domenica 16 marzo 2014

Onde Gravitazionali Primordiali: In Attesa Della Press Conference Del 17 Marzo


Su "spaceREF" campeggia il seguente annuncio:
"March 17th Press Conference on Major Discovery at Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics

The Harvard-Smithsonian Center for Astrophysics (CfA) will host a press conference at 12:00 noon EDT (16:00 UTC) on Monday, March 17th, to announce a major discovery."

Che cosa bolle in pentola? Quale sarà la grande scoperta annunciata? Siamo nel campo dell'Astrofisica, non dimentichiamolo.
Circolano voci che potrebbe trattarsi delle onde gravitazionali primordiali, previste, a livello teorico, dalla Teoria della Relatività Generale di Einstein.

Di cosa si tratta? Sono minuscole "increspature" nel tessuto dell'Universo che trasportano l'energia attraverso lo spazio; costituirebbero l'eco del Big Bang, da cui, circa 14 miliardi di anni fa, ha avuto origine l'evoluzione dell'Universo.

La scoperta di tali onde, se fosse veritiera, cambierebbe il volto della cosmologia e della fisica delle particelle...e meriterebbe quasi sicuramente il premio Nobel.

Qui un articolo scientifico su Arxiv:
Primordial Gravitational Waves and Cosmology.

Circolano sempre voci che sarebbero state rilevate da un telescopio specializzato, chiamato "Bicep (Background Imaging of Cosmic Extragalactic Polarization)".

Si tratta di un esperimento progettato per misurare la polarizzazione del fondo cosmico alle microonde (CMB), con una precisione senza precedenti, e per rispondere alle domande cruciali sulle origini dell'Universo. BICEP opera a 100 GHz e 150 GHz con risoluzioni angolari di 1,0° e 0,7°, rispettivamente, per mezzo di una serie di 98 rilevatori polarization-sensitive, che mappano una grande regione di cielo attorno al Polo Sud Celeste.

Non ci resta che aspettare domani pomeriggio, verso le 17 ore italiane, quando si terrà la press conference annunciata, per conoscere questa grande notizia.
E speriamo che siano rose...

Potrete seguire la diretta della conferenza stampa a questo link.

5 commenti:

  1. @Annarita
    Tu a quell'ora hai la possibilità di seguire la diretta della conferenza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti ho già fatto sapere su G+: sì, a meno di imprevisti. In ogni caso, bisogna andare con i piedi di piombo. Fino a quando non avrò sentito direttamente dalla conferenza, personalmente vado con i piedi di piombo perché la posta in ballo è troppo grossa.

      Elimina
    2. Assolutamente d'accordo. Mi rimetto a te per notizie certe (sperando che gli imprevisti non arrivino). Grazie.

      Elimina
  2. Buonasera prof!
    Il post è interessantissimo soprattutto perché si tratta di un nuovo argomento, una scoperta che sconvolgerà tutto il mondo.
    A domani prof!

    RispondiElimina
  3. Emanuele.L 2°B17 marzo 2014 20:54

    grazie prof per farci conoscere cose nuove per capire meglio quello che ci circonda. alla prossima

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...