare a questo concorso :)))) dati i limiti di età.

    RispondiElimina
  4. E' proprio così, Marisa: la conoscenza dell'inglese è importante oggi. Si è avvantaggiati in tutti i campi, conoscendolo bene.


    Un salutone.

    annarita:)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...