martedì 16 febbraio 2010

LA FISICA DELLE ASTROPARTICELLE


Cari ragazzi e cari lettori, segnalo il terzo appuntamento dell'iniziativa *Percorsi tra astri e particelle*, facente parte di un ciclo di conferenze pubbliche a ingresso libero, iniziato a novembre 2009 e che avrà termine a giugno 2010.

Ente organizzatore: Fondazione Clement Fillietroz-ONLUS (OAVdA-Planetario di Lignan)

Data di inizio: 26/02/2010  Ora: 21:00

Luogo di svolgimento: Biblioteca Regionale di Aosta

Indirizzo: via Torre del Lebbroso 2

CAP: 11100

Città: Aosta

Comune: Aosta

Provincia: AO

Ingresso: libero

 
Nel corso degli ultimi decenni ci si è resi conto che la comprensione dei fenomeni subnucleari e quella dei fenomeni cosmici potranno avvenire solo unitariamente. Questa consapevolezza è stata raggiunta da una parte per gli enormi progressi nello studio sperimentale dei fenomeni cosmici, dall'altra per il consolidamento della nostra comprensione delle interazioni tra particelle elementari, storicamente basata sulle ricerche condotte con le macchine acceleratrici. La descrizione del cosmo ha cessato così di essere un prodotto di modelli e simulazioni, diventando una scienza sperimentale che si combina con la scienza delle interazioni fondamentali.

Esperimenti per la rivelazione dei neutrini allestiti nel cuore delle montagne e nel profondo dei mari e dei ghiacci polari; schiere di dispositivi per misurare le proprietà dei raggi cosmici dispiegati su aree di centinaia di km²; satelliti artificiali messi in orbita attorno alla Terra per studiare i flussi di particelle che attraversano lo spazio... Tutti questi apparati, così diversi tra loro, sono stati realizzati con le stesse tecnologie utilizzate negli acceleratori di particelle: è nata la "fisica astroparticellare".

La conferenza, che costituisce il terzo appuntamento dell'iniziativa *Percorsi tra astri e particelle*, descriverà le scoperte a cui punta attualmente questa nuova disciplina e gli strumenti che si stanno mettendo in opera per dare risposta alle domande fondamentali della scienza moderna sull'universo e sulle proprietà dei suoi costituenti primi.

La conferenza è organizzata con la collaborazione dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare (INFN) in occasione della XXIV edizione del workshop annuale "Les Rencontres de Physique de la Vallée d'Aoste".

Dal 28 febbraio al 6 marzo 2010, a La Thuile, si incontrano 120 fisici teorici e sperimentali dai principali centri di ricerca del mondo per discutere dello stato dell'arte e delle prospettive future della fisica delle particelle elementari.


Relatore: Prof. Giorgio Bellettini, INFN e Università di Pisa/Fermilab

Introduce: Prof. Enzo Bertolini, direttore della Fondazione Clément Fillietroz-ONLUS

Moderatore: Dott. Bruno Baschiera, coordinatore di "Les Rencontres de Physique de la Vallée d'Aoste"


Link: www.oavda.it


La locandina dell'evento

Il comunicato dell'evento (pdf, 516.77 kB)
   

1 commento:

  1. molto interessante e utile, la ringrazio.
    Lisa 2B

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...