giovedì 4 dicembre 2014

Programma il Futuro: Insegnare In Maniera Semplice Ed Efficace La Programmazione Informatica


"Programma il Futuro: Insegnare In Maniera Semplice Ed Efficace La Programmazione Informatica" è l'oggetto della circolare con cui il MIUR, grazie alla collaborazione con il CINI (Consorzio Interuniversitario Nazionale per l'Informatica)  ha da poco dato il via ad una iniziativa, tesa a fornire alle scuole una serie di strumenti semplici, divertenti e facilmente accessibili per formare gli studenti ai concetti di base dell'informatica.

Qui il testo della circolare, in cui si legge:
"Partendo da un'esperienza di successo che ha visto negli USA lo scorso anno la partecipazione di 40 milioni di studenti ed insegnanti di tutto il mondo, l'Italia sarà uno dei primi paesi al mondo a sperimentare l'introduzione strutturale nelle scuole dei concetti di base dell'informatica attraverso la programmazione (coding), usando strumenti di facile utilizzo e che non richiedono una abilità avanzata nell'uso del computer."
L'iniziativa fa parte del programma "la buona SCUOLA".

Il progetto viene realizzato grazie a risorse (materiali, tecnologiche, economiche, ...) fornite da enti che condividono la necessità di avviare un'azione fondamentale per la crescita culturale e lo sviluppo della società italiana.

Il progetto prevede due differenti percorsi: uno di base ed uno avanzato

La modalità base di partecipazione, definita L'Ora del Codice, consiste nel far svolgere agli studenti un'ora di avviamento al pensiero computazionale.

Una modalità di partecipazione più avanzata, definita Corso Introduttivo, consiste invece nel far seguire a questa prima ora di avviamento un percorso più approfondito, che sviluppa i temi del pensiero computazionale con ulteriori 10 lezioni. Esse possono essere svolte nel resto dell’anno scolastico.


Entrambe le modalità possono essere fruite sia in un contesto interattivo, per le scuole dotate di computer e connessione a Internet, sia "senza rete", per le scuole ancora non supportate tecnologicamente. Tutto il materiale disponibile è stato opportunamente adattato al contesto italiano da parte degli esperti scientifici del CINI.

Dato che in tutto il mondo si stanno organizzando iniziative per creare una comunità di sensibilizzazione sul tema della formazione informatica. In particolare, nella settimana dall’8 al 14 dicembre 2014 si celebra a livello mondiale l’Ora del Codice. Si suggerisce, quindi, che l’avvio delle attività da parte delle scuole italiane avvenga proprio nella settimana dell’8-14 dicembre, per poi procedere con il livello avanzato nelle settimane successive.

Obiettivi del progetto

Il progetto si propone per i prossimi tre anni scolastici gli obiettivi sotto elencati.

► a.s. 2014/15
coinvolgere il 30% delle scuole primarie (circa 4.600);
completare il percorso base L'Ora del Codice in almeno del 15% delle classi delle scuole primarie;
completare il percorso avanzato, o nella modalità interattiva o nella modalità "senza rete", in almeno il 2% delle classi delle scuole primarie (circa 310).

► a.s. 2015/16
coinvolgere il 35% delle scuole primarie (circa 5.400);
completare il percorso base L'Ora del Codice in almeno il 20% delle classi delle scuole primarie;
completare il percorso avanzato, o nella modalità interattiva o nella modalità "senza rete", in almeno il 5% delle classi delle scuole primarie (circa 770).

► a.s. 2016/17
coinvolgere il 40% delle scuole primarie (circa 6.100);
completare il percorso base L'Ora del Codice in almeno il 25% delle classi delle scuole primarie;

completare il percorso avanzato, o nella modalità interattiva o nella modalità "senza rete", in almeno il 9% delle classi delle scuole primarie (circa 1380).

► Le attività del progetto "Programma il futuro" si articolano su due siti web:

- il sito di supporto, con una funzione di guida e di approfondimento>>

http://programmailfuturo.it


- il sito di fruizione delle lezioni>> http://studio.code.org/s/1

Prima di accedere al secondo di questi,  assicurarsi di aver letto le istruzioni di cui sopra relative alle modalità di iscrizione e le informazioni di descrizione dei percorsi disponibili.


► NOTAIl progetto nasce per le scuole, ma tutti possono partecipare.


3 commenti:

  1. fabio beltrandi21 dicembre 2014 08:47

    buongiorno prof sono venuto nel suo blog perché sto facendo una ricerca sul megalodonte e volevo vedere se lei avesse per caso messo del materiale. Poi leggendo ho notato quel testo su come insegnare a scuola e mi è piaciuto molto .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa, Fabio. Non avevo inserito il secondo link:

      clicca qui

      Elimina
    2. Buongiorno, Fabio.

      Sul megalodonte non ho pubblicato nulla, ma ti lascio questi due link:

      clicca su wikipedia

      Ciao. A presto! ☺☺☺

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...