giovedì 6 ottobre 2011

Jobs…Steve Jobs! Ha Presente, Prof.?

steve JobsE’ tempo di ricreazione, a scuola: voci alte, risate e la solita confusione di ogni giorno.

Sono vicino alla macchinetta del  caffè…quotidiano, quando sento una voce alle mie spalle:  “Jobs…Steve Jobs! Ha presente, prof.?"
"Certo che sì!"- rispondo.
Mi volto: è un alunno di una classe non mia. Lo guardo interrogativamente, facendogli cenno di proseguire.
"E’ morto ieri! L’ho letto su Internet, mezz'ora fa nel laboratorio informatico".

Nel frattempo, mi si è formato attorno un capannello di alunni e alunne che ripetono, facendo il passa parola: “Jobs…Jobs…Steve Jobs, quello dell’Iphone! Pare che non ci sia più!”.
E dove  sarà  andato mai?”- fa una voce irriverente.
In un posto dove tu non potrai mai entrare, capra che non sei altro!”- sbotta una seconda  voce.
Ma chi è Steve Jobs, prof?”.

Il suono della campanella dà il via al fuggi fuggi generale verso le aule ed io mi dirigo verso la mia. Chiedo ai ragazzi di seguirmi nel  laboratorio di informatica. Argomento: lezione di storia della tecnologia.

Facciamo un po’ di surfing  tra le pagine delle  varie testate:

Tributes for Apple 'visionary' Steve Jobs” titola la BBC.

Tributes for Steve Jobs, the man who tamed technology” leggiamo su New Scientist.

Consultiamo la pagina di Wikipedia e guardiamo alcuni filmati su di lui.
I ragazzi restano in silenzio sino alla fine. Suona la campanella. Ci avviamo uno dopo l’altro, in un ordine quasi perfetto.
Qualcuno bisbiglia: “Un genio, era un genio. Incredibile quel che è riuscito a fare!



*****



steve jobs apple
Steve Jobs: "Death is very likely to be the single best invention of life because death is life's change agent"
.

13 commenti:

  1. Solo rispettoso e grato silenzio per chi con il suo genio ci ha trasportato tutti verso il futuro, che oggi, grazie a lui, è diventato il nostro presente.

    RispondiElimina
  2. Annarita, ascolto molto   Rai uno, come mi
    sveglio accendo  la radio e ho ascoltato la notizia.
    E si son dette tante cose
    su questo genio che ha cambiato la vita di tutti,
    ha cambiato il mondo e il modo di pensare.

    Grazie Steve Jobs


    RispondiElimina
  3. Indimenticabile, Maria, indimenticabile!

    Grazie della presenza!

    RispondiElimina
  4. Mi unisco, ovviamente, al tuo ringraziamento, cara Rosaria!

    Un bacione!

    RispondiElimina
  5. Ciao Davie  x della 3B
    mi ha fatto molto piacere vederti qui a
    salurar la tua professoressa,
    che son sicura si sarà commossa.
    Frequento i blog della prf, 
    e il tuo nime lo ricordo bene..anche perchè
    ti chiami come mio figlio.

    Approfitto e ti lascio gli auguri
    di un buon anno scolastico alla grande!
    Ciao .

    Annarita, non mi sono trattenuta
    lo sai che sono impulsiva. 

    Davvero è na gioia per te leggere
    le parole del tuo alunno mai ex.

    Ti abbraccio ciao.

    RispondiElimina
  6. utente anonimo8 ottobre 2011 15:12

    GRAZIE PER GLI AUGURI!!!! cmq è sempre un piacere venire in questi blog.... A PRESTO PROF..... ci si vede.. ke poi verrò a trovarvi a scuola appena ci sarà l'occasione! ciaooo

    RispondiElimina
  7. @Marco: Davide è già venuto a trovarmi a scuola insieme a molti suoi compagni, all'inizio dell'anno scolastico.

    Sicuro che fa sempre piacere, a noi matusa, scambiare quattro chiacchere con voi alunni.

    Davide è il ragazzo del logo, ricordi bene, e frequenta l'ITI. Magari te lo scriverà anche lui...

    Un salutone.

    RispondiElimina
  8. Anche se non posti io passo lo stesso
     ho tanto da leggere.
    Ti abbraccio.

    RispondiElimina
  9. Sei una grande docente, sempre pronta ad approfondire anche e soprattutto l'attualità.
    Per completare la lezione potresti portare i tuoi allievi all' APPLE STORE di Via Rizzoli a Bologna. E' quanto c'è di più vicino di Steve Jobs.
    Ci sono tutti i suoi prodotti; c'è un ambiente luminoso, spazioso, ordinato, elegante; ci sono tanti giovani tutti vestiti uguali, con una elegante maglietta azzurra, che ti salutano quando entri, ti chiedono premurosamente se possono esserti utili, si allontanano tranquillamente al tuo diniego, ti rigraziano quando te ne vai dopo aver solo gironzolato curiosando.
    C'è tutto il perfezionismo di Jobs, la sua ricerca di bellezza semplice e pulita, la sua pretesa di professionismo dai suoi collaboratori, la sua capacità imprenditoriale.

    RispondiElimina
  10. Grazie della presenza e del supporto, rosaria.

    Un abbraccio.

    RispondiElimina
  11. Ciao, Annarita, leggo un blog interessante e mi faccio un'idea delle tue capacità di dialogo con gli allievi, che vengono a portarti la notizia della scomparsa di Jobs e si impegnano ad approfondire la materia.
    Mi è piaciuto molto l'intervento di Davide. Mi piaci tu come insegnante, lo sai.
    Alberto ha completato il suo libro e appena lo avrà dall'editore si metterà in contatto con te.
    Un forte abbraccio.
    Sabina

    RispondiElimina
  12. Ciao, Sabina. Che piacere! Scusa il ritardo nella risposta, ma ho attraversato un periodo diffcile che mi ha provata...

    Sono contenta di sapere che Alberto ha completato il suo libro e non vedo l'ora di leggerlo.

    Salutamelo tanto. Un abbraccio ad entrambi.
    annarita

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...