venerdì 19 marzo 2010

SIZING UP SPERM E THE GREAT SPERM RACE

Cari ragazzi, genitori, e lettori,

il 17 marzo scorso ho pubblicato un post sulla campagna promozionale della SIGO riguardo al kit per l'educazione sessuale nelle scuole, oggi vi segnalo un video documentario del National Geographic Channel "Sizing Up Sperm" che sta avendo un clamoroso successo di critica e pubblico negli Stati Uniti, indice che il problema dell'educazione sessuale è molto sentito tra i giovani.

Pensato per gli adolescenti, il documentario racconta, con migliaia di attori vestiti da spermatozoi, che cosa succede dopo la notte d'amore tra Glenn e Emily.

Il film, che utilizza toni ironici, è la telecronaca della maratona della "storia del concepimento", con attori  vestiti come spermatozoi che corrono e affrontano durissimi ostacoli (in una scena, si vedono in una vallata con di fronte i terribili leucociti), e basa la sua storia su quello che succede nel corpo di Emily dopo una notte d'amore con Glenn.

Subito dopo il rapporto c’è una spietata maratona tra 250 milioni di "concorrenti", una gara senza esclusione di colpi dove un solo spermatozoo sarà il vincitore e raggiungerà l’ovulo femminile.

Sul sito del National Geographic Channel c’è anche un gioco online a tema "The Great Sperm Race", che racconta anch'esso la storia del concepimento umano e la grande corsa degli spermatozoi per fecondare l'ovulo della donna.



6 commenti:

  1. utente anonimo19 marzo 2010 12:54

    Bello il video anche se è in inglese
    lo capisco, perchè anni fa 
    lessi  la  "maratona" degli spermatozoi.
    La cosa che più mi lasciò sorpresa fu di venire a conoscenza
    che durante la "maratona", tutti si danno da fare,
    ma uno solo vincerà
     quei pochi che restano fanno del tutto per vincere, 
    ma  prossimo al traguardo sanno riconoscere il più forte
    e tutti insieme  l'aiutano ad arrivare al traguardo.
    Quest'ultima cosa mi lascio sorpresa,(ecco perchè ricordo)
    sorpresa di scoprire che la natura sa essere molto leale.

    Grazie, un bacione.
    Rosaria


    RispondiElimina

  2. http://www.newscientist.com/article/mg20527520.200-cosmic-clocks-relativitys-final-test.html

    visto il titolo: Cosmic cloks: Relativitys final test!
    Magari ti interessa. C'è anche un video.

    RispondiElimina
  3. Mi viene in mente Woody Allen vestito da spermatozoo che suona un tristissimo blues con l'armonica a bocca prima di uscire "là fuori". Era in Tutto quanto avreste voluto sapere sul sesso e non mai osato chiedere,  un film che oggi possiamo proprio definire seminale!
    Ciao.
    Pop

    RispondiElimina

  4. Già, Rosaria: la Natura sa essere molto leale. Bella considerazione. Se solo recuperassimo un pochino della "nostra naturalità"...

    Bacioni.

    RispondiElimina

  5. Eh, Pa...mi interessa eccome...quando trovo il tempo.

    Grazie mille.

    RispondiElimina

  6. Pop, azzeccata considerazione. Grazie del contributo.

    Ciao.
    annarita

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...