mercoledì 23 maggio 2012

Passaggio Di Venere, 6/6/12: Diretta Web Dall'Osservatorio Di Padova

L'astronomo Leopoldo Benacchio ci informa che il 6/6/12 è prevista la diretta web del passaggio di Venere, dall'Osservatorio di Padova.

Il sito della diretta è stato allestito da Caterina Boccato.

Ma perché l'evento è così straordinario? Ce lo spiega Leopoldo:
"...il passaggio è un evento molto raro, rispetto alla vita umana. Pensiamo che una persona nata nel 1900 e vissuta 100 anni, fino al 2000, un intero secolo, non ha potuto vedere mai il passaggio di Venere. 

Qualcuno di noi forse ha visto quello del 2004, ma perdere quello del prossimo 6 giugno sarebbe un vero delitto, dato che non succederà più fino al 2117.

Da noi sarà poco visibile, un'oretta al mattino, ma per fortuna c'è internet e potremo vedere in rete tutto il fenomeno dalla mezzanotte del 6 fino alle ore 7 circa dello stesso giorno.

Grazie agli astronomi di Padova potremo sapere tutto del passaggio di Venere, seguirlo in tutte le fasi con commenti e interviste di esperti.
"
 Vediamo cosa accadrà il 6 giugno.

Alle 00:04 del 6 giugno prossimo, la Terra, il Sole e Venere saranno perfettamente allineati. Venere è un pianeta "interno", sta cioè fra noi e la nostra stella.

Per questo dalle 00:04 alle 06.55 (ora locale), dalla Terra, si potrà vedere Venere passare davanti al Sole, una specie di mini eclissi, dato che questo pianeta ci appare circa 30 volte più piccolo del Sole.

Benchè il transito duri 6 ore e 50 minuti, noi dall'Italia potremo vederne soltanto l'ultima fase, quando Venere uscirà dal disco solare. Ma sul sito sopra citato potremo vederlo in diretta a partire dal suo inizio. Accedere alle 00:04 e cliccare su questa pagina per la diretta web.

Ecco a voi un  filmato esplicativo della simulazione del transito del pianeta Venere sul disco Solare, il 6 giugno 2012 visto dalla città di Padova. Le condizioni sono simili per tutta l'Italia. Nell'orologio in basso a destra, si vede lo scorrere del tempo mentre in basso a sinistra è possibile vedere lo scorrere della notte. A circa 1:22 del filmato si vede apparire una linea verde, quello è il momento del sorgere del sole all'orizzonte di Padova. Da quel momento in poi sarà possibile seguire il transito.










Molto interessanti sono i momenti in cui il disco di Venere toccherà esternamente quello del Sole. Dall'Italia potremo vedere solamente la fase 3, quando Venere toccherà il bordo interno del Sole, e la fase 4 quando Venere uscirà completamente dal disco solare.



Non osservare mai direttamente il Sole, ma utilizzare vetri protettivi specifici. Per capire come osservare in sicurezza, andare a leggere le indicazioni sul sito della diretta web, dove sono disponibili altre preziose informazioni.

Aldo Bonet ci informa, in un commento al post, che il transito di Venere del 2004 è stato visto nel modo più primitivo: attraverso il foro stenopeico di facile realizzazione, peraltro così primitivo che risultò visibile anche nel sottobosco attraverso i fori naturali presenti sulle foglie:

http://www.elamit.net/astro/eventi.htm

Inoltre, fu probabilmente il foro che Talete applicò fortuitamente al suo "cannocchiale multifunzionale", attraverso il quale traguardò il Sole, riuscendo a capire il meccanismo delle eclissi e scoprendo tutte quelle cose importantissime che la tradizione gli attribuisce.

Aldo ci segnala, infine, riguardo alle precauzioni necessarie per l'osservazione diretta del sole, un esplicativo video dell'astronomo Vito Lecci: cliccare qui.



Non mancate!

Potete osservare la diretta web su Scientificando sino alle ore 06:55.

12 commenti:

  1. Ciao Annarita, l'evento è rarissimo! Quello del 2004 è stato visto nel modo più primitivo: attraverso il foro stenopeico di facile realizzazione, peraltro così primitivo che risultò visibile anche nel sottobosco attraverso i fori naturali presenti sulle foglie...se ti ricordi, te lo avevo segnalato qui:

    http://www.elamit.net/astro/eventi.htm .

    Inoltre, fu probabilmente il foro che Talete applicò fortuitamente al suo "cannocchiale multifunzionale" e attraverso il quale, traguardò il Sole riuscendo a capire il meccanismo delle eclissi,scoprendo tutte quelle cose importantissime che la tradizione gli attribuisce.

    Un caro saluto.

    Aldo

    RispondiElimina
  2. Caro Aldo, ricordo la tua segnalazione. Ti ringrazio di avermela richiamata alla memoria. Aggiornerò il post appena avrò un attimo.

    Un caro saluto
    Annarita

    RispondiElimina
  3. Cara prof, il fatto che il 6 giugno la Terra, il Sole e Venere saranno perfettamente allineati è fantastico, un evento da non perdere.NON MANCHERO!!! UN GRANDE SALUTO,E GRAZIE PER LE PREZIOSE NOTIZIE!:)

    RispondiElimina
  4. Molto interessante prof.
    ciao a domani

    RispondiElimina
  5. Bravo, Jacopo! Questo è l'atteggiamento giusto:)

    RispondiElimina
  6. Matilde, grazie del commento.

    RispondiElimina
  7. Riciao Annarita, per quanto riguarda la sicurezza che bisogna tener presente durante una osservazione diretta del sole ti segnalo questo video eloquente dell'astronomo Vito Lecci:

    http://www.sidereus-nuncius.info/2012/05/24/prima-di-tutto-proteggiamo-i-nostri-occhi/

    Ancora..Un caro saluto.

    Aldo

    RispondiElimina
  8. Grazie Aldo. Ho aggiornato il post con le tue indicazioni.

    In ogni caso, avevo già segnalato le misure di sicurezza da osservare, che, peraltro, sono riportate chiaramente nel sito dedicato al passaggio di Venere.

    Un caro saluto
    Annarita

    RispondiElimina
  9. Veramente interessante ciao a domani:)

    RispondiElimina
  10. Molto interessante prof a domani:)

    RispondiElimina
  11. molto interessante
    ciao

    RispondiElimina
  12. Questo è l'articolo più interessante trovato finora e relativo al passaggio di Venere. Grazie

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...