sabato 19 febbraio 2011

Chimica Spettacolare | Tre Esperimenti

Vincenzo Cavallo è nato e vive a Squinzano (Lecce). Nel 1969, ha conseguito  il Diploma di Perito Chimico. Dal 1976 fino al 2003, ha lavorato in varie scuole  superiori come assistente tecnico non docente, nei laboratori di Chimica e Biologia.

Dal 2004, ha deciso di cambiare  laboratorio ed è confluito  in quello informatico. Attualmente è in servizio presso il Liceo Scientifico di Squinzano ma, essendo l’unico tecnico, si occupa anche della conduzione del laboratorio scientifico.

La passione per la “Chimica spettacolare “ ha  avuto inizio nel 1994 quando un docente di Chimica  gli  regalò una rivista  americana,  che  proponeva  degli esperimenti di Chimica dall’aspetto magico, da preparare  nei laboratori di Chimica strutturati. Detti esperimenti  attualmente sono proposti sotto forma di spettacolo da  studenti universitari di alcune facoltà  di Chimica, ma possono essere preparati solo nei laboratori di Chimica  perché  richiedono l’uso di  reattivi pericolosi e costosi.

Per  tale  motivo, Vincenzo Cavallo ha creato  più di 30 esperimenti  di “Chimica spettacolare” da realizzare con materiale semplice e sicuro, al fine di offrire la possibilità a tutti di divertirsi a casa, a scuola, ecc. senza avere una specifica preparazione in Chimica.

Ha pubblicato i suoi esperimenti  nel sito www.igiornidellascienza.it,  nella sezione “Il gioca esperimento”, collaborando gratuitamente e volontariamente con l’azienda che ha gestito il sito web  e, precisamente: La Fabbrica, un importante gruppo internazionale di comunicazione e marketing con una sede anche a Milano in Via L. Mascheroni, 29.

Il livello  scolastico di riferimento e l’obiettivo generale degli esperimenti sono descritti su Chemistry2011. A tal proposito, Cavallo si esprime come segue:

"La proposta progettuale è quella di creare un album di esperimenti di “Chimica Spettacolare” da rivolgere ai bambini e ragazzi delle scuole primarie e secondarie di I grado.

Nell’album verranno descritte le fasi dei diversi esperimenti, che possono essere realizzati con materiali semplici , non costosi e facilmente reperibili in una qualsiasi cucina di casa: i ragazzi come veri maghi, possono improvvisare un vero e proprio show di “Chimica Spettacolare”, a casa, a scuola , ovunque con materiali semplici, comuni e non pericolosi. Questa proposta  progettuale può essere inserita nell’ambito di una didattica orientativa, in cui i ragazzi vengono stimolati e motivati, divertendosi, all’apprendimento delle scienze, in modo che stimolando la loro curiosità si approccino alle materie scientifiche con entusiasmo.

Il punto di forza del mio progetto è la sperimentazione personale che ogni ragazzo può fare senza avere una specifica preparazione e soprattutto senza dover manipolare prodotti pericolosi. La finalità di questo album è quella di far comprendere la Chimica attraverso la spettacolarizzazione e l’effetto magico che alcune reazioni chimiche possono generare.

La “Mission” del  progetto è fare meravigliare  per invogliare  i giovani ,sin dalla più tenera età,  allo studio  della Chimica ,ricordando una frase di San Tommaso D’Aquino :“ La meraviglia è sete di sapere”  cioè conoscere ciò che fa stupire
".

Tratti dalla sezione “Il gioco esperimenta”, presente sul sito sito www.igiornidellascienza.it, pubblico di seguito tre esperimenti, con cui Vincenzo Cavallo partecipa alla seconda edizione del Carnevale della Chimica, che sarà ospitato il 23 febbraio su questo blog.


Potete leggerli nel widget di Issuu. Cliccare al centro per la modalità fullscreen.


6 commenti:

  1. Cara Annarita, questo post me lo salvo e sai perchè?
    La mia nipotina Claudia è molto brava in matematica 
    è l'unica che prende sempre 10 ai compiti.
    Inoltre la sua scuola una volta alla settimana- 
    il venerdì pomeriggio- 
    mette a disposizione dei bambini il laboratorio di scienza
    -Corso facoltativo- 
    Claudia, è stata l'unica della sua classe a volerci andare 
    e le piace tanto 
    Questo tuo post mi fa pensare
    che a mia nipote  potrebbe piacere.
    E' una bambina precoce e non lo diciamo
    noi ma i suoi insegnanti
    Domani verranno a pranzo 
    e cosi visiteremo insieme 
    i vari link.
    Grazie 

    Bacione ciao 

    RispondiElimina

  2. ps
    Complimenti a 
    Vincenzo Cavallo 
    Chiedo scusa 
    per questa mia grave 
    distrazione
    al commento precedente.

    Ciao Annarita 
      

    RispondiElimina
  3. Davvero tre esperimenti molto belli e con effetti spettacolari finali.
    L'ideale per far toccare con mano ai ragazzi alcuni principi della chimica ed il tutto senza usare materiali e sostanze potenzialmente pericolose.
    Credo che la forza di queste sperimentazioni stia proprio nel fatto che sono indirizzate ai ragazzi e facilmente riproducibili con oggetti comuni.
    Complimenti al prof. Vincenzo Cavallo e grazie a te per averci segnalato queste risorse. Ora tocca a noi ragazzi provare a divertirci un po' con la Chimica.
    Un salutone
    Marco

    RispondiElimina
  4. Sto man mano guardando i percorsi scientifici della tua pagina di sintesi, ti volevo segnalare che il link "i giorni della scienza" non so perché ma rimanda alla fondazione umberto veronesi, sbaglio qualcosa io?

    RispondiElimina
  5. Ciao Tiziana. Quando parli di pagina di sintesi, ti riferisci al link presente in sidebar, a sinistra? In caso affermativo, non trovo i giorni della scienza che segnali. Lascia il link in un commento per poterci capire qualcosa.

    RispondiElimina
  6. Ho capito a cosa ti riferisci, Tiziana.Scusa, ma sono appena tornata dallo scrutinio e sono poco lucida.

    I giorni della scienza sono un progetto della Fondazione Veronesi. Ho sistemato il link che è stato modificato da chi gestisce il sito della Fondazione.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Template e Layout by Adelebox